Skin ADV

Assisi: Poste Italiane, continuano i disagi per le file

Assisi: Poste Italiane, continuano i disagi per le file. Il sindaco: "E' inaccettabile". Interessato il Prefetto di Perugia.

La società Poste Italiane ha risposto alla lettera del sindaco Stefania Proietti in merito alla richiesta di ripristinare al più presto la piena operatività degli uffici postali dislocati sul territorio. La risposta è stata letteralmente la seguente: “A oggi, dato l’aggravarsi della situazione epidemiologica nazionale, non è possibile al momento dare seguito alla sua richiesta di ampliamento offerta dei quattro uffici, sui nove presenti nel Comune di Assisi, su cui a oggi sono ancora vigenti le rimodulazioni orarie temporanee adottate nei mesi scorsi”. Ecco, questo in sintesi, quanto riportato dal direttore di filiale Angela Martino. Il sindaco aveva evidenziato gli innumerevoli disagi che i cittadini, soprattutto le fasce più deboli della popolazione come gli anziani, sono costretti a sopportare per le lunghe attese davanti agli ingressi. La segnalazione era stata per l’ennesima volta avanzata da Assisi Domani che aveva chiesto al sindaco di farsi nuovamente portavoce presso le Poste Italiane per il ripristino del servizio perché a causa degli orari ridotti le persone sono obbligate a concentrarsi davanti alle porte, con il rischio di assembramento e quindi di vanificare pericolosamente le relative misure anti-contagio. Allora il sindaco aveva ri-sollecitato di nuovo l’immediato ripristino del servizio completo e di conseguenza la piena operatività degli uffici dal momento che la scelta, oltre a risultare incomprensibile, produce effetti contrari alle norme di sicurezza. Nella risposta al sindaco, il direttore di filiale ricorda l’impegno delle Poste Italiane ad assicurare il servizio nel rispetto delle disposizioni normative in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e poi elenca una serie di misure di sicurezza, come la sanificazione dei locali, i pannelli, le strisce per il distanziamento. Poi sostiene testualmente che “nei siti ritenuti più critici in termini di potenziale afflusso della clientela sono stati previsti servizi di sorveglianza al di fuori degli uffici postali, finalizzati a regolare i flussi di accesso per evitare assembramenti”. I servizi di sorveglianza davanti agli uffici postali di Assisi non avvengono mai nonostante l’afflusso della clientela sia reale tanto è vero che decine e decine di persone sono costrette a lunghe file. “Questa situazione non è tollerabile – ha dichiarato sindaco – e ho già informato il Prefetto di Perugia dottor Gradone che si è relazionato con il responsabile Poste Italiane del centro Italia. E’ inaccettabile che cittadini, in particolare anziani, siano costretti a stare al freddo e con la pioggia per usufruire di un servizio essenziale perché l’azienda non ha intenzione di intervenire favorendo il moltiplicarsi di disagi oltre che di rischi di assembramenti”.

Assisi/Bastia
20/11/2020 14:58
Redazione
“Covid Hotel” in Umbria: continuano sopralluoghi per individuazione nuovi alberghi per isolamento persone positive
“Continuano sul territorio regionale i sopralluoghi e le valutazioni del sistema regionale sanitario e di protezione civ...
Leggi
Covid: 394 nuovi casi. I decessi salgono a 314 unità
Torna ad abbassarsi la curva delle positività da Covid-19 in Umbria: la dashboard regionale evidenzia infatti nelle ulti...
Leggi
Il 23 novembre a Preggio torna attivo il dispensario farmaceutico
Lunedì 23 novembre torna attivo nella frazione di Preggio il servizio di dispensario farmaceutico. Con apposita delibera...
Leggi
Nuova disciplina per le acque minerali dell’Umbria
La Giunta Regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore all’Ambiente, Roberto Morroni, ha proceduto alla preadozione...
Leggi
Autodromo di Magione: sabato e domenica torna la "Due Ore Storiche", la classifica sfida endurance di fine stagione
Dopo la sfida dell’Individuale Races lo scorso 8 Novembre, l’Autodromo dell’Umbria torna ad animarsi sabato 21 e domenic...
Leggi
Meteo: primo accenno d'inverno sull'Umbria
Primo accenno di inverno sull` Umbria, con possibili nevicate lungo la dorsale appenninica fino a 800-1.000 metri di quo...
Leggi
Giornata dei diritti dell’infanzia, Gubbio celebra i più piccoli
“E’ doveroso e importante, in questa giornata a loro dedicata, rivolgere oggi un pensiero a tutti i bambini e gli adoles...
Leggi
Bastia Umbra: viola le prescrizioni del Giudice, riportato in carcere
Un giovane di origini albanesi dopo aver violato ripetutamente le prescrizioni imposte dal Giudice è stato nuovamente ar...
Leggi
Le ultime verso il derby: Gubbio, out Formiconi e Maza. Perugia, Murano verso il forfait
Serie C, girone B: ultimi accorgimenti per il Gubbio in vista del derby di sabato con il Perugia. Torrente non avrà a di...
Leggi
Usl Umbria 1, l’ospedale Media Valle del Tevere si riorganizza
L’ospedale Media Valle del Tevere di Pantalla si prepara ad accogliere ulteriori malati Covid-19 e a riorganizzare le no...
Leggi
Utenti online:      366


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv