Skin ADV

Squarta, con contagi bassi riaprire le attività

Squarta, con contagi bassi riaprire le attivita'. "Un'assurdita' la norma che abolisce la zona gialla fino al 30".

"La norma nazionale che abolisce la zona gialla fino al 30 aprile è un'assurdità se i numeri dei contagi in Umbria sono decisamente migliorati e non rientrano più nei parametri della fascia arancione. I titolari di bar e ristoranti sono ormai allo stremo, serve una data certa per le riaperture perché in questo modo rischiamo di perdere circa 1.500 attività commerciali e quindi decine di migliaia di posti di lavoro": lo dice il presidente dell'Assemblea legislativa dell'Umbria, Marco Squarta. "Nella nostra regione - spiega - i dati relativi ai contagi continuano a migliorare giorno dopo giorno, interi territori rientrerebbero perfino in zona bianca, perciò sempre prestando attenzione agli sviluppi del quadro epidemiologico è bene che il governo nazionale ripensi la norma consentendo finalmente ai nostri operatori di rialzare le saracinesche". Squarta critica il decreto vigente che omologa tutte le regioni sulla fascia arancione indipendentemente dall'esito dei contagi e invita il governo Draghi a "tornare sui propri passi per modificare il provvedimento: ristoratori, commercianti e baristi in zona arancione, a causa del divieto di spostamento tra comuni - osserva - hanno assistito a un calo drammatico del proprio fatturato. Non ce la fanno più, e i ristori elargiti, quando sono arrivati, si sono dimostrati insufficienti".  "L'unica via - conclude Squarta - è permettere agli imprenditori di riaprire in sicurezza le loro attività per tornare, piano piano, purtroppo solo per chi ce l'ha fatta, a rimanere in piedi senza issare bandiera bianca, alla normalità". 

Perugia
08/04/2021 17:26
Redazione
In Umbria prenotati per il vaccino oltre 20 mila vulnerabili per patologia
In Umbria i medici di medicina generale "stanno svolgendo un ruolo importantissimo nella campagna vaccinale" e hanno già...
Leggi
InvestiAMOSociale, c'è il concorso per supportare progetti ad alto impatto sociale
Far crescere l’imprenditorialità sociale e sostenere lo sviluppo di progetti innovativi in riposta ai bisogni del territ...
Leggi
Epidemiologi, Umbria verso il limite della zona bianca
L`Umbria è una delle regioni "messe meglio" sia dal punto di vista dell`incidenza dei contagi sia come indice Rt, second...
Leggi
Gresele, il quadro rimane favorevole all'uso di AstraZeneca
"Il quadro complessivo rimane largamente favorevole per un uso del vaccino AstraZeneca, pur con le limitazioni indicate ...
Leggi
Norcia, convocato il Consiglio Comunale venerdì 9 aprile
E’ convocato venerdì 9 aprile alle 9,30 in modalità video conferenza il Consiglio Comunale di Norcia. Sono 19 i punti in...
Leggi
C.Castello: Coronavirus, 10 nuovi positivi e 25 guariti
“Nella giornata di ieri abbiamo avuto dati molto buoni, ovvero dieci nuovi postivi a fronte di 25 persone guarite, quind...
Leggi
Coldiretti, con temperature sotto zero danni a frutta e ortaggi
Dopo una nottata che ha visto scendere in diverse zone dell`Umbria le temperature per più ore sotto lo zero, anche a men...
Leggi
Perugia: carabinieri, intensificazione controlli sul rispetto della normativa anti-Covid
Prosegue, senza soluzione di continuità, il controllo sul rispetto della normativa anti-Covid, al fine di contenere la d...
Leggi
Covid: in Umbria ancora calo ricoverati e attuali positivi. In ultimo giorno 172 nuovi casi, 290 guariti e sette morti
Ancora un calo di ricoverati Covid in Umbria, oggi 338, 19 meno di ieri secondo i dati della Regione. Salgono invece da ...
Leggi
Coletto, riapertura scuole "Deciderà il Cts in base ai dati. Noi a favore delle riaperture in sicurezza"
In sede di conferenza stampa sull`andamento della pandemia in Umbria, alla domanda "è pensabile una riapertura delle scu...
Leggi
Utenti online:      255


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv