Skin ADV

C.Castello: partiti i lavori da 1 milione 575 mila euro per la nuova scuola primaria di Badia Petroia

Sarà realizzata con le più moderne soluzioni dell’architettura sostenibile e bioclimatica per essere autonoma dal punto di vista energetico.

“L’avvio del cantiere per la costruzione della nuova scuola di Badia Petroia è una importante tappa nel percorso di miglioramento dell’edilizia scolastica in tutto il territorio comunale di Città di Castello che guarda alle esigenze prioritarie degli studenti e delle loro famiglie, puntando sulla garanzia di ambienti educativi sicuri, studiati per soddisfare le più attuali esigenze della didattica e progettati per essere sostenibili dal punto di vista energetico”. E’ quanto dichiara il sindaco Luca Secondi, insieme all’assessore ai Lavori Pubblici Riccardo Carletti e all’assessore ai Servizi Educativi Letizia Guerri, a margine del sopralluogo nell’area dove sono appena iniziate le opere da 1 milione 575 mila euro per la costruzione della nuova scuola primaria di Badia Petroia, cofinanziata dal Ministero dell’Istruzione dell’Università della Ricerca e dal Comune, che ha investito 600 mila euro. Accompagnati nel cantiere a monte dell’attuale scuola materna dal dirigente comunale dei Lavori Pubblici Andrea Moretti, dal responsabile dell’edilizia scolastica Simone Forti e dal responsabile unico del procedimento Stefano Mori, gli amministratori hanno incontrato i responsabili tecnici del raggruppamento temporaneo di imprese costituito dalla Falegnameria La Quercia di Avigliano e da De Biase Costruzioni s.r.l. di Vietri di Potenza, a cui sono affidati lavori. “Qui sorgerà un polo educativo di riferimento per la zona sud del territorio, con una scuola materna e una scuola primaria che accoglieranno i bambini in edifici moderni e funzionali, capaci di offrire una risposta di qualità alle esigenze della collettività”, osservano Secondi, Carletti e Guerri, che hanno visitato il sito alla presenza dei consiglieri comunali locali Fabio Bellucci, Federico Bevignani e Maria Grazia Giorgi. Nell’esprimere “la soddisfazione di tenere fede a un impegno assunto con la popolazione di Badia Petroia nel momento in cui la vulnerabilità sismica dell’attuale edificio della scuola primaria ha consigliato il trasferimento dell’attività didattica a Morra”, sindaco e assessori evidenziano che “il nuovo edificio si caratterizzerà per la capacità di produrre autonomamente l’energia elettrica necessaria a illuminare e riscaldare gli ambienti, sfruttando una fonte rinnovabile naturale come il sole”. La costruzione della nuova scuola sarà, infatti, improntata ai più moderni parametri dell’architettura sostenibile e bioclimatica, dell’efficienza energetica e della qualità degli ambienti educativi: al finanziamento dell’intervento concorre anche un contributo GSE (Conto termico), che è stato richiesto dal Comune con l’obiettivo di ottenere una struttura a classificazione NZEB (Nearly Zero Energy Building). L’alta capacità di isolamento termico dell’immobile sarà abbinata all’utilizzo di un impianto fotovoltaico per l’autoproduzione dell’energia necessaria all’illuminazione e all’alimentazione elettrica gli ambienti, oltre che al funzionamento di un sistema di riscaldamento a pompa di calore con pannelli radianti. La scuola sarà così autonoma dal punto di vista dei consumi energetici. Progettato dalla società Eutecne di Perugia, il nuovo edificio sarà interamente a piano terra e verrà realizzato in legno, con scelte architettoniche ispirate alle trasparenze: le grandi aperture vetrate delle aule e degli spazi comuni daranno ampia visibilità dell’ambiente esterno per stabilire una costante relazione con la natura e il paesaggio circostante. L’immobile ospiterà 75 alunni in cinque classi, sui circa 483 metri quadrati a disposizione, e permetterà un futuro ampliamento in relazione all’andamento demografico della popolazione scolastica di riferimento. La nuova scuola sostituirà anche fisicamente il vecchio edificio posto nelle vicinanze, che sarà abbattuto nell’ambito dell’intervento, che prevede anche la realizzazione di un’area di parcheggio a servizio della primaria e della materna. In occasione del sopralluogo, sindaco e assessori hanno ribadito ai tecnici comunali presenti il plauso per la professionalità con cui hanno impostato e portato avanti il complesso iter che ha permesso negli anni di reperire i finanziamenti necessari, procedere alla progettazione e all’affidamento dei lavori.

Città di Castello/Umbertide
11/11/2022 17:15
Redazione
C.Castello: truffe a cittadini e anziani, partecipato incontro con la Polizia di Stato al centro socio-culturale Madonna del Latte
Si è svolto presso il centro Socio-culturale “Madonna del Latte” un partecipato incontro con la cittadinanza, promosso d...
Leggi
Un umbro gestiva clientela illegale di streaming, denunciato
Ha visto il coinvolgimento anche del Centro operativo sicurezza cibernetica della polizia postale di Perugia, che ha ese...
Leggi
Gubbio: 'Giornata mondiale della gentilezza', iniziativa del plesso tempo pieno primo circolo “Giacomo Matteotti”
Il 13 novembre si celebra la `Giornata mondiale della gentilezza` e il plesso tempo pieno del primo circolo “Giacomo Mat...
Leggi
Grande successo per la mostra “Valentina presenta: TUTTOCREPAX” e per la Mostra Mercato Tiferno Comics
Valentina ha presentato Crepax a più di ottomila persone. Grande successo per la mostra “Valentina presenta: TUTTOCREPAX...
Leggi
Cantine di San Martino 2022 a Fossato di Vico
La tradizionale manifestazione delle Cantine di San Martino di Fossato di Vico sta per avvicinarsi. La manifestazione è ...
Leggi
P&G e WWF inaugurano l’Aula Natura della Scuola Primaria di Gubbio
Promuovere e valorizzare spazi verdi per bambini e ragazzi nelle scuole italiane, con l’obiettivo di educare le nuove ge...
Leggi
San Giustino: terminati i lavori di sistemazione del ponte sul fiume “Torrente Lama”
Nel territorio di San Giustino sono terminati i lavori di sistemazione dei parapetti in ferro del ponte sul fiume “Torre...
Leggi
Bartoccini-Fortinfissi Perugia: la neo-promossa Pinerolo arriva al PalaBarton
In un calendario così denso di appuntamenti, le settimane in cui poter lavorare con calma in palestra, diventano sempre ...
Leggi
Una collettiva digitale decreta il primo artista 2023 ad esporre a Palazzo del Bargello di Gubbio
Il mondo delle mostre digitali, complice o colpevole la pandemia mondiale, è un segmento in netta espansione. Molti gli ...
Leggi
Domenica 13 novembre sarà il grande giorno della “Straquasar”
Domenica 13 novembre sarà il grande giorno della “Straquasar”, la quinta edizione della gara podistica che coinvolgerà i...
Leggi
Utenti online:      237


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv