Skin ADV

Un Gubbio scialbo cade (0-1) al "Barbetti" contro il Ravenna. Pagliari: "Abbiamo fatto fatica" Pannacci: "Sconfitta meritata"

Seconda sconfitta consecutiva per il Gubbio, che capitola 1-0 in casa contro il Ravenna nel turno infrasettimanale di Serie C. Pagliari: "Abbiamo fatto tanta fatica". Pannacci:"Sconfitta meritata"

Seconda sconfitta consecutiva per il Gubbio, che capitola 1-0 in casa contro il Ravenna nel turno infrasettimanale valido per la 13esima giornata del girone B di Serie C. Decisiva la rete di Broso al 17°, con un Gubbio che ha disputato una prova incolore, provando solo ad inizio ripresa ad impiensierire l'ex Venturi con Paolelli e Casiraghi. Rossoblù sempre più quartultimi in classifica e il Ravenna accorcia ad un solo punto dall'undici di Pagliari che domenica(ore 18.30) sarà di scena al “Bonolis” di Teramo. Il primo a parlare nel post gara ai microfoni di Rgm Hit Radio nella trasmissione “Terzo Tempo” è il tecnico dei romagnoli Mauro Antonioli: “Tre punti pesantissimi vedendo anche i risultati del pomeriggio. Venivamo da un buon pareggio a Mestre, abbiamo dato continuità a questo risultato giocando una buonissima gara contro un Gubbio che veniva da un ottimo momento soprattutto in casa dove vinceva da tre partite. Forse ha beneficiato il fatto che domenica abbiamo riposato mentre il Gubbio ha giocato con il Renate e alla lunga forse hanno risentito un po' della stanchezza e non sono stati brillanti come nelle ultime uscite, ma più di parlare dei demeriti del Gubbio mi piace parlare dei meriti della mia squadra. Abbiamo limitato notevolmente gli elementi più decisivi degli eugubini come Casiraghi e Marchi e siamo stati bravi ad occupare il campo in fase difensiva ripartendo poi con continuità in contropiede, correndo per 90 minuti con grande costrutto”.

Quindi l'ex di turno, il portiere del Ravenna Giacomo Venturi: “Ho bellissimi ricordi dell'annata eugubina, che per me è stata davvero positiva e mi ha formato tanto come giocatore: oggi era importante vincere per noi e l'abbiamo fatto direi meritando i tre punti. Ci siamo allenati duramente per rialzare la testa visto il periodo difficile che stiamo vivendo, oggi è stata una bella risposta e sono contento. I tifosi del Gubbio? Credo non debbano far mancare il sostegno alla squadra, anche noi qualche settimana fa venivamo da una serie di sconfitte ed abbiamo avuto un confronto con i nostri sostenitori. A Gubbio come a Ravenna il tifo è una componente focale e i tifosi devono sostenere la squadra anche se non soprattutto nelle difficoltà”.

A chiudere la parte ravennate il match winner Antonio Broso: “Felice per la vittoria e per il gol, che ha portato tre punti fondamentali per risalire la classifica. Abbiamo preparato bene la partita e credo si sia visto, ingabbiando il loro gioco per poi ripartire cercando subito la profondità e proprio così è nato il gol. Il nostro unico obiettivo è la salvezza ma giocando come oggi e come a Mestre credo ce la possiamo giocare con tutti e i risultati e la classifica credo dimostrino quanto sia equilibrato questo girone”. Poi la sponda eugubina con il Ds Giuseppe Pannacci: “Partita al di sotto delle nostre potenzialità, abbiamo perso meritatamente. Sapevamo della difficoltà della partita, ora bisogna rimboccarsi le maniche e preparasi nel modo migliore per Teramo. I momenti difficili vanno superati nel migliore dei modi e quanto prima, spero e credo che questa di oggi sia solo una parentesi negativa e ritrovati lo spirito e l'attitudine in campo vista nelle ultime cinque recite”.

Quindi l'analisi di mister Dino Pagliari: “Oggi non abbiamo fatto bene, abbiamo fatto grande fatica. Il gol subito ci ha condizionato, poi la fatica della partita di domenica a Meda disputata su un campo pesante si è fatta sentire e i Ravenna è stato bravo ad approfittare della nostra giornata no. Ora c'è da chiudere questo capitolo, abbiamo tre giorni per preparare la trasferta di Teramo, recuperare tutte le nostre energie, sia fisiche che mentali, e ripartire dopo questo passo falso”. Poi è la volta dell'esterno offensivo Manuel Manari: “Al primo tiro abbiamo subito gol e poi il Ravenna, soprattutto dal punto di vista atletico, ci ha messo in difficoltà. Potevamo fare molto di più, ora proviamo a reagire nella trasferta di Teramo. Sono contento che il mister mi stia dando fiducia, spero di ritagliarmi sempre di più il mio spazio e di essere utile alla causa”.

Infine le parole di capitan Ettore Marchi: “Abbiamo fatto grande fatica, peccato sia capitato in una gara così importante: fino al gol subito credo però che il dominio territoriale fosse stato nostro, poi il gol subito ha spostato gli equilibri e nella ripresa abbiamo risentito della fatica di domenica a Meda. Comunque come non eravamo fenomeni prima, non siamo brocchi adesso: succedono queste giornate storte, l'importante è ripartire quanto prima. Abbiamo iniziato con mister pagliari questo nuovo corso che ha portato ottime prestazioni e punti in classifica, oggi purtroppo è andata così, faremo di tutto perchè a Teramo possiamo ritrovare fiducia e punti in classifica”

 

Gubbio/Gualdo Tadino
08/11/2017 21:08
Redazione
Gubbio: alle 17 incontro degli 'Amici del cuore' sul tema ‘Terapie salvavita: la terapia anticoagulante orale’
L’associazione ‘Amici del cuore’ promuove un incontro che si terrà oggi martedì 14 novembre alle ore 17 presso l’ex Refe...
Leggi
Gubbio: LC3 Company finalista al Premio Sviluppo Sostenibile 2017
LC3 è tra le 10 aziende, che si occupano di mobilità, finaliste al prestigioso Premio Sviluppo Sostenibile 2017. L’azien...
Leggi
Costacciaro: si alza il sipario sul fine settimana della Corsa delle Botti, programma e squadre
Si apre il weekend di festa con la Corsa delle Botti di Costacciaro, un`edizione che grazie al contributo per la promozi...
Leggi
Tornano domani "Le cantine di San Martino" a Fossato di Vico
Torna domani venerdì 11 novembre l`appuntamento per gli appassionati di vino novello con “Le Cantine di San Martino”, ra...
Leggi
Gubbio, don Lorenzo Milani parla ancora ai ragazzi di oggi: l’iniziativa della Caritas oggi alla Sperelliana e stasera al cinema Astra
Un`intera giornata dedicata alla figura di don Milani. E quella di oggi Venerdì 10 novembre a Gubbio. In primo luogo all...
Leggi
C.Castello: sabato al Circolo Caldese la seconda edizione di “Sindaci in… buca”
Per i terremotati di Norcia scendono in campo 20 tra sindaci e amministratori di Umbria, Toscana e Marche, che sabato 11...
Leggi
Spello, torna oggi il ciclo di incontri "Passaparola" con "Vietato dire non ce la faccio" di Nicole Orlando
“Vietato dire non ce la faccio” insieme a “Non mollare mai”, sono i motti di Nicole Orlando ospite giovedì di "PASSAparo...
Leggi
Torna anche quest'anno a Gualdo Tadino il Presepe emozionale di Frate Indovino: nuova sinergia con Gubbio
Dopo il successo ottenuto nel 2016 torna anche quest’anno a Gualdo Tadino il Presepio Emozionale realizzato dalle Edizio...
Leggi
Violenza sessuale in caserma: condannato ex carabiniere con rito abbreviato
4 anni e 4 mesi di reclusione per l`ex carabiniere di Gualdo Tadino accusato dei reati di concussione, violenza sessuale...
Leggi
C.Castello: strada 257 “Apecchiese”, incontro in comune con l'assessore regionale Chianella e referenti marchigiani
Regioni e comuni umbro-marchigiani insieme per individuare nell’Anas il gestore unico istituzionale per la strada “Apecc...
Leggi
Utenti online:      287


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv