Skin ADV

Umbertide rende omaggio al genio di Adriano Bottaccioli

Dal 13 novembre all'8 gennaio alla Rocca la mostra "La Fratta di Adriano".
Ci sono persone che lasciano un segno profondo nei luoghi dove vivono e nel cuore delle persone che incontrano, ed una di queste certamente è stata Adriano Bottaccioli. Negli anni la città ha accumulato un grande debito di riconoscenza nei suoi confronti ed è per tale motivo che alla sua figura ed alla sua opera, in modo corale, ha deciso di dedicargli una mostra. La FRATTA DI ADRIANO è il titolo della esposizione che sarà inaugurata domenica prossima alle ore 11.00 al Teatro dei Riuniti e quindi alla Rocca di Umbertide, dedicata al suo lavoro poliedrico e prezioso. Una sorta di ritorno a casa per Adriano, che era nato nel 1946 proprio tra le mura del castello e dove ha vissuto fino ai 12 anni. E' scomparso quest'anno, mentre insieme ad un gruppo di amici stava preparando questa "personale", dove trovano spazio, scelti tra una grande mole di "pezzi" pregiati, i suoi calendari, i suoi meravigliosi acquerelli, le ricostruzioni della antica Fratta ed altro ancora. La mostra, che cerca di tradurne in immagini una attività ultra decennale, partendo dal Teatro dei Riuniti, al quale Adriano ha dedicato la sua attività di sceneggiatore coreografo ed illustratore, conduce tra le mura della Rocca, con una articolazione che dà spazio ai 25 Lunari umbertidesi dedicati alla storia, all'arte e alle tradizioni locali, quindi agli acquerelli e alle finissime "chine" dell'antica Fratta, frutto della collaborazione con altri due umbertidesi e storici locali illustri quali Renato Codovini e Roberto Sciurpa, al "food", ovvero la cucina locale per il quale "il nostro" aveva una spiccata passione trasferita non solo nelle ricette, ma anche nelle sue deliziose riproduzioni, ai manifesti della "Fratta dell'800", ai lavori di pubblicitario, collaboratore di marchi importanti locali e nazionali, alle sue ceramiche e ai suoi libri. Umbertidese orgoglioso, verace, coltissimo, dell"umbertidesità" Adriano è stato un cantore. Hanno detto di lui: «Immenso, ricco, profondo, poliedrico, appassionato, gentile e di cuore. Brilla una fiammella nel cuore di chi ha avuto l’onore di conoscerlo». Ed ancora: «Amava Umbertide, quella di un tempo di cui si sentiva parte; la cucina, che indagava con l'autorevolezza di un antropologo, spaziando dall'Artusi al cibo povero della tradizione. Intrecciava queste passioni disegnando e dipingendo, che ti meravigliavi di come dalle sue mani propaggini di un corpo imponente, potessero uscire acquerelli di una delicatezza indicibile. Al teatro regalava il suo talento sfornando bozzetti di scenografie che, non di rado, erano più belli degli stessi spettacoli». Quindi le parole del presidente sua amata Unitre, di cui era Direttore dei corsi accademici Corrado Baldoni: «Amico, maestro, uomo di grande cultura, artista geniale, vero umbertidese. E’ stato un privilegio averlo avuto vicino». La mostra ha trovato nell'amministrazione comunale ed in particolare nel sindaco Luca Carizia e nell'assessore alla Cultura Sara Pierucci un sostegno pieno e prezioso; ideata da Paolo Ippoliti è organizzata dalla Università della Terza Età di Umbertide, dall'Accademia dei Riuniti e da alcuni amici di Adriano Bottaccioli, sotto la fondamentale supervisione e la collaborazione della moglie Silvana e delle figlie Arabella e Silvia. La splendida immagine del manifesto è del M° Antonio Renzini.
Città di Castello/Umbertide
09/11/2022 11:02
Redazione
Apre domani la stagione del Teatro Subasio di Spello
Apre domani “La Bella Stagione”, la stagione del Teatro Subasio di Spello curata da Fontemaggiore Centro di Produzione T...
Leggi
Terremoto, scossa avvertita anche a Gubbio. Verifiche in corso. Nessuna segnalazione
Verifiche in corso nel Comune di Gubbio dopo la forte scossa di terremoto di magnitudo 5.7 registrata nelle Marche alle ...
Leggi
Terremoto: assessore Melasecche "Nessun danno registrato in Umbria". Verifiche Protezione Civile e Vigili del Fuoco
"Nessun danno è stato segnalato in Umbria": a dirlo all`ANSA è l`assessore regionale alla Protezione civile Enrico Melas...
Leggi
Terremoto: tutte aperte le scuole in Umbria
Scuole tutte al momento regolarmente aperte in Umbria dopo il terremoto avvertito in quasi tutti i comuni. Lo ha appreso...
Leggi
RFI, terremoto nelle Marche, circolazione sospesa per treni Ancona-Roma
Ancona, 9 novembre 2022 - Circolazione ferroviaria sospesa in via precauzionale e per controlli sulla linea Adriatica, t...
Leggi
Umbria, Anas: dal 15 novembre obbligo di catene a bordo o pneumatici invernali
Anas (Gruppo FS Italiane) ricorda che dal 15 novembre al 15 aprile è in vigore l’obbligo di catene a bordo o pneumatici ...
Leggi
Distretto del Trasimeno, si rinnova il protocollo per la promozione della salute nelle scuole
"Un protocollo che riguarda tutti gli interventi di promozione della salute che sono ricompresi nel Piano regionale dell...
Leggi
Vigilia di inizio campionati per le squadre di pallavolo della Polisportiva CSI Oratorio Don Bosco di Gubbio
Saranno circa 80 le giovani atlete che, sotto la guida dello staff tecnico coordinato dal responsabile Matteo Merli, sar...
Leggi
"Una scuola per tutti: Officina delle competenze" a Foligno
Si chiama "Una scuola per tutti: Officina delle competenze" il progetto che si sta avviando in questi giorni, su iniziat...
Leggi
Umbra Acque a confronto con le giovani generazioni
Umbra Acque si mette in ascolto. Lo fa con le imprese, i consumatori - con i quali pochi giorni fa si è svolto un incont...
Leggi
Utenti online:      214


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv