Skin ADV

Rifiuti e differenziata, la Regione lancia l'ultimatum: chi non si impegna, rischia il "commissariamento"

Rifiuti, la Regione "commissaria" i Comuni che non si impegnano sulla differenziata: ognuno dei 92 comuni umbri dovra' riorganizzare i servizi di raccolta domiciliare raggiungendo i livelli previsti dal Piano regionale.
Accelerare l’incremento della raccolta differenziata dei rifiuti, uniformandola su tutto il territorio regionale, allo scopo di arrivare al 60% entro il 2016: ognuno dei 92 comuni umbri dovrà riorganizzare i servizi di raccolta domiciliare raggiungendo i livelli previsti dal Piano regionale altrimenti scatteranno i poteri sostitutivi della Regione anche con la nomina di un commissario “ad acta”. La misura è nella delibera approvata dalla Giunta regionale nella sua ultima seduta. In particolare esistono significativi scostamenti fra i 4 Ati-Ambiti territoriali integrati come dimostrano i dati relativi al 2014: L'Ati 1 (che comprende l'altotevere e l'altochiascio fra Città di Castello, Gualdo Tadino, Gubbio, Umbertide) è al 51,4%; l'Ati 2 (che include Assisi, Bastia Umbra, Cannara, la zona del Trasimeno, Perugia, il tuderte e Valfabbrica) è al 60,0%; l'Ati 3 (con la Valle Umbra fra Bevagna, Spoleto, Foligno, Nocera Umbra, la Valnerina, Spello, Trevi, e Valtopina) al 43,4%; l'Ati 4 (che include il ternano) è al 39,4%. Una estrema variabilità che riflette quella fra i singoli comuni: Perugia è al 60,3%, Terni si è attestata al 43,2 per cento arretrando rispetto all’anno precedente. Quattro Comuni sopra i 10mila abitanti hanno superato l’obiettivo del 65% fissato dal Piano: Umbertide (71,9%) è la più virtuosa dell'Umbria insieme a Bastia Umbra (69,6%); Fossato di Vico (65,3%), Marsciano (66,9%) e Todi (66,6%). Altri Comuni più piccoli (Bettona all'82,6% Torgiano al 71,5% e Giano dell’Umbria al 69,1%) hanno addirittura raggiunto risultati di rilievo a livello nazionale. Sopra il 50% si posizionano Cannara (61%), Gualdo Tadino (54,4%) e Foligno (52,3%). C'è poi una fascia di risultati al di sotto del 50% che conta i comuni di Assisi (49,8%), Gubbio (48,7%), Città di Castello (47,8%) e poi in coda i Comuni che differenziano meno del 40% come Spoleto (39,1%), Orvieto (39,6%) e Amelia ferma ad un disastroso 32%. La Giunta ha disposto che i Comuni, entro il 31 marzo 2016, dovranno approvare le modalità organizzative che assicurino entro il 30 giugno 2016 la riorganizzazione dei servizi domiciliari. Entro la fine del 2016 si dovrà arrivare in ogni Comune a una differenziata non inferiore al 60%, che salga ad almeno il 65% nel 2017 fino a raggiungere nel 2018 una quota non inferiore al 72,3 per cento pena l'esercizio -da parte della regione sui Comuni- dei poteri sostitutivi anche con la nomina di un commissario “ad acta”.
Gubbio/Gualdo Tadino
25/01/2016 11:23
Redazione
Gubbio: iniziative in programma per il ‘Giorno della Memoria’ e per ricordare i ‘Quaranta Martiri’
Si rinnovano oggi, mercoledì 27 gennaio, le celebrazioni del “Giorno della Memoria”, per ricordare lo sterminio del popo...
Leggi
School Volley Bastia corsara a Torre San Patrizio 1-3: la vetta resta lì ad un punto
Nell’ultima giornata del girone di andata del girone F di Serie B2 la School Volley Bastia femminile infila l’ennesima v...
Leggi
Crisi editoria umbra: domani audizione Odg e Asu in I Commissione regionale
La Prima commissione dell`Assemblea legislativa dell`Umbria, presieduta da Andrea Smacchi, è stata convocata a Palazzo C...
Leggi
Stoica Pallacanestro Femminile Umbertide: regge mezzora Schio e cade nel finale 84-67
Esce tra gli applausi e sicuramente senza nemmeno troppi rimpianti la Pallacanestro femminile Umbertide dal campo delle ...
Leggi
Barton Cus Perugia, la poule salvezza comincia con una vittoria: il Cus Roma si arrende 27-26
Buona la prima. La Barton Cus Perugia batte il Cus Roma per 27-26 e vince la partita valida per la prima giornata dei pl...
Leggi
La New Font Mori Gubbio trasloca all'Istituto d'arte ma non si ferma: 3-0 al Rimini
Chiude alla grande il girone di andata la New Font Mori Gubbio, che nell`ultima giornata del girone di andata supera sen...
Leggi
Ceri, festa grande per il veglione sangiorgiari: eletta miss Letizia Rughi: stasera a "Trg Plus" (ore 20.50)
Si è aperta sabato in un clima di grande entusiasmo, la stagione dei veglioni di carnevale legati alla Festa dei Ceri. A...
Leggi
Top Quality San Giustino sfiora l'impresa contro la capolista San Giovanni in Marigano: 2-3
Una gagliarda Top Quality Group, ancora “orfana” di Mirka Francia ma con una positiva Nadia Ditommaso al suo posto e con...
Leggi
Troppa lentezza e ritardi decisionali della Soprintendenza: Ricci (centrodestra) lancia l'allarme
Punta il dito contro la lentezza cronica della Soprintendenza regionale il consigliere Claudio Ricci (Centrodestra) che ...
Leggi
Naufragio Perugia: poker del Pescara al "Curi" , terzo ko di fila
Domenica da dimenticare per i grifoni nel posticipo di serie B. È` un vero naufragio quello del Perugia che subisce un c...
Leggi
Utenti online:      317


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv