Skin ADV

FontanelleBranca, chi ti ferma più? A Pietralunga blitz firmato da Martini. Sale a più 5 il vantaggio dal Lama

Sport, calcio: In Promozione girone A, la capolista FontanelleBranca vince di misura a Pietralunga grazie alla rete di Martini e allunga sul Lama secondo. prossimo turno in casa contro il Tavernelle.
Il Fontanelle Branca ha deciso di non fermarsi:la squadra di Lisarelli sbanca pure Pietralunga e allunga a più cinque il vantaggio sulla diretta inseguitrice Lama, raggiunto a tempo scaduto dall’Agello, a più otto invece da un'altra pretendente alla vittoria finale come dichiarato ad inzio campionato, ovvero il Pontevalleceppi che cade 2-0 a Tavernelle e conferma la crisi nera di questo inizio 2016. Uno scenario che poco più di una settimana fa appariva alla stregua di un sogno, ma che di colpo s’è trasformato in una piacevolissima realtà. Con i biancoblù tornati a fare la voce grossa anche lontano dal catino del “Santa Barbara”, grazie anche a una difesa che non subisce reti da tre gare, non era mai successo prima, e che si sta rivelando il vero valore aggiunto nel momento più importante della stagione. Gli eroi del “Martinelli” rispondono ai nomi di Alessio Lapazio e Riccardo Martini. Il primo ha disinnescato il rigore col quale Atif a inizio ripresa avrebbe potuto ristabilire la parità, mentre il secondo è tornato finalmente al gol dopo un girone intero di digiuno, figlio però di tante gare saltate per infortunio. . Così il derby con la Pietralunghese, sia geografico che di uomini, la rosa di Valori infatti è piena di eugubini, ha sorriso come all’andata ai biancoblù, autori di una prova diligente e di grande sostanza. Per la prima volta in stagione Lisarelli non ha toccato nulla nell’undici di partenza rispetto alla gara con la San Marco, e la mossa ha pagato. Una squadra che va a memoria e che in avvio ha subito spaventato il portiere avversario Mischianti, che ha dovuto metterci una pezza su una conclusione di Martini, ispirato come nei giorni migliori. Anche Lapazio ha avuto il suo bel daffare, respingendo un’involontaria deviazione di Francioni su una conclusione di Sougou, e vedendo poi sfilare a lato un tentativo velenoso di Atif. Quando ormai la prima frazione pareva volgere al termine sui binari dell’equilibrio, i brancaioli hanno alzato il ritmo, sfiorando prima il vantaggio con Francioni sugli sviluppi di una palla inattiva e trovando poi il gol vittoria grazie al fiuto di Martini, abile a correggere in rete un pallone vagante nel cuore dell’area. Martini potrebbe bissare il tutto in avvio di ripresa, servito da Gaggiotti, ma l’assistente vanifica per un fuorigioco quantomeno dubbio. Il problema è che la Pietralunghese quando può alza il ritmo e al 15’ trova pure un rigore per un fallo di Paradisi ai danni di Atif. Quest’ultimo s’incarica della battuta, ma Lapazio è in giornata super e respinge, tuffandosi sulla propria sinistra. Resterà l’unico vero pericolo corso dalla retroguardia eugubina, perché anzi nel finale le chance migliori capiteranno ancora sui piedi dei biancoblù, con Paradisi che tenta di farsi “perdonare” dopo l’errore sul rigore mandando appena alto di testa e Montanari che impegna di nuovo Mischianti. Il finale è piuttosto nervoso, con qualche colpo sopra le righe sul quale il direttore di gara fa correre con fin troppa superficialità. Martini e ancora Francioni tentano di mettere in ghiaccio il risultato, ma quel che conta è che dalla parte opposta non succede più nulla. La notizia del pari dell’Agello a tempo scaduto a Lama completa la festa: non era mai successo prima di avere 5 punti di vantaggio sulla seconda. A due terzi del cammino, la favola brancaiola comincia davvero a prendere forma.
Gubbio/Gualdo Tadino
01/02/2016 08:49
Redazione
Gubbio, torna la raccolta cibo dell'ufficio missionario della Diocesi
Torna nella Diocesi di Gubbio la raccolta cibo, promossa dall’Ufficio missionario e sostenuta dalle parrocchie e da tant...
Leggi
Magi: "Squadra coraggiosa, gran calcio e bella vittoria". Kalombo: "Felice per il mio primo gol"
Il Gubbio gongola dopo la vittoria a Piancastagnaio, che consente ai rossoblù di continuare l`inseguimento alla vetta (s...
Leggi
Occhio alle truffe on line: Enel lancia l'allarme agli internauti umbri
Internauti umbri, prestate attenzione: da alcune segnalazioni si apprende che in questi giorni è tornata a circolare, da...
Leggi
Gualdo Tadino: anche l'Authority Anticorruzione chiede lumi sull'affidamento del servizio rifiuti dopo il ricorso di Esa
La gara per l’affidamento in concessione del servizio pubblico locale di gestione integrata dei rifiuti nell’Ati1 dell’U...
Leggi
Vittorio Sgarbi torna a Gualdo Tadino: oggi alle 18 presentazione catalogo mostra "Dalla terra al cielo"
Dopo il grande successo dell’inaugurazione della mostra “Dalla terra al cielo, dal figurativo all’informale”, promossa d...
Leggi
Soccorso Alpino Umbria: ricevuta la delegazione dal Nepal, presente anche Romizi
Il presidente del Club Alpino Italiano Umberto Martini e il presidente del Club Alpino Nepalese Ang Tshering Sherpa in v...
Leggi
Programma sviluppo rurale 2014-2020, oggi a Montefalco presentazione dei bandi
Si parlerà di sviluppo rurale e in particolare dei bandi della nuova programmazione per il periodo 2014-2020 attivati da...
Leggi
"Pazza" Sir Safety Conad Perugia: da 0-2 a 3-2 contro Cmc Piacenza
Vittoria col brivido per la Sir Safety Perugia. I bianconeri infatti soffrono contro ogni pronostico più del dovuto cont...
Leggi
Gubbio: oggi i funerali di Andrea Coccia, il 40enne deceduto in piscina per un malore
Cordoglio a Gubbio per l`improvvisa morte del 40enne Andrea Coccia, deceduto sabato mattina mentre era in vasca nella Pi...
Leggi
Eccellenza: Trestina da urlo, la Subasio tiene il passo, crolla il Villabiagio
Eccellenza, 20esima giornata: il Trestina annienta 3-0 in trasferta il Bastia e rimane a +4 sulla Subasio, che regola di...
Leggi
Utenti online:      255


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv