Skin ADV

Gubbio: Edificio Scolastico, viaggio nel cantiere di via Perugina

Sopralluogo di amministrazione, tecnici e Sovrintendenza tra i lavori della scuola che diventerà un unicum quanto a sicurezza.

Un'opera senza precedenti, un unicum a livello nazionale, che raggiungerà standard mai visti dal punto di vista della sicurezza in piena armonia con il patrimonio archeologico e culturale del luogo. Così sono stati presentati i lavori di adeguamento sismico ed efficientamento energetico che stanno interessando l'Edificio Scolastico matteotti di Via Perugina. 15 milioni di euro di intervento per “risorse conseguite dall'amministrazione ben prima del Pnrr”, hanno ricordato all'unisono il sindaco Filippo Stirati e gli assessori valerio Piergentili e Simona Minelli, che hanno seguito passo per passo le progettualità assieme alla dirigente del plesso Francesca Pinna. Efficientamento energetico che riguarderà ogni componente della struttura e adeguamento sismico innalzato da base 3 a 4, divenendo dunque di valenza strategica. Centrale è stato l'impegno di Cooprogetti, rappresentata da Lorena Ragnacci e dell'ingegner Riccardo Vetturini che sta seguendo nel dettaglio lo stato dell'arte del progetto

"Un intervento davvero unico - conferma Vetturini - in una struttura di valenza monumentale ed ad uso scolastico. L'amministrazione ha voluto risolvere la criticità del rischio sismico attraverso un adeguamento sismico, risolto attraverso l'isolamento sismico alla base. In pratica l'edificio è stato separato dal terreno e il cantiere sta affrontando questa fase, ovvero di realizare una soletta di base solidale al terreno che, attraverso degli isolatori fatti ad hoc, separerà appunto l'edificio dal terreno. Questo perchè l'evento sismico viene trasferito come energia dal terreno alla sovrastruttura e interponendo tra questi due corpi un filtro, ovvero i suddetti isolatari, riusciamo a proteggere l'edificio. Gli isolatori sono elastomerici accoppiati a delle slitte e questo ci permette di raggiungere il 100% della sicurezza. Per quanto riguarda le tempistiche, c'è un cronoprogramma in fase di aggiornamento perchè sono sati ritrovati durante i lavori dei reperti archeologici di epoca romana e stiamo ricalibrando i tempi previsti proprio per salvaguardare tale reperti"

Un patrimonio archeologico di inestimabile valore difatti, quello ritrovato duranti i lavori, come rilevato dalle verifiche della Soprintedenza: la grande sfida ora è non solo di salvaguardare tali reperti ma di valorizzarli appieno, come conferma il funzionario della Soprintendenza Giorgio Postrioti:

"Sono stati ritrovati - conferma Postrioti - in diversi ambienti alcuni residui di murature però abbastanza disarticolate tra loro mentre in altri ambienti è stato rinvenuto un ampio tratto di una strada basolata che probabilmente conduceva al vero e proprio foro della città romana e parte della fronte degli edifici che vi si affacciavano. Sulla strada basolata, che è un rinvenimento già di per se eccezionale, si vedono ancora le tracce dei carri che le hanno solcate, vissute e attraversate per tanti secoli. Per quanto riguarda la forma degli edifici, si tratta di grandi domus private mentre la parte interna è stata già asportata durante la costruzione della scuola negli anni 30 del 900'. Per quanto riguarda i lavori in virtù dei ritrovamenti - prosegue Castrioti - è stata già predisposta una parziale variante per tutelare i reperti, poi cercheremo di trovare con progettisti e amministrazione comunale la possibilità di rendere questo patrimonio fruibile per la cittadinanza"

 

 

 

 

Gubbio/Gualdo Tadino
19/01/2023 11:45
Redazione
Umbertide: al Museo Rometti il 22 gennaio la presentazione del libro “Il paese sulle nuvole”
Domenica 22 gennaio alle ore 17.00 presso il Museo Rometti ospitato all`interno della Fabbrica Moderna, sarà presentato ...
Leggi
Gubbio: Itis Cassata Gattapone, rinviata “E' la sera dei miracoli”
A causa della previsione di avverse condizioni meteorologiche, la terza edizione della serata evento “E` la sera dei mir...
Leggi
L'umbro Enrico Ciani sul podio dell'edizione 2022 di Birraio dell'anno
Un grande risultato che premia anni di impegno, passione e ricerca. Enrico Ciani è salito sul terzo gradino del podio de...
Leggi
Incendio in un appartamento a Terni, una persona soccorsa
Un incendio è divampato in un appartamento a Terni, in via Papa Benedetto III. Una persona che si trovava all`interno è ...
Leggi
Spoleto: restaurata la Lex Spoletina a Monteluco
Restaurata a cura dell`Associazione Amici di Spoleto onlus in accordo con il Comune di Spoleto e grazie alla competenza ...
Leggi
C.Castello: celebrazioni in onore di San Sebastiano
Sabato, 21 gennaio, alle ore 17,30, la Compagnia dei Balestrieri di Città di Castello, da Largo Gildoni, in corteo con i...
Leggi
Gualdo Tadino: incidente stradale tra due auto sulla SP 241. Quattro persone in ospedale
Gualdo Tadino: alle 18:00 incidente stradale tra due vetture sulla strada provinciale 241, sull’incrocio in corrisponden...
Leggi
Gubbio, con l'Ancona rientrano dal 1' Signorini e Arena. Mercato: trattativa aperta per l'attaccante Melchiorri del Perugia
In Serie C si allena il Gubbio che domenica alle 17.30 ospiterà l`Ancona al "Barbetti". Pronti i rientri nell`undici tit...
Leggi
Minibus si ribalta sull'A1, un morto e 4 feriti
E` di una persona deceduta - un uomo di 50 anni, originario della provincia di Caserta - e quattro persone rimaste ferit...
Leggi
A Orvieto scale mobili di Foro Boario ferme fino al 31 marzo
A Orvieto scale mobili di Foro Boario ferme fino al prossimo 31 marzo per risparmiare sulla bolletta elettrica. A Orviet...
Leggi
Utenti online:      361


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv