Skin ADV

Norcia, Festa di San Benedetto: rientrata ieri sera la fiaccola Pro Pace. Il Portogallo lo stato europeo che l'ha ospitata

E’ rientrata a Norcia lunedì 20 marzo sera, come da tradizione, la Fiaccola Pro Pace et Europa Una, dedicata a San Benedetto Patrono della Città e d’Europa.

E’ rientrata a Norcia lunedì 20 marzo sera, come da tradizione, la Fiaccola Pro Pace et Europa Una, dedicata a San Benedetto Patrono della Città e d’Europa. Prima sosta nel territorio nursino al Monastero di San Benedetto in Monte dove è stata accolta dal Priore Padre Benedetto Nivakoff e dai Monaci per poi scendere in Piazza San Benedetto.

Ad attenderla il Sindaco Nicola Alemanno, l’Arcivescovo di Spoleto-Norcia S.E. Mons. Renato Boccardo, il dott. Riccardo Guariglia Segretario Generale del Ministero per gli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, l’ Assessore Regionale Enrico Melasecche, il Capo della Sezione Consolare dell’ Ambasciata di Portogallo in Italia Bernardino Azevedo, l’Europarlamentare Beatrice Covassi, già Capo della Rappresentanza Italiana della Commissione Europea.

Presenti i Sindaci della Diocesi e della Valnerina, insieme a autorità civili e militari regionali, tra gli altri. Nonostante la pioggia e il tempo comunque costantemente minaccioso, la piazza era comunque gremita, segno di devozioni dei nursini alla figura del Patrono della Città e d’Europa.

Dopo essere rientrata dal Portogallo, meta scelta per il viaggio continentale, la staffetta podistica, composta dagli atleti delle associazione Norcia Run 2017 di Norcia, Marciatori Simbruini di Subiaco e CUS di Cassino è partita dall’ Abbazia di Montecassino sabato 18 ed ha percorso a ritroso, interamente a piedi, il Cammino di San Benedetto di circa 310 km. Lungo il percorso è stata accolta e salutata da Amministratori, Religiosi ma anche e soprattutto da tanta gente comune, anche per le strade.

La fiaccola ha fatto ingresso in città da Porta Romana fino ad arrivare in Piazza, al cospetto della statua del Santo Patrono, accompagnata dagli atleti delle associazioni sportive nursine, per lo più bambini e giovanissimi.

“E’ sempre un’emozione grande ritrovarsi qui al cospetto del nostro Santo Patrono e rendergli omaggio in questo occasione che rappresenta un giorno importante in particolare per ogni nursino” ha detto Alemanno. “Da suoi concittadini, con umiltà e dedizione, sentiamo forte la responsabilità di essere promulgatori dei valori etici, culturali e morali che oltre 1500 anni fa San Benedetto ha posto per la sua vita, e che poi sono diventati faro per le comunità monastiche e quelle solide radici di cui il Vecchio Continente sente la necessità. Oggi più che mai – prosegue - abbiamo bisogno di gesti e di iniziative come queste che, nella loro semplicità, possono contribuire a farci sentire appartenenti ad un’unica bandiera, con valori comuni e condivisi. La luce di Benedetto indica questa via” conclude.

“Grazie per questa iniziativa di diplomazia spirituale che si sta propagando in Europa, un messaggio etico e spirituale meraviglioso, racchiuso nel simbolo della fiaccola, che abbiamo sposato a pieno a Madrid lo scorso anno accogliendovi” ha detto Guariglia, portando il saluto del Ministro Antonio Tajani. Il Diplomatico lo scorso anno ha ospitato le delegazioni di Norcia, Subiaco e Cassino in qualità di Ambasciatore in Spagna.  

“Tutti siamo impegnati per perseguire la pace, la stabilità dei Paesi e il rispetto del diritto internazionale, a tal proposito desidero da questa piazza reiterare quanto già auspicato: sarebbe bellissimo poter vedere arrivare quanto prima la Fiaccola di San Benedetto Pro Pace in Ucraina” conclude.

L’ Assessore Melasecche evidenzia come il “messaggio di Benedetto permea il nostro agire quotidiano” e plaude alla piazza “è una gioia vedere così tanti bambini”, rivolgendo poi un pensiero ai cittadini della zona dell’alta Umbria impegnati ad affrontare la recente emergenza sisma. Emozionato anche il rappresentante dell’Ambasciata portoghese Azevedo che sottolinea l’attualità del messaggio benedettino e il significato della visita della fiaccola proprio nell’anno della Giornata Mondiale della Gioventù. Questo concetto è stato ripreso anche dall’ Ambasciatore d’Italia s Lisbona Carlo Formosa che ha ricordato in un videomessaggio quanto sia stato importante e comunque sentita la visita in Portogallo di una iniziativa “così importante e sentita”.

“Ogni gesto di violenza e di odio, anche nel nostro piccolo contribuisce ad avvelenare la città e generare la guerra. Tocca a noi essere operatori di pace. Accogliamo dunque il messaggio di San Benedetto: la pace la puoi fare anche tu. Iniziando dai piccoli gesti che illuminano o danno oscurità alle nostre relazioni personali. Celebrare la festa di San Benedetto vuol dire rinnovare un impegno: anch’io posso essere costruttore di pace. Questo invito ispiri le nostre azioni” ha detto l’Arcivescovo Boccardo. Il Presule ha poi presieduto la mattina del 21 marzo la Santa Messa in Piazza San Benedetto, alla presenza, tra gli altri, della Presidente della Regione Umbria Donatella Tesei. Al termine, la processione per le vie della città cui hanno partecipato i numerosi figuranti dello splendido Corteo Storico di Norcia ha concluso i festeggiamenti.

La celebrazioni eucaristica è stata animata dal Coro della Parrocchia e dal Coro San Benedetto Città di Norcia, così come i servizi musicali dal Complesso Bandistico Città di Norcia.

Foligno/Spoleto
21/03/2023 09:36
Redazione
Gubbio: domani la presentazione del libro "Fuoconero"
Domani, sabato 1 aprile, alle ore 17.30 presso la Sala Ex Refettorio della Biblioteca Comunale Sperelliana, si terrà la ...
Leggi
Gualdo Tadino: questa sera la consegna attestati agli studenti che hanno partecipato ai progetti “IntervistiamoC” e “Casimiri in Radio”
Si terrà questa sera alle ore 21 presso il Teatro Talia di Gualdo Tadino, la serata patrocinata dall’Ordine dei Giornali...
Leggi
Serie D, altro ribaltone per il Citta' di Castello: esonerato il tecnico Gualtiero Machi
Serie D, arriva l`ennesimo ribaltone in casa Città di castello. Dopo la sconfitta subito per 2-0 a Piancastagnaio cont...
Leggi
Gubbio: domani inaugurazione fonte urbana di Mocaiana alle ore 11.30
Si terrà domani, martedì 21 marzo alle ore 11.30, l’inaugurazione del nuovo impianto di erogazione di acqua naturale e r...
Leggi
Gestione illecita di rifiuti, 6 indagati in Umbria
I carabinieri forestali del nucleo investigativo di polizia ambientale agroalimentare e forestale di Perugia e quelli de...
Leggi
Uomo trovato morto a Gualdo Cattaneo, in corso indagini
Un uomo è stato trovato morto stamani nella zona di Gualdo Cattaneo. Sull`accaduto sono in corso accertamenti da parte d...
Leggi
La scuola elementare Garibaldi di Umbertide ospita 88 alunni delle scuole elementari di Pierantonio
Nella mattinata di lunedì 20 marzo, 88 alunni delle scuole elementari di Pierantonio, sono entrati nella scuola elementa...
Leggi
Concorso sulla viabilità bandito dalla Provincia di Perugia
Una progettazione preliminare per mettere in sicurezza e rendere più fluido il traffico sulle strade provinciali 375 e 4...
Leggi
La sala Edicola della Biblioteca comunale Carducci di Città di Castello intitolata a Eliana Pirazzoli
E’ stata intitolata alla memoria di Eliana Pirazzoli la sala Edicola della Biblioteca comunale Carducci di Città di Cast...
Leggi
C.Castello: convegno “La chiesa di Sant’Agostino: tra fede e arte”
L’Associazione Chiese Storiche organizzerà, per il 24 marzo alle ore 17, il convegno “La chiesa di Sant’Agostino: tra fe...
Leggi
Utenti online:      231


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv