Skin ADV

Foligno Calcio, nasce l'era Ius-De Santis: "Qui per ricostruire il Falco"

Presentazione ufficiale per il nuovo Citta' di Foligno del presidente Ius e del Dg De Santis. Obiettivi primari appianare il debito e donare nuova e duratura linfa alla societa'
Foligno Calcio anno 0.0. Eh si, perchè dopo il fallimento pilotato e la ripartenza avvenuta appena 12 mesi or sono, è in atto una nuova rinascita per il Falco, passato in appena un anno da Damaschi-Pandalone a Ius-De Santis con in mezzo l'evanescente interregno NUccilli. Il nuovo Città di Foligno targato Gianluca Ius e Massimo De Santis(nella foto di Pomponi) si è dunque presentato nella sala di Nemetria del palazzo Giusti Orfini, con l’obiettivo principale di rimettere a posto una situazione societaria ad oggi assai complicata: "Ho scelto Foligno perché conosco l’Umbria e so che Foligno è un’ottima città. La situazione della Società non è certo rosea ma personalmente le sfide mi intrigano e per questo eccomi qui. L’obiettivo primario è salvare la società, iscriverla e gettare le basi per la prossima stagione. So anche dell'associazione dei tifosi che si è appena costituita e credo che avrà circa il 15% delle quote societarie, oltre che dei rappresentati nel consiglio". Attesa e curiosità intorno alla figura dell’ex arbitro internazionale Massimo De Santis, nuovo direttore generale del club biancoazzurro: "Siamo chiamati a costruire qualcosa di longevo, anche dal punto di vista del settore giovanile. Ora però è importante ricostruire l'immagine della della Società ed appianare il debito in essere". Un debito che il presidente Ius stima attorno ai 200mila euro(in gran parte riconducibili agli stipendi da onorare ai calciatori), con altri 300mila di investimenti annuali per una cifra complessiva intorno ai 500mila euro. Presente anche l'oramai ex Dg Luigi Volume che alza l'asticella del debito intorno ai 350mila euro e conferma come l'ex presidente Nuccilli sia stato di fatto invisibile nel suo semestre di presidenza: "Nuccilli a Foligno non ha messo un euro, quersta è la verità. Le persone che hanno ora acquistato la società si sono approcciate in maniera serie e determinata. Spero tanto che questa città e questa tifoseria non sarà più tradita come è successo nell'ultimo anno". Presente anche l’altro ex presidente Roberto Damaschi, che ha confermato le attuali difficoltà societarie con il sistema bancario. Tanti ostacoli dunque da affrontare e per il nuovo Foligno Calcio targato Ius-De Santis ma il primo traguardo è riformare prima e fornire continuità poi ad una società lasciata troppo abbandonata a se stessa negli ultimi tempi
Foligno/Spoleto
14/06/2016 11:20
Redazione
Assisi: 10mila pellegrini sulla via della fede. Primo monitoraggio di un sentiero religioso: stasera a "Trg Plus" (ore 20.50)
Sono 10.000 le persone che nel 2015 hanno fatto tappa ad Assisi percorrendo i cammini francescani da soli o in compagnia...
Leggi
Associazione Volontariato Piede Diabetico Umbria festeggia 7 anni: sabato presentazione al Residence Chianelli
L’Associazione di Volontariato Piede Diabetico Umbria (AVPDU) compie 7 anni e li festeggia con una manifestazione che s...
Leggi
"Difendiamo i nostri figli": stasera a Gubbio il comitato legato al Family day al Cinema Astra
A fine maggio a Roma si è costituito il “comitato famiglie per il NO” al prossimo referendum costituzionale previsto per...
Leggi
Processo Trust contro l'ex giunta Goracci, si torna in aula a marzo 2017
Lunga udienza ieri nell`ambito del processo Trust che vede sul banco degli imputati otto tra amministratori, funzionari ...
Leggi
Oggi la giornata mondiale del donatore: Avis regionale lancia nuova campagna donazione
Una nuova grafica e due brevi video sullo slogan ‘Dona il sangue, tutti lo possono fare…’ per trasmettere il messaggio d...
Leggi
Pian d'Assino, Smacchi (Pd) interroga la Giunta regionale chiedendo di accelerare l'iter
“Nell`anno che vedrà l`apertura del tratto umbro della Perugia – Ancona è importante dare un forte impulso al completame...
Leggi
Perugia, lo stadio di proprieta' risorsa contro la crisi: se ne e' parlato al convegno Ussi
“Lo stadio di proprietà come risorsa per affrontare la crisi”. E’ stato questo l’oggetto corso di aggiornamento professi...
Leggi
Il maltempo non ferma "Conoscere il Sentiero Francescano": decima tappa da C.Castello a Pieve Saddi
Il maltempo non ferma l`iniziativa "Conoscere il Sentiero Francescano": la decima tappa del progetto promosso dall`assoc...
Leggi
Scade il 16 giugno la rata di acconto Imu 2016
Scade il 16 giugno il termine per il pagamento della prima rata dell`IMU e della Tasi. La legge di Stabilità 2016 ha int...
Leggi
Mostra Ligabue-Ghizzardi: oggi dalle 15 alle 19 Open day per operatori turistici
Sarà un incontro rivolto a tutti gli operatori turistici, guide regionali, titolari di agenzie viaggio, albergatori e ri...
Leggi
Utenti online:      318


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv