Skin ADV

Presentati in videoconferenza i nuovi commissari delle aziende ospedaliere umbre. Tesei: "Regione intesa in senso unitario". Dario: "Armonizzare gli ambiti e ridurre disomogeneità"

Presentati in videoconferenza i nuovi commissari delle aziende ospedaliere umbre. Tesei: "Regione intesa in senso unitario". Dario: "Armonizzare gli ambiti e ridurre disomogeneita'".

Presentati in videoconferenza i nuovi commissari straordinari delle aziende sanitarie umbre che resteranno in carica a tempo sino al 31 Dicembre 2020. Tre su quattro sono nuovi, tutti sono esterni di risonanza nazionale e la scelta è stata quella di mixare esperienza e gioventù nel ruolo: Giovane è difatti il Nuovo commissario dell'azienda ospedaliera di Perugia, dove al posto di antonio Onnis c'è Marcello Giannico, nato a Cagliari nel ’71, già Dirigente Area Risorse Economico Finanziarie Direzione Regionale Salute Politiche Sociali della Regione Lazio. Giovane è anche  Pasquale Chiarelli che si insedia invece all'Azienda ospedaliera di Terni al posto di andrea Casciari: nato a Taranto nel ’74, già direttore Uoc pianificazione controllo di gestione, del Irccs Casa del sollievo della sofferenza, Opera San Pio da Pietrelcina. All' 'Usl Umbria 1, che comprende i presidi ospedalieri di Gubbio-Gualdo Tadino, Ciità di castello, Umbertide, Assisi, Castiglione del lago e Pantalla al posto di Silvio pasqui c'è Gilberto Gentili nato a Fossombrone nel ’58, già Commissario straordinario Usl di Crotone. Massimo De Fino nato Sabaudia nel ’60, viene altresì confermato nel ruolo che già ricopriva come commissario dell'Asl 2  gestisce i nosocomi di Foligno, Spoleto, Narni, Amelia, Orvieto, Norcia e Cascia.

Incipit da parte della governatrice, Donatella Tesei: che ha ringraziato i commissari uscenti per l'ottimo lavoro effettuato soprattutto nel pieno periodo pandemico, guardando ora al futuro della sanità umbra: serve un'importante riorganizzazione, dichiara Tesei, vediamo la regione in senso unitario. Sulla scelta dei commissari, nessuno umbro, la presidente ha detto di aver principlamente scelto per curriculum e qualità del lavoro fatto da professionisti del settore. L' Obiettivo resta quello di assicurare a regione e comunità un servizio adeguato e sviluppare una grande sinergia con l'università di Perugia. Quindi parola al magnifico Rettore maurizio Oliviero, che ha parlato proprio della convenzione da poco messo in atto in ambito sanitario tra Regione e Unipg dichiarando come è stata un'intesa facile da raggiungere, con riflessione fatta soprattutto sul metodo e guardare attentamente in termini di prospettive. Oliviero ha detto anche che nel giro di pochissimo tempo saranno tracciate le linee di un modello organizzativo su cui si cosruirà la sanità del territorio per i prossimi 20-30 anni. Per questo serve senso di responsabilità prudenza, attenzione e la nomina di sei mesi è cogente con tale strategia. L'assessore alla sanità Luca Coletto ha analizzato le linee guida della programmazione socio sanitaria che dovrà essere innovativa, con una riorganizzazione strutturale che possa implementare dialogo tra ospedali e territorio.

Quindi spazio ai commissari a partire dall'unico riconfermato, Massimo De Fino: “Contento per seconda opportunità, dichiara il commissario dell Asl 2, per me è una nuova sfida. La strada tracciata è quella di coinvolgere su un unico percorso che possa fare del versante sanitario umbro un'eccellenza”. Pasquale Chiarelli per l'azienda opspedaliera di Terni ha detto come saranno i fatti parlare ma c'è grande volontà di crescere collaborando, evitando doppioni e favorendo sinergie. Marcello Giannico neo commissario del Santa Maria della Misericordia di Perugia ha parlato del suo avvento in Umbria come di un ritorno alle origini, visto che il primo incarico lavorativo per il dirigente sanitario sardo è stato nel marzo 2001 al nosocomio di Foligno da consulente.

Assente Gilberto Gentili, che come ricordato dal direttore sanitario regionale Claudio Dario era a Crotone per chiudere il suo impegno in quella sede. Oltre a ricordare le qualificate esperienze di Gentili, Dario ha spiegato come l'Umbria debba guardare al mondo della sanità non come singole aziende separate ma una squadra che lavora su programmi condivisi, in maniera coesa e sinergica. Per i commissari sono previsti degli obiettivi trasversali che riguardano l'intera regione in base alle specifiche competenze che hanno acquistito nel percorso: Giannico, seguirà e supporterà le aziende della regione dal punto di vista economico e finanziario. Gentili opererà su programmazione e pianificazione di liste d'attesa, De Fino sarà a supporto della visione complessiva su accreditamenti, Chiarelli invece della programmazione e pianificazione del piano sanitario. L' Obiettivo è armonizzare i vari ambiti e ridurre le disomogeneità che a volte sono emerse nei vari territori. Ora, andranno scelti anche i direttori sanitari e amministrativi ma le nuove Nomine testimoniano la volontà della regine di voltare pagina e guardare al presente e l'immediato futuro della sanità regionale.

Perugia
30/06/2020 15:02
Redazione
Fossato di Vico: stasera la presentazione del 17° censimento sugli immigrati curato dal circolo Acli “Ora et Labora – aps”
Dopo l’emergenza Coronavirus e le restrizioni previste, anche il circolo Acli “Ora et Labora” di Fossato di Vico, rispet...
Leggi
Giovedi' 2 e Venerdi' 3 Luglio la statale 452 "Contessa" di Gubbio chiusa al traffico per lavori in orario notturno
Per consentire gli interventi di ripristino della pavimentazione all’interno della galleria “della Contessa”, nel comune...
Leggi
TRG ancora assente su canale 11? E' necessario risintonizzare i canali del proprio televisore. Informazioni allo 075.9235035
E` diventata da alcune settimane operativa la nuova ottimizzazione delle frequenze di TRG, in virtù della concentrazione...
Leggi
Alla Rocca di Umbertide dal 3 luglio al 1º settembre la mostra personale di Marco Casentini “Drive In”
Alla Rocca –Centro per l’Arte Contemporanea sarà visibile dal 3 luglio fino 1º settembre “Drive In”, mostra personale di...
Leggi
Gubbio: Stirati, “Sui CSS un deciso no, detto già sei anni fa. Ma non siamo sudditi”: giovedì 2 luglio incontro con la Governatrice Tesei
Alla vigilia dell’incontro con la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei sul tema dell’incenerimento dei CSS ne...
Leggi
Giovedì interruzione del servizio idrico nel comune di Gubbio
Umbra Acque S.p.A., informa la clientela interessata che a causa di lavori di manutenzione straordinaria sulla rete idri...
Leggi
In Umbria nasce il progetto Pedala per il Futuro: l'obiettivo è incentivare mobilità dolce e spostamenti sostenibili
Giovedi 2 luglio si terrà alle ore 18:00 il secondo appuntamento di otium et negotium, rubrica di AboutUmbria, nata per ...
Leggi
Assoluti italiani del tennis: a Todi il primo torneo a livello mondiale dopo la pandemia
A Todi, domenica 28 giugno, si sono svolte le finali degli Assoluti italiani del tennis che hanno visto vincitori Lorenz...
Leggi
PRINA: protesta contro lo smantellamento della regione nei confronti del terzo settore. "La regione non cerchi scorciatoie"
Nota diffusa da parte del PRINA (piano regionale per la non autosufficienza) per un confronto con la giunta regionale. D...
Leggi
Valle Umbra Servizi: guasto alla stazione di sollevamento
La Valle Umbra Servizi spa comunica che a causa di un guasto alla stazione di sollevamento che alimenta il sistema idric...
Leggi
Utenti online:      316


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv