Skin ADV

Emergenza Covid: a Gubbio ordinanza prorogata per un’altra settimana

Continua il coprifuoco alle 21, la didattica a distanza per scuole primarie e secondarie di I e II grado e il divieto di assembramento

Otto classi delle scuole di Gubbio in quarantena e una situazione, per quanto riguarda l’intera provincia di Perugia, particolarmente preoccupante: i numeri dei contagi costringono il sindaco Stirati, di concerto con le autorità sanitarie, a prorogare per un’ulteriore settimana l’ordinanza già adottata nei giorni scorsi. Coprifuoco alle 21, divieto di distribuire alimenti e bevande con sistemi automatici, una spesa al giorno per nucleo famigliare, divieto di qualsiasi attività di centri sociali, culturali e ricreativi, compresi i cosiddetti “club”, riduzione della fruizione dei parchi e, soprattutto, didattica in presenza ancora ferma per le scuole primarie e secondarie di I e II grado (le scuole dell’infanzia restano ancora aperte).
“Purtroppo i numeri dei contagi - spiega il sindaco Stirati - non fanno registrare cali importanti. Anzi, la situazione resta molto critica in tutta la provincia. Per questo abbiamo prorogato l’ordinanza emanata la settimana scorsa, continuando sia a chiedere ai cittadini la massima attenzione al rispetto delle regole ormai ampiamente note, sia a garantire, da parte nostra, presidi e controlli con i Vigili Urbani”.
L’ordinanza è stata prorogata fino al 15 febbraio compreso, vista l’indicazione dell’autorità sanitaria che richiede “l’applicazione di provvedimenti dal giorno di emissione dell’ordinanza per i successivi 14 giorni”.
I provvedimenti prorogati oggi, lo ricordiamo nel dettaglio, comprendono l’anticipazione del coprifuoco alle 21, il divieto di consumo di alimenti e bevande all’aperto non solo in prossimità di bar e locali ma ovunque, il divieto di distribuire alimenti e bevande con sistemi automatici, l’obbligo ad attenersi a una spesa al giorno e a una persona per nucleo famigliare, il divieto alle attività di centri sociali, culturali e ricreativi, compresi i cosiddetti “club”, la riduzione della fruizione dei parchi con divieto delle attività sportive e ludiche di gruppo e delle aree gioco e una forte attenzione nei confronti di qualunque forma di assembramento, in qualunque luogo si verifichi. Oltre a ciò, l’ordinanza proroga la sospensione delle attività didattiche in presenza per le scuole primarie e secondarie di I e II grado.

 

 

Gubbio/Gualdo Tadino
05/02/2021 13:19
Redazione
Covid: 10 morti in Umbria e altri 443 positivi
Tornano a crescere i nuovi casi Covid giornalieri in Umbria, 443 nell` ultimo giorno, più 19 per cento rispetto a ieri s...
Leggi
All’Ospedale di Perugia identificate due nuove mutazioni genetiche in una bambina affetta da una forma rara di epilessia
Sono state identificate, all’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia, due nuove mutazioni del gene PCDH19 sul...
Leggi
Cliente prende caffè al banco, bar chiuso cinque giorni. Sorpreso dai Carabinieri durante controllo territorio
Chiusura dell` attività per cinque giorni per un bar di via Narni, a Terni, dopo che un cliente è stato sorpreso dai car...
Leggi
Orvieto: ex sacerdote continua a vestirsi da prete e dice messa
Si vestiva da sacerdote, presentandosi ai fedeli con il titolo di `don` , dicendo in qualche caso anche la messa, il tut...
Leggi
Per Mario Draghi altra notte trascorsa in Umbria
Un`altra notte trascorsa a Città della Pieve per il presidente del Consiglio incaricato, Mario Draghi. Dopo la prima gio...
Leggi
L'assistente di linea eugubino Matteo Passeri segna le 200 presenze in Serie A
Sabato 6 febbraio Matteo Passeri è stato designato per la gara Atalanta - Torino, valida per la seconda giornata di rito...
Leggi
Covid: presunte positività alla variante brasiliana per 42 campioni prelevati da soggetti umbri
Sarebbero risultati positivi alle varianti brasiliana o similari del virus SarsCov2 la gran parte dei 42 campioni di sog...
Leggi
Emergenza Coronavirus: da lunedì chiuso lo sportello Umbra Acque di Perugia a Santa Lucia
Umbra Acque comunica che: "In considerazione del preoccupante e progressivo aggravamento della situazione epidemiologica...
Leggi
Vigilia da zona rossa: la provincia di Perugia rischia. Contagio in aumento: senza restrizioni picco in aprile
Le misure restrittive adottate in Umbria dal 6 gennaio ad oggi hanno avuto un beneficio nel contenimento del virus di un...
Leggi
Umbra Acque annuncia provvedimenti immediati per i disagi agli utenti
Oltre 200 sono i messaggi di malumore pervenuti a seguito del lancio del post dalle nostre pagine Facebook ed Instagram ...
Leggi
Utenti online:      217


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv