Skin ADV

Città di Castello: la parità di genere si fa strada

Lanciato il nuovo progetto per la toponomastica femminile di Spi Cgil e Anpi in collaborazione con l’istituto Franchetti Salviani.

Nel comune di Città di Castello solo il 5% delle strade è intitolato a donne. Una percentuale oggettivamente inaccettabile che ha spinto Spi Cgil Alto Tevere e Anpi di Città di Castello a lanciare un nuovo progetto per cercare di colmare questo gap di genere. “Toponomastica femminile: percorsi di parità” è il titolo, mentre gli studenti e le studentesse dell'istituto tecnico Franchetti Salviani ne sono i protagonisti. “Il progetto – spiegano in una nota Spi Cgil e Anpi - si pone l’obiettivo di far riscoprire e valorizzare il contributo offerto dalle donne alla costruzione della società, attraverso attività di ricerca-azione che porteranno a intitolazioni di luoghi cittadini finora anonimi (come parchi, giardini, rotonde o piazzette) a figure femminili particolarmente meritevoli, che hanno contribuito in prima persona alla crescita sociale, culturale, politica e civile del nostro Paese. In particolare a donne della Resistenza, alle Madri Costituenti e a sindacaliste”. Secondo Spi Cgil e Anpi anche i nomi delle strade, delle piazze e dei luoghi urbani possano contribuire a compensare l’evidente disparità che caratterizza l’attuale situazione e a recuperare la memoria delle battaglie delle donne. Il progetto è partito lo scorso 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne, con un primo incontro al quale hanno partecipato Francesca Guiducci , ricercatrice e storica dell’Università di Perugia, e Ilaria Romeo, responsabile dell’Archivio storico della Cgil nazionale. Tanti gli spunti di riflessione forniti ai ragazzi su nomi, volti, storie di donne della Resistenza e del sindacalismo. Ora il percorso proseguirà con i ragazzi impegnati durante l’anno scolastico in diverse attività, dall’indagine sulla toponomastica locale al lavoro di ricerca storica per individuare donne che si sono distinte per le loro azioni, per l’attività nella Resistenza, per l’impegno umanitario e sociale o per altri meriti che alunni e alunne riterranno significativi. Saranno così predisposte schede relative alle figure da proporre per le intitolazioni in luoghi della città individuati dopo uno studio cartografico da parte degli studenti. Le proposte di intitolazione saranno infine portate dai ragazzi insieme a Spi Cgil e Anpi alla commissione toponomastica del Comune di Città di Castello. Il progetto dovrebbe poi concludersi con una cerimonia di inaugurazione all’inizio del prossimo anno scolastico.

Città di Castello/Umbertide
03/12/2021 09:23
Redazione
Torna stasera "Volley Break", ore 21 su TRG: focus sulla pallavolo di serie A1 femminile e Superlega
Nuovo appuntamento stasera, ore 21 su TRG, con "Volley Break", il format condotto da Federica Monarchi che analizza il m...
Leggi
Il Teatro Lyrick di Assisi apre le sue porte alla danza
Secondo appuntamento con la nuova stagione del Teatro Lyrick di Assisi che, dopo il grande successo di Aldo Cazzullo e P...
Leggi
Strada 219 Mocaiana Pietralunga, sindacati: gravissima nuova sospensione dei lavori
“Siamo fortemente preoccupati per l’ulteriore stop ai lavori di realizzazione del tratto di strada 219 tra Mocaiana di G...
Leggi
Gubbio, parla Signorini in vista della trasferta di Pistoia: "Puntiamo ai playoff ma dipende da noi, dobbiamo essere umili e applicati. Espulsioni? Devo migliorare"
Serie C, girone B: il Gubbio corre verso la trasferta di domenica(ore 14.30) al "Melani" di Pistoia, per provarea  trova...
Leggi
A Foligno il Seminario Distrettuale della Rotary Foundation
Si è svolto domenica scorsa, a Foligno, il Seminario Distrettuale della Rotary Foundation: circa duecento i partecipanti...
Leggi
Anas: sulla E45 avanzano i lavori di risanamento di 4 viadotti a Umbertide
Avanzano i lavori di manutenzione programmata e miglioramento sismico del viadotto “Tevere II”, sulla strada statale 3bi...
Leggi
Ospedale di Perugia: De Filippis assume anche l'incarico di Direttore generale
Il Direttore Sanitario dell’Azienda Ospedaliera di Perugia, Dr. Giuseppe De Filippis, su nomina della Regione Umbria ha ...
Leggi
Torna l'appuntamento con "Le Interviste" di Giuseppe Castellini questa sera alle ore 22.30 su Trg canale 11
“Banche in Umbria, i nodi: utili, personale, riassetto, taglio sportelli” è il titolo del nuovo appuntamento questa sera...
Leggi
Lutto nella comunità religiosa regionale: e' venuto a mancare a 88 anni Mons. Giuseppe Chiaretti, arcivescovo emerito di Perugia – Città della Pieve
Lutto nella comunità religiosa regionale: è venuto a mancare a 88 anni a causa di complicazioni dovute ad un`insufficien...
Leggi
C.Castello: “Natale in città” 2021, un mese di eventi e centro storico vestito a festa
A Natale voglia di ripartire e stare insieme saranno vissuti a Città di Castello con un mese di eventi pubblici, in un c...
Leggi
Utenti online:      202


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv