Skin ADV

Sir Perugia straripante: in meno di un'ora e mezza schianta la Lube in gara 1 scudetto (3-0)

Sir Perugia straripante: in meno di un'ora e mezza schianta la Lube Civitanova in gara 1 scudetto (3-0). Atanasijevic e Leon incontenibili, marchigiani fantasma di se stessi.

E pensare che doveva essere più stanca dopo la maratona in gara 5 contro Modena. E' una Sir Perugia straripante quella che si presenta dopo 3 giorni alla prima finale scudetto e in meno di un'ora e mezza schianta la Lube Civitanova (3-0) in un PalaBarton come ormai di consueto incandescente. Ben poca cosa appare il sestetto di De Giorgi, quasi spiazzato dalla vitalità e freschezza degli avversari di casa. Atanasijevic e Leon incontenibili, De Cecco sontuoso, Podrascanin implacabile e Colaci uomo ovunque, ma anche Lanza martella che è un piacere e Ricci risponde sempre presente. E poi il talismano Hoag che quando entra almeno 2 punti sono in cassaforte dalla battuta. Insomma funziona di tutto e di più, esattamente al contrario che sull'altra sponda dove i marchigiani  - a partire da Bruno in regia e la coppia Sokolov-Simon ai lati - sembrano i fantasmi di se stessi.

Coreografia da urlo in avvio con i Sirmaniaci che esibiscono un mare di palloncini azzurri intonando "Stessa spiaggia stesso mare" richiamando così la finale del 2018 che ha regalato il primo scudetto storico alla Sir Perugia. Atanasijevic è premiato come mvp delle semifinali. 
Si parte con Leon subito in palla, 3 punti già dai primi scambi a Sir che mette il primo solco con un muro di Potke (8/4). E' la battuta l'arma letale della Sir, che pesa gravemente sulle rigiocate del sestetto Lube: anche Lanza si esalta a battuta e costringe agli errori l'avversario (Juantorena va in rete in più di un'occasione e Simon non trova mai il campo), il muro a tre dei ragazzi di Bernardi è inesorabile. Su un errore di Leal il divario diventa abissale (20/10). De Giorgi prova a cambiare con D'Hulst e Kovar ma è tardi. Altro muro a 3 su Juantorena annichilito e un attacco dell'azzurro italo-cubano fuori fanno il 25/13 iniziale.
Ti aspetti che la Lube venga fuori  - in avvio biancorossi avanti 6/3 - e invece il secondo set è un altro monologo Sir: Lanza e ancora Podrascanic l'agguantano 6/6 e poi la squadra ospite va nel pallone. Juantorena non riesce neanche a rimandare di bagher un terzo tocco, gli errori in attacco Lube tornano a infittirsi complice una battuta fulmicotone della Sir: nuovo break con Atanasijevic e Leon impeccabili e poi ci pensa Hoag a piazzare i soliti 2 punti filati per il 19/12. C'è spazio anche per Stankovic ma non serve se non ad un colpo di coda d'orgoglio, il finale è scontato 25/18 e 2-0 
Terzo set in carta carbone: la Sir parte decisa a chiudere i conti e il primo break arriva con un muro di Bata su Sokolov (10/7), che letteralmente inebetito mette in rete un altro attacco dopo una chiusura del muro su Juantorena (12/8). Lanza, Bata e Leon fanno il loro dovere giocando spesso su muro fuori, e la gara fila via con la Sir quasi ad addomesticare il vantaggio (16/10): da applausi un'apertura di De Cecco ad Atanasijevic che senza muro buca il parquet e perfino Bernardi fa cenno al pubblico di applaudire (17/11). Alla fine mister Secolo ributta dentro Hoag giusto per non avere rimpianti, e arriva l'errore in ricezione per il 23/16. Un primo tempo di Potke e un errore in battuta di Sokolov fanno scorrere i titoli di coda (25/18) su una gara che praticamente non ha avuto storia.

Domenica però a Civitanova ci si attende una Lube ben diversa: ma intanto la Sir ha messo il primo tassello verso il secondo scudetto. 

Perugia
02/05/2019 08:17
Redazione
Gubbio: tre proiezioni del film sulla Corsa dei Ceri “Prodigio in Slow Motion”. "Sara' divulgato anche in Sudamerica" annunciano dall'Istituto demoetnoantropologico di Roma
Applausi e un annuncio speciale in occasione delle tre proiezioni consecutive, con cui è stata replicata l’esperienza de...
Leggi
Gubbio: da lunedì 6 maggio inizieranno i lavori di asfaltatura di Via di Porta Romana e piazzetta chiesa Sant'Agostino
Lunedì 6 maggio di prima mattina inizieranno i lavori di asfaltatura di Via di Porta Romana, interessando in un primo mo...
Leggi
Gubbio: nuovo appuntamento stasera alle 21 con ‘Hilariter, nel cuore, sulle spalle’. Incontro all'hotel San Marco con Claudio Fiorucci
Si terrà stasera giovedì 2 maggio presso l’Hotel S. Marco alle ore 21, un nuovo appuntamento di ‘Hilariter, nel cuore, s...
Leggi
Gubbio: venerdi' alle 15.30 convegno "L'Infanzia sospesa" alla Casa Famiglia Santa Lucia
Con il patrocinio tra gli altri del Comune di Gubbio, si terrà venerdì 3 maggio alle ore 15.30, presso la ‘Sala Piero Ce...
Leggi
Inaugurazione ad Assisi la mostra evento sulla maiolica "Lustri, oro e rubino" promossa da Fondazione Carisp e CariPerugia Arte
Non vi è museo importante al mondo che non conservi esempi delle preziose maioliche a "lustro" italiane. Tra questi il M...
Leggi
Perugia, solo uno 0-0 nella sfida diretta al "Curi" contro il Cittadella. E la Cremonese corsara a Carpi soffia l'ultimo posto playoff
Pareggio senza reti tra Perugia e Cittadella, nel turno infrasettimanale del 1 maggio al "Curi", con i padroni di casa c...
Leggi
Dall'intervista al capodieci di Sant'Antonio, Lucio Sollevanti, agli aneddoti sui ceppi del 1899, al ricordo di "Chicchirillo", fino agli eventi dei giorni scorsi: stasera torna "L'Attesa" (ore 21 TRG)
Dall`intervista al capodieci di Sant`Antonio, Lucio Sollevanti, nella foto il giorno dell`investitura, agli aneddoti sui...
Leggi
Volley, Superlega: stasera alle 20.30 parte dal PalaBarton la Finale Scudetto tra Sir Perugia e Lube Civitanova
Volley: si alza stasera il sipario sulla serie finale della Superlega, quella che assegna il tricolore, tra Sir Safety C...
Leggi
Lirica d'Autore alla Sperelliana di Gubbio per il concerto "Belcanto, da Monteverdi a Puccini" promosso dalla Bottega di Euterpe
Un incanto di note, melodie e canto che riesce a trasportare lo spettatore in un vortice magico ed onirico. Questo e mol...
Leggi
Emi Basket Gubbio supera(71-50) Atomika Spoleto in Gara 3 dei quarti playoff e accede alle semifinali. Ora sfida contro la corazzata Ellera
  In Serie D di pallacanestro, Emi Basket Gubbio in Gara 3 dei quarti playoff supera 71-50 Atomika Spoleto alla Polival...
Leggi
Utenti online:      339


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv