Skin ADV

SOS discariche in Umbria. "Dopo Orvieto, ora anche Gubbio": allarme dell'associazione "Amici della terra"

SOS discariche in Umbria. "Dopo Orvieto, ora anche Gubbio": allarme lanciato da parte dell'associazione "Amici della terra" che dichiara: "In Umbria la politica dei rifiuti e' fallimentare e troppo ideologica".

Prima ad Orvieto, ora a Gubbio. Anziché chiudere le discariche e cominciare ad recuperare materiali ed energia, si pensa ad ampliarle. Le discariche hanno un grande impatto ambientale, sono tra i più importanti produttori di gas ad effetto serra (metano ed anidride carbonica), emettono sostanze tossiche nel suolo, nelle acque e nell’aria, sia quando sono in esercizio, sia per diversi secoli dopo la chiusura. Costituiscono un grande danno per l'ambiente e per l'economia”, questa la dichiarazione della presidente nazionale degli "Amici della Terra", Monica Tommasi.

I dati mostrano che la gestione dei rifiuti in Umbria è fallimentare. La Regione fa un grande ricorso alle discariche, poca raccolta differenziata e non si è dotata di impianti per il recupero energetico e di materia, a differenza delle regioni più avanzate, come la Lombardia, l’Emilia Romagna o la provincia di Bolzano che stanno centrando gli obiettivi di economia circolare, hanno un alto livello di raccolta differenziata, recuperano materia ed energia, hanno ridotto al minimo il ricorso alle discariche e non esportano rifiuti. L'Umbria si colloca tra le regioni italiane inadempienti di leggi e direttive e tra i paesi europei più arretrati, come la Bulgaria e la Romania.

Ripartizione percentuale della gestione dei rifiuti urbani in Italia, anno 2015
(dati ordinati per percentuali crescenti di smaltimento in discarica). L'Umbria è tra le regioni peggiori. La Campania, il Lazio e la Calabria destinano consistenti quote di rifiuti ad impianti situati in altre Regioni o Paesi. (http://astrolabio.amicidellaterra.it/node/1246).

“Il problema dei rifiuti e della gestione delle risorse- ha detto Tommasi- deve essere affrontato in maniera non ideologica, osservando le esperienze più avanzate, in Italia e all’estero. Non può basarsi sulla propaganda ignorante di chi cerca consensi seminando allarmi o di chi cede alla demagogia per paura di perdere consensi".

Gli Amici della Terra hanno valutato con favore l'iniziativa del Governo per dotare di impianti gli ambiti territoriali che ne sono ancora sprovvisti perché l'incapacità di molte Regioni italiane (fra cui si colloca anche l’Umbria) ha portato all'emergenza rifiuti, alla loro vergognosa esportazione in altri paesi o ad un inaccettabile ampliamento delle discariche. Ora tocca alle Regioni fare la propria parte.

“Vogliamo dare un contributo per riportare la discussione su un piano razionale che possa trovare soluzioni efficaci ed efficienti per una corretta gestione dei rifiuti – ha concluso Tommasi – e, per questo, abbiamo deciso, nell'ambito della campagna nazionale "Zero Sprechi", di approfondire i motivi che hanno portato la regione Umbria a questa situazione di emergenza e di formulare proposte utili all'aggiornamento del Piano dei rifiuti”.

Perugia
18/04/2017 09:50
Redazione
Gubbio, stasera lunedi' 24 aprile proiezione del documentario su Deiva De Angelis: al cinema Astra alle 18.30
  Un documentario che accende la luce su un`artista del Novecento vissuta a Gubbio. E` quello realizzato dal giornali...
Leggi
Gubbio, torna oggi sabato 22 aprile l'Open day di Euromedica
E` in programma oggi Sabato 22 aprile dalle ore 10 alle ore 19 l`Open day al poliambulatorio Euromedica di Gubbio. Un`in...
Leggi
C.Castello: tradizioni popolari e culinarie in mostra su Mediaset grazie a Tommaso Bigi
Week-end di Pasqua fra ripresa del movimento turistico, rassegne a pieno regime, musei aperti e ribalta televisiva nazio...
Leggi
Gualdo Tadino, giovedi' prossimo incontro per riattivare la Consulta delle associazioni
  Un incontro per riattivare la Consulta delle Associazioni da svolgersi giovedì prossimo alle ore 21 a Gualdo Tadino p...
Leggi
Pasquetta di semina per gli agricoltori di Castelluccio di Norcia
Pasquetta di semina per gli agricoltori di Castelluccio di Norcia. "Dopo la pausa per festeggiare la Santa Pasqua, oggi ...
Leggi
Gubbio: giovedi' prossimo nuovo appuntamento dedicato alla storia della Grande Guerra
Giovedì 20 aprile, alle ore 18, presso la Biblioteca Sperelliana si terrà un nuovo incontro del progetto “Gubbio, la Gra...
Leggi
Festa dei Ceri, le repliche de "L'Attesa" 2016 in onda su Trg1 (canale 111)
Ponte di Pasqua all`insegna dell`attesa della Festa dei Ceri, oggi su Trg1 (canale 111). Andranno infatti in onda no sto...
Leggi
Sir Perugia suda per gara 4 di mercoledì. Semifinale di Champions tutta italiana contro Civitanova
  Block Devils al lavoro nel quartier generale del PalaEvangelisti. Procede con cadenze regolari l’avvicinamento della ...
Leggi
Umbertide. Spari nella notte al Parco Ranieri. Un ferito, fermato un albanese di 24 anni
Spari hanno sconvolto la notte di Pasqua di Umbertide. Nella zona di Parco Ranieri un gruppo di persone si sarebbe affro...
Leggi
Gubbio. Si ribaltano con l'auto scendendo dalla statale per S.Ubaldo: illesi uomo e donna di Scheggia
Brutta avventura per una coppia di Scheggia che stamane, intorno alla 10, scendendo dalla strada statale che conduce all...
Leggi
Utenti online:      186


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv