Skin ADV

Presentazione del restauro dell'Organo Morettini della Chiesa di Sant'Agostino di Gubbio

Festa grande sabato 18 novembre nella chiesa di S.Agostino per la presentazione del restauro dell’organo di Angelo Morettini, a duecento anni dalla costruzione.

Festa grande sabato 18 novembre nella chiesa di S.Agostino per la presentazione del restauro dell’organo di Angelo Morettini, a duecento anni dalla costruzione. Un recupero importante che mette a disposizione della comunità nel suo complesso uno strumento che all’armonia accoppia grande valore storico-monumentale, compresa la cantoria che lo ospita. Di un organo esistente a S. Agostino si parla fin dal 1459 ed intorno al 1731 è per la prima volta ricordato nella posizione in cui a si trova ora. All’inizio del terzo decennio del secolo XIX, viste le condizioni, gli agostiniani decisero la costruzione di un nuovo strumento, affidando l’incarico al celebre maestro organaro Angelo Morettini di Perugia. L’operazione costò la notevole somma di cinquecento scudi, tutti pagati dal padre priore Semeria. Il nuovo organo fu inaugurato il 25 dicembre 1823. Con gli inizi degli anni sessanta del secolo scorso, lo strumento, dopo diversi interventi, non più servibile, rimase abbandonato fino ai restauri attuali decisi con coraggio e lungimiranza dal Consiglio Parrocchiale Affari Economici su intuizione e proposta del maestro Renzo Menichetti, d’intesa con la comunità agostiniana, programmandoli in maniera da far coincidere la conclusione con i duecento anni della sua inaugurazione avvenuta il 25 dicembre 1823. Restauri che l’hanno riportato al suo originale splendore. Oltre all’organo è stato deciso di restaurare anche la cantoria in legno nel quale è ubicato. E’ ritenuta opera dei Maffei o della loro bottega (fine cinquecento), mentre gli otto pannelli che scandiscono la parte centrale della balaustra, raffiguranti sante e santi in prevalenza dell’ordine agostiniano, alcuni dei quali di incerta identificazione, sono attribuiti a Virgilio Nucci ed alla sua scuola (fine cinquecento). Partendo da sinistra si riconoscono Santa Monica, Santa Caterina d’Alessandria, Santo Agostiniano, Sant’Agostino, Santo Agostiniano, San Nicola da Tolentino, Santa Chiara da Montefalco, forse San Guglielmo da Malavalle. Il restauro, dopo analisi e confronto dei vari preventivi e progetti di restauro, è stato affidato alla ditta organara “Dell’Orto & Lanzini” di Dormelleto (NO), quello della cantoria alla “Minelli Marcello Vincenzo & C. Snc” di Gubbio. La spesa, davvero notevole, è stata sostenuta grazie alla sensibilità ed al sostegno della Conferenza Episcopale Italiana (CEI), della Fondazione Perugia, dell’Assemblea Legislativa della Regione Umbria, della Diocesi eugubina, del Comune di Gubbio, del convento agostiniano di Gubbio e delle Cementerie Barbetti. Il restauro è stato documentato da una interessante pubblicazione con i contributi, tra gli altri, di Fabrizio Cece, Francesco Mariucci, maestro Renzo Menichetti, P. Francesco Menichetti, priore della comunità agostiniana di Gubbio e con il progetto grafico di Federico Venerucci.

Gubbio/Gualdo Tadino
14/11/2023 12:44
Redazione
Torna il Gran Galà di Danza “Il Sorriso di Beatrice” in favore del Comitato Chianelli
Si apre il sipario sulla sesta edizione del Gran Galà di galà di danza “Il sorriso di Beatrice”. Un grande progetto di s...
Leggi
C.Castello: torna l’appuntamento con la Strasanflorido
Torna l’appuntamento nel centro storico di Città di Castello con la Strasanflorido, la gara podistica non agonistica all...
Leggi
500 anni Perugino, la vita di Pietro Vannucci in un fumetto
“Chiuso, rustico, di poche parole. Eppure dietro la scorza dura c`è un tipo vero, schietto e romantico, a cui piacciono ...
Leggi
C.Castello: cerimonia di premiazione della quinta edizione di “Medici Davvero”
Sabato 11 novembre 2023, in occasione della quinta edizione di “Medici Davvero” in ricordo della Dott.ssa Silvia Nanni, ...
Leggi
Gatto ucciso da arma da fuoco: aveva camminato sul cemento fresco. I Carabinieri Forestali denunciano un uomo a Gualdo Tadino
I Carabinieri Forestali di Gualdo Tadino hanno deferito all’A.G. il responsabile dell’uccisione di un gatto avvenuta all...
Leggi
Cip Umbria, secondo posto per Luca Crocioni al torneo di Roma
Secondo posto per il perugino Luca Crocioni al primo Torneo di scacchi organizzato dall’Unione Italiana Ciechi di Roma, ...
Leggi
Ambroglini traccia la strada della Bartoccini Fortinfissi Perugia
Le istantanee del sabato sera del Palabarton sono ancora ben vive nella mente di chi ha assistito al big match della set...
Leggi
Muore per un osso di coniglio, due medici dell'ospedale di Branca condannati a risarcire 112 mila euro ciascuno
La Corte dei conti dell’Umbria ha condannato due medici dell`ospedale di Branca al pagamento di 112 mila euro ciascuno a...
Leggi
Wertheim a Gubbio per la Fiera del tartufo: un successo la partecipazione della città gemellata
Amicizia, condivisione, confronto e, soprattutto, autenticità delle relazioni umane; queste le parole con cui si può def...
Leggi
Il Rotary Club Gubbio ricorda le vittime di Nassirya a 20 anni dalla strage
A 20 anni dalla strage del 12 novembre 2003, quando un camion carico di esplosivi si schiantò sulla base “Maestrale”di N...
Leggi
Utenti online:      214


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv