Skin ADV

Sanita', sindacati pronti a nuove agitazioni: "Sui tanti problemi segnalati da ottobre ancora tutto fermo" dicono Cgil, Cisl e Uil

Sanita', sindacati pronti a nuove agitazioni: "Sui tanti problemi segnalati da ottobre ancora tutto fermo" dicono Cgil, Cisl e Uil. Lettera aperta all'assessore regionale Coletto.

“La situazione della sanità umbra è critica, i lavoratori non ce la fanno più, ma i tanti problemi che avevamo segnalato a ottobre, aprendo la vertenza regionale, sono ancora tutti lì. È tutto fermo”.

È un vero e proprio grido d’allarme quello lanciato giovedì 20 febbraio dai sindacati Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl, riuniti in assemblea con le delegate e i delegati sindacali delle varie aziende sanitarie dell’Umbria, all’ospedale Media Valle del Tevere di Pantalla. “Alle ormai ben note carenze di personale – hanno sottolineato i sindacati – si aggiunge il blocco totale della contrattazione integrativa e il nulla di fatto sulla stabilizzazione dei precari. Ad esempio, nella Usl Umbria 2 – è stato ricordato – ci sono 347 lavoratrici e lavoratori con contratto a tempo determinato, un numero del tutto inaccettabile”.

Ma c’è di più. Ormai – hanno testimoniato nei loro interventi i delegati – cominciano a mancare in alcuni importanti presidi ospedalieri anche strumenti e materiali sanitari basilari, come il gel per le ecografie, per non parlare della manutenzione ordinaria, assolutamente carente, ad esempio nell’azienda ospedaliera di Perugia, oppure della cucina, clamorosamente sotto organico. Non certo migliore la situazione dell’azienda ospedaliera di Terni dove, tra infermieri, oss e amministrativi – è stato detto –, mancano circa duecento unità di personale. Un altro esempio preoccupante, stavolta riferito alla Usl Umbria 1, è quello dell’ospedale di Assisi, dove operano in tutto soltanto dieci Oss.

I sindacati, che lunedì scorso hanno scritto all’assessore regionale Luca Coletto chiedendo una convocazione immediata, sottolineano il “muro di gomma” che incontrano quando provano a confrontarsi con i commissari: “Ci dicono che hanno le mani legate perché tutto dipende dalla Regione – denunciano le tre sigle – per questo non è più rinviabile un intervento diretto di palazzo Donini per uscire da questa impasse”.

In mancanza di una risposta immediata i sindacati sono pronti a riaprire lo stato di agitazione: “I lavoratori e i cittadini dell’Umbria non intendono più assistere a questo immobilismo che mette in ginocchio un sistema sanitario di eccellenza come il nostro – hanno concluso Fp Cgil, Fp Cisl e Uil Fpl –. Se ci sono le risorse per pagare tantissimi straordinari, e ci sono, se ci sono le norme che permettono di fare le assunzioni, e ci sono, cosa stiamo aspettando?”.

L’assemblea di Pantalla è stata anche l’occasione per i sindacati di presentare e approfondire la piattaforma predisposta a livello nazionale da Cgil, Cisl e Uil per il rinnovo del contratto nazionale del comparto sanità (2019-2021) che in Umbria interessa quasi 10mila lavoratrici e lavoratori. 

Perugia
20/02/2020 18:29
Redazione
Gubbio, cartolina del pellegrino 2020: domani alle 16 la presentazione del manufatto firmato dall'artista Marilu'
E` firmata dall`artista eugubina Maria Luigia Scala, in arte Marilù, la Cartolina del Pellegrino 2020, ovvero la cartoli...
Leggi
Crisi Astaldi, il 23 marzo l'assemblea dei creditori. Perugia - Ancona: entro luglio apertura nuovo tratto Genga - Albacina
E` fissata al 23 marzo l’assemblea dei creditori Astaldi, la multinazionale italiana attualmente in concordato che ha re...
Leggi
Dal 6 al 8 marzo in arrivo a Gubbio "La Città delle donne": tre giornate di appuntamenti per il primo festival umbro interamente dedicato alle donne e ai loro talenti
Si svolgerà al Centro Servizi Santo Spirito di Gubbio, la prima edizione de “La Città delle donne”, evento patrocinato d...
Leggi
Controllo di vicinato: firmato in Prefettura il Protocollo d'intesa per il Comune di Gubbio. Stirati a TRG: "No alle ronde, massima collaborazione cittadini- forze ordine. Presto incontri pubblici"
Il Sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati ha siglato, questa mattina presso la Prefettura di Perugia, unitamente al Pre...
Leggi
A "Link" si parla di bullismo e cyberbullismo, la cultura della legalita' tra i giovani. La storia di Sofia
"Giovani e legalità" è il tema della puntata di questa settimana di "Link" che torna su Trg ( canale 11 del digitale ter...
Leggi
Estetica oncologica: se ne parla stasera a "Trg Plus" (ore 21) mentre in Consiglio regionale arriva la mozione per i contributi estetici ai malati
“Ogni donna malata di cancro deve potersi permettere una parrucca”. Questo l’obiettivo della mozione che propone “l’ampl...
Leggi
Gia' oltre 1.000 iscritti alla Strasimeno 2020, in programma il prossimo 15 marzo: maratona su 5 distanze intorno al lago
Volano le iscrizioni alla “Strasimeno 2020”, la competizione podistica in programma il 15 marzo attorno al lago Trasimen...
Leggi
Proposta di modifica della normativa su ARPA per dividerla in due dipartimenti: iniziativa di Carissimi (Lega)
Il consigliere regionale Daniele Carissimi (Lega), primo firmatario, annuncia la presentazione di una proposta di legg...
Leggi
Volley, Champions League: ai quarti Sir Perugia pesca i russi del Novy Urengoy. Intanto il libero Colaci rinnova sino al 2022
Effettuato il sorteggio dei quarti di finale di Champions League, che vedrà la Sir Perugia affrontare i russi del Novy...
Leggi
Perugia, il mea culpa del presidente Santopadre: "Il primo responsabile sono io. Dobbiamo compattarci per uscire da questa situazione difficile"
Serie B: il Perugia lunedì sera proverà a riscattare gli ultimi due ko filati nella gara interna con l`Empoli: silenzio ...
Leggi
Utenti online:      285


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv