Skin ADV

Gubbio-Pescara 2-2: Arena e Clemenza show al "Barbetti". Torrente: "Due punti persi per la prestazione. Primo gol loro viziato da un doppio fallo non fischiato". Malaccari infortunato, esce in barella

Gubbio-Pescara 2-2: Arena e Clemenza show al "Barbetti". Torrente: "Due punti persi per la prestazione. Primo gol loro viziato da un doppio fallo non fischiato".

Peccato, Gubbio. Perché va due volte in vantaggio, ma due volte si fa riprendere. Bravo, Gubbio. Perché rimane imbattuto in campionato e per lunghi tratti mette sotto una corazzata come il Pescara. Il pareggio lascia sicuramente l’amaro in bocca ma i rossoblù dimostrano nuovamente che vogliono assolutamente essere protagonisti in questo campionato e rendere la vita difficile, difficilissima a chiunque incontri. Torrente sorprende tutti con il 3-4-3, mettendosi a specchio con il Pescara: in difesa Migliorini fa il centrale, in attacco gioca Sainz Maza insieme a Sarao e Arena. Auteri lascia in panchina Galano e Ferrari, optando per il tridente Marilungo-De Marchi-Clemenza. Sulla spinta dei 1136 del “Barbetti” il Gubbio parte forte: al 5’ Redolfi colpisce di testa su corner di Cittadino ma non trova lo specchio della porta. Passano due minuti e si accende “motorino” Arena: il classe 2000 fa suo un pallone vagante e sprinta entrando in area, sterza lasciando sul posto Frascatore e subisce il ritorno di Drudi che in scivolata tocca il pallone che entra in rete. L’autogol sblocca la partita, ma la giocata di Arena è notevole, confermando l’ottimo stato di forma. Non si fermano i rossoblù e all’11° sulla destra dopo un’ottima combinazione, Sainz Maza crossa basso verso il limite per Arena che controlla e calcia ma la conclusione termina alta. Il Gubbio prova a gestire il match ma la qualità del Pescara viene fuori e costringe il Gubbio a chiudersi negli ultimi 30 metri, bucando la retroguardia eugubina al 36’: Memushaj ruba palla sulla trequarti, il pallone passa prima per De Marchi e poi per Marilungo, che è bravo ad anticipare Ghidotti in uscita servendo Clemenza che non può sbagliare. Si chiude sull’1-1 la prima frazione e il Gubbio comincia la seconda con il coltello tra i denti. Al 9’ Cittadino sventaglia verso destra cercando il solito Arena che anticipa Frascatore, si invola verso l’area e calcia dal limite ma strozza troppo la conclusione che si spegne sul fondo. Il Pescara sembra frastornato e i padroni di casa premono sull’acceleratore: al 13° ennesimo corner di Cittadino, Migliorini colpisce in tuffo di testa ma sfiora di poco il palo. È il preludio al gol: 4 minuti dopo l'imprendibile Arena scappa ancora sulla destra, entra in area e viene steso da Memushaj. Il signor Moriconi di Roma  è vicino e non ha dubbi,  calcio di rigore. Dal dischetto, Cittadino  spiazza Di Gennaro portando nuovamente avanti il Gubbio. Secondo gol in campionato per il centrocampista rossoblù, il primo su rigore. I padroni di casa accusano la stanchezza e il Pescara torna arrembante: al 23’ Rasi salta tre avversari e calcia dal limite, con il pallone che termina a lato. Passano 5 minuti e il neo entrato Diambo raccoglie palla al limite e calcia col mancino a giro, Ghidotti è attento, si distende e mette in corner. Nell’aria c’è però odore di gol, e lo chef è quello dell’1-1. Clemenza prende palla da destra, si accentra e calcia dal limite col mancino: la palla si abbassa improvvisamente e si deposita all’angolino, una prodezza che conferma le qualità dell’attaccante di proprietà della Juventus. Tra crampi e nervosismo finisce 2-2 tra Gubbio e Pescara, con i rossoblù che arrivano in doppia cifra (10 punti) al settimo posto in classifica. Il prossimo match è in programma domenica 3 a Olbia (ore 14:30), dove non ci sarà Malaccari, uscito in barella nel primo tempo.

"Sono due punti persi per la prestazione - dichiara Torrente a fine partita - credo che i ragazzi oggi meritassero appieno la vittoria per ciò che hanno mostrato. Abbiamo giocato alla pari, se non a tratti qualcosa in più, dinanzi alla squadra più forte dell'intero girone, patendo solo alla fine dove eravamo in evidente calo fisico generale. Mettermi a specchio tatticamente? avevo già fatto questo in passato contro le squadre allenate da Auteri e in generale è una variabile che utilizzo in determinate circostanze, vedi lo scorso anno contro il Perugia. Abbiamo giocato uomo contro uomo a campo aperto, pressando alto con coraggio e credo lo abbiamo fatto nel modo giusto. Abbiamo poi preso il primo gol dopo un doppio fallo consecutivo non fischiato, prima su Arena e poi su Bulevardi: l'arbitro non mi è sembrato in una giornata felicissima dal punto di vista decisionale. Malaccari? ha avuto un problema alla caviglia, vedremo cosa diranno nelle prossime ore gli esami strumentali.

Gubbio/Gualdo Tadino
29/09/2021 00:00
Redazione
Gubbio: 15 maggio 2022, tutte le componenti ceraiole al lavoro
Si è aperto ieri sera a Palazzo Pretorio un percorso all’insegna di grande trasparenza, chiarezza e comunicazione con tu...
Leggi
C.Castello: attività di controllo del territorio
Continuano i controlli su strada da parte dei Carabinieri della Compagnia di Città di Castello, come sempre volti alla p...
Leggi
Per incidente temporaneamente chiusa la ss675 “Umbro Laziale” a Narni in direzione Orte
A causa di un incidente, è stato temporaneamente interdetto il transito sulla statale 675 “Umbro Laziale”, in direzione ...
Leggi
Covid: in Umbria altre 10 mila dosi di vaccino Moderna
Arrivano in Umbria altre 10 mila dosi di vaccino per il Covid fornite da Moderna. Sono diretti a Perugia i furgoni Sda, ...
Leggi
Treni sospesi su Roma-Ancona per incendio nello spoletino
Traffico ferroviario sospeso da poco prima delle 16 tra Baiano di Spoleto e Giuncano lungo la linea Ancona-Roma per la s...
Leggi
Settima edizione del Festival letterario folignate dal titolo ‘Il Libropaga, storie di lavoro e di lotta’
A FolignoLibri 2021 (1-3 ottobre), si parlerà di diritti, sfruttamento, differenze di classe e di genere, del ruolo dei ...
Leggi
Foligno calcio, prorogata la campagna abbonamenti “100% folignate”
La campagna abbonamenti “100% folignate” del Foligno calcio è stata prorogata fino al 23 ottobre. Gli abbonamenti posson...
Leggi
Cip Umbria, Davide Parrettini d’argento al Campionato del Mondo di Paratrap
C’è stato anche il contributo di Davide Parrettini di Castiglione del Lago nell’argento a squadre, categoria PT1, conqui...
Leggi
Gubbio: presentata la stagione di Prosa del Teatro Ronconi
Una stagione importante, all’insegna della ripartenza ma anche di contenuti e protagonisti di livello altissimo è stata ...
Leggi
Perugia: saranno trascritte tutte le intercettazioni dell'indagine Suarez
Una perizia per trascrivere tutte le intercettazioni telefoniche e ambientali dell`indagine del cosiddetto "esame farsa"...
Leggi
Utenti online:      442


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv