Skin ADV

“Edugreen”, le scuole di Nocera Umbra sono ancora più sostenibili

Gli spazi esterni diventano giardini, orti didattici e spazi di osservazione.

Grazie al finanziamento europeo ricevuto dall’Omnicomprensivo “Alighieri” di Nocera, per la realizzazione di ambienti e laboratori per l’educazione e la formazione alla transizione ecologica “Edugreen” laboratori di sostenibilità per il primo ciclo”, tutte le scuole primarie dell’Istituto hanno potuto allestire, negli spazi esterni, giardini ed orti didattici, compresi spazi di osservazione. Dopo una prima fase di progettazione, durante la quale sono state individuate le aree per l’allocazione degli arredi, si è passati alla scelta degli stessi e delle attrezzature necessarie per far lavorare i bambini. All’interno degli spazi, in accordo con le docenti di ogni plesso, sono stati installati: semenzai, cassoni per orti rialzati, fioriere, fontanelle attrezzate e tavoli da pic-nic per creare delle postazioni didattiche all’aperto, che, oltre ad una funzionalità socio-educativa, abbelliscono e arredano i cortili delle scuole. A questo si aggiunge il materiale specificatamente botanico e i piccoli kit-giardinaggio muniti di annaffiatoi, palette, rastrelli e guanti. Così nei giorni scorsi i piccoli studenti delle quattro scuole primarie, supportati anche dalle belle giornate di sole, hanno messo a dimora piante aromatiche, fiori, alberi di vario genere, arbusti. “La realizzazione di un orto a scuola è da sempre un’opportunità formativa trasversale completa, che permette l’avvicinamento ai temi della biodiversità, della stagionalità, della ciclicità degli esseri viventi, della cura del suolo, degli sprechi. Il progetto ha permesso di trasformare gli ambienti esterni alle scuole in spazi di esplorazione e di apprendimento delle discipline curricolari, delle scienze, delle arti dell’alimentazione e degli stili di vita salutari, della sostenibilità, favorendo negli studenti una comprensione esperienziale del mondo naturale ed un’educazione ambientale significativa e duratura. Il lavoro di concerto tra i bambini, necessario per la gestione di tali spazi contribuirà, inoltre, a far crescere il senso comunitario e di cooperazione, assumendosi responsabilità di cura nei confronti dell’ambiente e dell'ecosistema, con impatti emotivi positivi e gratificanti” riferisce la coordinatrice della Scuola Primaria, Simona Giacomini. A realizzare e sistemare nelle quattro scuole gli arredi scelti e tutto il necessario per il giardinaggio è stata una nota azienda locale, che così commenta: “Edugreen è stato un progetto che ci ha coinvolto, fin da subito, con grande interesse perché ha avuto lo scopo di promuovere la conoscenza, ma anche la qualità della vita scolastica, ponendosi, quindi, l’obiettivo di una crescita sia a livello culturale che sociale degli studenti delle scuole primarie del territorio nocerino. Ci ha colpito moltissimo il voler incentivare il contatto con la natura anche all’interno delle scuole, soprattutto perché vivendo in un territorio che ce ne ricorda continuamente la bellezza, riteniamo sia importante dargli valore attraverso un’educazione di cura e di rispetto e questo non può che partire dalla scuola, oltre che in famiglia”. “Il finanziamento ottenuto grazie al progetto presentato dal nostro Istituto è stata un’occasione molto importante per le nostre primarie perché permetterà ai più piccoli di impegnarsi nella cura degli spazi esterni delle loro scuole e soprattutto di educarli a comprendere che rispettare l’ambiente in cui viviamo è il primo passo per riuscire a far crescere i ragazzi cittadini consapevoli e scrupolosi, soprattutto in un contesto come quello del nostro territorio, dove il verde la fa da padrone. Se i bambini cresceranno con l’abitudine al rispetto, riusciremo a creare più facilmente una società diversa e più attenta all’ambiente. Ringrazio la docente Simona Venturini , che, in collaborazione con le docenti dei diversi plessi e con il personale di segreteria, fin dall’inizio ha seguito ogni fase della realizzazione di questo progetto” afferma il dirigente scolastico, prof. Leano Garofoletti.

Gubbio/Gualdo Tadino
03/03/2023 11:28
Redazione
Gubbio: oggi il 14° Concerto della canonizzazione di Sant'Ubaldo
Domenica 5 marzo ricorre l`831° anniversario della canonizzazione di Sant`Ubaldo, patrono di Gubbio, risalente al 5 marz...
Leggi
Gli infioratori di Spello entrano in classe
E’ legato ai fiori uno dei progetti didattici sviluppati da due classi del secondo anno della scuola primaria dell’Istit...
Leggi
La Regione ricorda Margherita Peccati e Daniela Crispolti nel decimo anniversario dalla loro uccisione
Per onorare la memoria delle due dipendenti della Regione Umbria, Margherita Peccati e Daniela Crispolti, nel decimo ann...
Leggi
Visita dei consiglieri regionali Mancini e Puletti ( Lega ) allo stabilimento Colacem di Ghigiano. I consiglieri: "Valorizzare imprese che operano nel rispetto delle norme"
Visita dei consiglieri regionali della Lega Valerio Mancini ( presidente della Commissione Attività Produttive ) e Manue...
Leggi
Casarano Rally Team al 2° Rally di Foligno con Gabbarini-Forni
Christiano Gabbarrini e Alessandro Forni, rappresenteranno la scuderia Casarano Rally Team al 2° Rally di Foligno, terza...
Leggi
Venti anni dall'uccisione di Emanuele Petri: cerimonie a Castiglion Fiorentino e Tuoro sul Trasimeno
Nel ventesimo anniversario della morte del Sovrintendente Capo della Polizia di Stato Emanuele Petri la Polizia di Stato...
Leggi
Gubbio, tamponamento a Cipolleto. Intervento di 118 e Polizia
Un incidente stradale si è verificato nel tardo pomeriggio a Gubbio lungo la Strada Regionale 298 all`altezza della pale...
Leggi
Il direttore generale Usl Umbria 2 Massimo De Fino in visita al Centro salute di Spello
Una realtà territoriale rilevante per l’erogazione di servizi sanitari destinati ai cittadini di Spello: ieri mattina il...
Leggi
Derby Perugia – Ternana, alla partita di calcio con marijuana e hashish
Durante il servizio di Ordine Pubblico del Derby Perugia – Ternana, nelle fasi di controllo e filtraggio al varco di acc...
Leggi
Città della Pieve: barricato in casa, arrestato spacciatore
I Carabinieri di Città della Pieve hanno arrestato nella flagranza di reato un 31enne albanese, irregolare sul territori...
Leggi
Utenti online:      219


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv