Skin ADV

Taglio slot machine in tutta Italia: in Umbria prevista riduzione del 33%, quasi 2.000 apparecchi in meno

Taglio slot machine in tutta Italia su iniziativa del Governo che ne discutera' a dicembre: in Umbria prevista riduzione del 33%, quasi 2.000 apparecchi in meno. A fine 2017 saranno 3.700 nella nostra regione.
Il Governo è pronto a una drastica riduzione del parco slot: questo il provvedimento principale contenuto nella proposta presentata oggi alla Conferenza Unificata, con la discussione che è stata però rinviata alla seduta del prossimo 15 dicembre. In Umbria, secondo un’elaborazione di Agipronews sui dati forniti dal Governo, il taglio del 33% delle slot - rispetto alla situazione attuale - si traduce in 1.864 macchine in meno, con gli apparecchi che a fine 2017 saranno 3.723. Slot tagliate dunque del 33% sul territorio nazionale e ridotte drasticamente in bar e tabacchi: la nuova proposta presentata oggi dal sottosegretario all’Economia Pier Paolo Baretta in Conferenza Unificata, relativa al programmato riordino del settore giochi, contiene elementi già noti, ma anche, riferisce Agipronews, qualche importante novità su cui Governo ed enti locali proveranno a raggiungere un accordo. Il taglio delle slot si farà con un emendamento alla legge di bilancio 2017 e sarà realizzato entro il al 31 dicembre 2017. A partire dal 1° gennaio 2018, «i punti vendita in cui potranno essere presenti le slot, rispetto agli attuali 98.600, caleranno drasticamente. La bozza governativa parla di «programmata eliminazione degli apparecchi AWP (le slot, ndr) da bar e tabacchi», ma salva, in altra parte, una «quota di esercizi che disporranno di aree o locali dedicati». Tradotto: una parte per ora imprecisata di bar e tabacchi, riporta Agipronews, potranno tenere le slot, così come circa 18 mila sale e punti gioco (10 mila agenzie o negozi aventi il gioco come attività prevalente, 5 mila sale giochi e 3 mila sale Vlt e Bingo). Il Governo, riferisce Agipronews, propone di «stabilire per tutti i punti gioco, in materia di orari, una apertura minima di 10 ore per le sale slot, dalle 14 alle 16 ore per le sale scommesse e per le sale bingo, la cui distribuzione nell’arco della giornata va definita in una prospettiva il più omogenea possibile nel territorio nazionale». «Vanno considerate valide in materia di distanze, le decisioni normative adottate finora dagli enti locali - con l’eccezione dei punti gioco di classe A (quelli che, secondo la proposta governativa, osservano certi parametri in chiave di controllo, formazione del personale e vincoli architettonici, ndr) - nei limiti del numero di punti gioco che saranno ammessi nelle Regioni o aree, così come definiti in sede tecnica della Conferenza unificata». I punti gioco che superino i limiti numerici territorialmente stabiliti o non rispettino le caratteristiche previste per la classe A saranno classificati di tipo B e per essi, continua Agipronews, valgono i vincoli di distanza imposti dagli enti territoriali. Entro il 31 dicembre 2017, «andrà pure definita la distribuzione territoriale dei punti gioco, in maniera omogenea, sul territorio nazionale, in proporzione al numero, alla densità e alla composizione anagrafica della popolazione di ciascuna Regione o area territorialmente individuata. I suddetti criteri e la loro applicazione saranno definiti in sede tecnica della Conferenza unificata». Il Governo, informa Agipronews, intende «assicurare un costante monitoraggio dell’applicazione della riforma» del settore giochi, affidato all’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli «che si avvarrà del partner tecnologico Sogei. Il MEF riferirà periodicamente sui risultati del monitoraggio alla Conferenza Unificata che potrà decidere di consultare esperti ed istituti specializzati».
Perugia
19/11/2016 11:12
Redazione
Gubbio: la ‘Biblioteca Sperelliana’ festeggia i suoi 350 anni
Si celebra oggi Sabato 19 novembre il 350° anniversario dalla nascita della Biblioteca Sperelliana. In programma tanti a...
Leggi
Gubbio, oggi di scena la 62° Festa del Donatore organizzata dall’Avis comunale
Si terrà oggi sabato 19 novembre, presso il ristorante San Benedetto, la 62° Festa del Donatore organizzata dall’Avis co...
Leggi
Città di Castello. Fino a domenica le Fiere di San Florido
Anche quest’anno sono quasi 300 gli ambulanti che parteciperanno alle Fiere di San Florido, in programma fino a domani 2...
Leggi
Gubbio, anche il vice ministro Nencini al convegno "Futuro In Blue" sull'utilizzo di metano liquido per trasporti
Anche il vice ministro ai Trasporti, Riccardo Nencini ha partecipato al convegno apertosi stamane a Gubbio, al Park Hote...
Leggi
Pallacanestro Femminile Umbertide, Ella Clark domani sfida l'Italia con la sua Gran Bretagna
Pausa del massimo campionato di Serie A femminile di basket, in campo nel fine settimana innfatti scenderanno in campo l...
Leggi
Presentato ieri a Perugia l'"Atlante delle stragi nazifasciste in Umbria": iniziativa a cura dell'ISUC
E` stato presentato anche a Perugia, ieri, alla Sala d`onore di Palazzo Donini, l`atlante delle stragi nazifasciste comp...
Leggi
Ad Assisi scoppia il caso della campagna promozionale "fertility room". Il Comune: "Non ne sapevamo nulla". Ricci: "Non e' vero"
Se doveva servire a far parlare della Città serafica l`obiettivo è stato centrato in pieno. In mezza Italia non si parla...
Leggi
L'Umbria premiata con il “Grandesignetico International Award” a Milano
“È con grande soddisfazione che riceviamo questo premio speciale: rappresenta un valore aggiunto all’attività che, da an...
Leggi
Gubbio, domenica torna la Mostra mercato dell'antiquariato
Domenica prossima il centro storico di Gubbio ospiterà, come di consueto, la Mostra Mercato di Antiquariato, cose usat...
Leggi
Città di Foligno, Palazzi sperimenta il trequartista: è Fondi. Bremec,la vertenza fa slittare il tesseramento
In casa Città di Foligno la squadra sotto la guida di mister Palazzi prepara l`impegno interno con il San Teodoro. Due a...
Leggi
Utenti online:      455


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv