Skin ADV

Gubbio, lungo interrogatorio per la 76enne che ha ucciso il marito nell'abitazione di via Cristini: nessun provvedimento cautelare

Gubbio, lungo interrogatorio per la 76enne Maria Grazia Fioriti che ha ucciso il marito, Enzo Bei Angeloni, nella loro abitazione: nessun provvedimento cautelare da parte del pm Comodi che ha valutato la situazione di rapporto esasperato.
Un pomeriggio tragico per la comunità eugubina, macchiato dalla notizia di un omicidio avvenuto tra le mura domestiche in pieno centro storico. Una storia figlia di un rapporto esasperato che ha portato una donna di 76 anni, Maria Grazia Fioriti (meglio conosciuta come Graziella), pensionata, ad uccidere il marito, Enzo Bei Angeloni 79 anni, in passato imprenditore. Il tutto è avvenuto, secondo una dinamica ancora da ricostruire nel dettaglio, poco dopo le 15 nell'abitazione di via Cristini, nel cuore del quartiere di San Giuliano.

L'uomo da una prima sommaria ricostruzione sarebbe stato accoltellato a morte, all'interno della abitazione, dove si trovavano soli: sembra che la vittima stesse riposando. A chiamare le forze dell'ordine è stata la stessa donna, che è rimasta in casa. Sul posto 118, Carabinieri e Polizia locale, che hanno potuto solo accertare il decesso della vittima. Dopo le prime ore è sopraggiunto anche il magistrato, il pm Manuela Comodi, che insieme al medico legale, Pamela Bianchi, ha disposto l'autopsia sul cadavere.

La Fioriti successivamente è stata trasferita fuori dalla abitazione dalle forze dell'ordine e condotta al Comando dei Carabinieri di Gubbio, diretto dal capitano Fabio Del Sette, dove è stata sottoposta ad interrogatoio insieme all'unico figlio della coppia, Giorgio, di 52 anni, visibilmente sconvolto dall'accaduto. Sul posto anche i legali Claudio Fiorucci e Luigi Santioni, incaricati di occuparsi della difesa della donna. Del fatto è stato avvertito nel corso del pomeriggio, dalla Polizia locale, anche il sindaco Stirati che si è detto particolarmente colpito dalla vicenda, soprattutto perchè accaduta in ambito familiare.

La coppia era molto conosciuta in città, l'uomo era stato imprenditore nel settore edile, la moglie aveva lavorato molti anni all'ufficio postale cittadino.

La tragedia si è consumata al culmine di un rapporto logorato da anni di incomprensioni ed esasperazioni. L'uomo era molto malato ma non erano mai venuti meno i diverbi con la consorte.

Una condizione che evidentemente è stata considerata preminente dal pm che al termine del lungo interrogatorio, concluso intorno alle 22, ha lasciato a piede libero la Fioriti: nessun provvedimento cautelare dunque a carico della donna, in attesa del processo.

Resta sotto sequestro l'abitazione ubicata in via Cristini, a pochi metri da piazza San Giovanni da un lato e dalla taverna dei Sangiorgiari dall'altro, una stradina spesso frequentata e transitata sia da pedoni che da turisti, che è rimasta a lungo transennata.

La notizia in pochi minuti ha fatto il giro della comunità, fin da metà pomeriggio, destando grande sconcerto nell'opinione pubblica.

Gubbio/Gualdo Tadino
27/03/2019 22:13
Redazione
Gubbio: domenica 31 marzo appuntamento con la 33esima edizione del ‘Premio Bandiera’
Domenica 31 marzo alle ore 17,30 nella Sala Trecentesca di Palazzo Pretorio, si svolgerà la cerimonia pubblica della 33e...
Leggi
Presentazione del libro ‘Gubbio nell’Italia della Grande Guerra’ di Ambrogi e Belardi: sabato alle 17 a San Francesco
Il sindaco Filippo Mario Stirati porterà il saluto dell’amministrazione comunale alla presentazione del libro Maria Vitt...
Leggi
Quadrilatero Marche-Umbria: ripresi i lavori di completamento della Perugia-Ancona
L’impresa Astaldi, principale affidataria del Contraente generale “Dirpa 2” per i lavori di completamento della direttri...
Leggi
Gubbio: oggi alle 17.30 la presentazione del libro di Brunello Castellani "A spasso nelle storie"
Con il patrocinio del Comune, oggi giovedì 28 marzo alle ore 17,30 presso la Biblioteca Sperelliana - Sala ex Refettorio...
Leggi
Un convegno a Gubbio su Achille Grandi, fondatore della Cgil e delle Acli. Rossini, presidente nazionale Acli: "Oggi politica e' tweet e post. Tornare a discutere e parlarsi"
E` stato un antifascista convinto, padre costituente nell`Italia del post guerra, cofondatore della Cgil pensata all`ori...
Leggi
Perugia, scoperto centro massaggi a luci rosse a Fontivegge: deferita una 31enne cinese
Una cittadina cinese di 31 anni, titolare di un centro massaggi situato nella zona centrale di Perugia, è stata deferita...
Leggi
Recupero serie D: Bastia sfortunato cede in casa al Gavorrano (2-4). In Coppa d'Eccellenza 0-0 del Foligno che esce di scena
Mercoledì di calcio giocato per due squadre umbre nei dilettanti. In serie D nulla da fare per il Bastia di Bonura (ne...
Leggi
Venerdi 29 marzo all’Auditorium San Domenico di Foligno il Musical “Il Conte di Montecristo” della Compagnia Innuendo
E’ imminente la messa in scena de “Il Conte di Montecristo”, della Compagnia Innuendo all’Auditorium di Foligno, Venerdì...
Leggi
Gubbio: per chi è già iscritto all’albo procedure per scrutatore elezioni 26 maggio
Sul sito ufficilae del Comune www.comune.gubbio.pg.it è attivo un nuovo Portale Tematico dedicato alle Elezioni amminist...
Leggi
A Padule prossimo incontro con i cittadini di sindaco Stirati e Giunta
E’ in programma venerdì 29 marzo alle ore 21 a Padule presso i locali dell’oratorio, il prossimo incontro del sindaco Fi...
Leggi
Utenti online:      378


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv