Skin ADV

Umbertide: sei nuove educatrici per l'asilo nido comunale “Il Ranocchio”

Lunedì 8 aprile, presso l'asilo nido comunale “Il Ranocchio”, il sindaco Luca Carizia e il vicesindaco Annalisa Mierla, hanno dato il benvenuto a sei nuove educatrici, accogliendole con grande entusiasmo.

Lunedì 8 aprile, presso l'asilo nido comunale “Il Ranocchio”, il sindaco Luca Carizia e il vicesindaco Annalisa Mierla, hanno dato il benvenuto a sei nuove educatrici, accogliendole con grande entusiasmo. Presente anche la responsabile dell'ufficio scuola del Comune di Umbertide, Alessandra Conti, che ha fornito alcune informazioni di indirizzo e supporto alle nuove arrivate fortemente emozionate e felici per l'inizio di questo nuovo percorso lavorativo e professionale. Delle sei educatrici, tre sono state assunte a gennaio dell'anno in corso e tre ad aprile, a seguito di concorso pubblico dei Comuni di Umbertide e Città di Castello. Il concorso è stato indetto nel corso del 2023 e la graduatoria è stata pubblicata nel mese di gennaio 2024. I ringraziamenti più sentiti da parte del sindaco Carizia, dell’assessorato all’istruzione rappresentato dal vicesindaco Mierla, e di tutta l'Amministrazione Comunale, vanno alle educatrici storiche di ruolo e alle tre nuove educatrici che ricoprono tale posizione da inizio anno per la grande disponibilità e affezione dimostrate, soprattutto nella fase di transizione in attesa dei nuovi ingressi, garantendo il servizio alle famiglie. L'asilo nido comunale offre un servizio socio-educativo, con lo scopo di agevolare la crescita dei bambini dai 3 mesi ai 3 anni, offrendo opportunità e giusti stimoli che permettono la costruzione di una propria identità ed autonomia fin dai primi anni di vita. Questo avviene attraverso l'interazione tra piccoli, così come nel caso del Centro Bambini che nella medesima struttura, invece, accoglie dai 18 ai 36 mesi di età. Il Nido e il Centro Bambini sono organizzati in modo tale da mettere a disposizione un contesto accogliente e perseguono le stesse finalità, quali la crescita e la socializzazione dei bambini nella prospettiva del loro benessere psicofisico e dello sviluppo delle loro potenzialità cognitive, affettive, relazionali e sociali, la cura dei bambini che prevede l'affidamento continuativo a figure educative qualificate, il sostegno alle famiglie nella cura dei figli e nelle scelte educative. Tutto ciò avviene grazie ad attività ludiche, grafico pittoriche, narrative, musicali e grazie anche a confronti sulle esperienze genitoriali con le famiglie ed esperti della prima infanzia.

Città di Castello/Umbertide
09/04/2024 18:58
Redazione
Presentato a Città di Castello l’XI edizione dell’Only Wine Festival
Presentata oggi a Città di Castello nello splendido parco di Palazzo Vitelli a Sant’Egidio l’XI edizione dell’Only Wine,...
Leggi
Gualdo Tadino: "Il libro si racconta in radio", iniziativa dell'Istituto “Casimiri”
Sono stati pubblicati nei giorni scorsi i primi podcast realizzati dagli studenti dell’Istituto “Casimiri” nell’ambito d...
Leggi
Afor interviene per la messa in sicurezza del torrente Sovara e Rio del Mancino nel Comune di Citerna
L’Agenzia Forestale Regionale - costantemente attiva in opere di messa in sicurezza del territorio umbro – si prepara a ...
Leggi
Gubbio, museo del contemporaneo nell'ex mattatoio. La proposta di Tognoloni
"Una delle grandi incompiute di questa città". Così Gabriele Tognoloni, candidato a sindaco di Cantiere Sociale – Sinist...
Leggi
Si chiama "In the dark" il progetto lanciato da Michele Milli, giovane umbertidese non vedente
Si chiama "In the dark" il progetto lanciato da Michele Milli, giovane umbertidese non vedente, che insieme all`amico Da...
Leggi
Spello e Alfonsine celebrano 50 anni di gemellaggio nel segno della libertà e della pace
Le città di Spello ed Alfonsine celebrano 50 anni di gemellaggio. La speciale occasione sarà festeggiata con due eventi ...
Leggi
Aperto a Norcia il cantiere per la caserma dei vigili del fuoco
Aperto a Norcia il cantiere per realizzare il nuovo Distaccamento permanente dei vigili del fuoco Valnerina. La caserma ...
Leggi
Agriumbria: tra gli animali, protagoniste le frisone del Gruppo Grifo Agroalimentare
Imponenti e allo stesso tempo mansuete, tanto da essere le più ammirate tra gli animali, dai bambini soprattutto, protag...
Leggi
Gualdo Tadino: mostra di Arte Sacra delle chiese del territorio
Sabato 20 aprile 2024 alle ore 17 presso la Mediateca del Museo Regionale dell’Emigrazione, in Via Soprammuro, si terr...
Leggi
Gubbio: Prima infanzia, è tempo di iscrizioni. E il 20 aprile è “open day” per le famiglie
Sono aperte fino al 31 Maggio 2024 le iscrizioni ai Nidi d’Infanzia, alla Sezione Primavera e al Centro bambine e bambin...
Leggi
Utenti online:      253


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv