Skin ADV

Assisi: verifiche straordinarie sui detentori di armi da parte della Polizia

Assisi: verifiche straordinarie sui detentori di armi da parte della Polizia guidata dal Commissario Di Luca. Previste anche visite medico psicologiche. Rilevate 20 irregolarita'.
Un’attività imponente, durata ben due anni, quella condotta dagli uomini della Polizia Amministrativa del Commissariato di Assisi, diretto dal Commissario Capo Francesca D. Di Luca. Con capillarità ed efficienza si è proceduto ad una revisione completa di tutti i fascicoli dei detentori delle armi presenti sul territorio in carico al Commissariato dal 1946 ad oggi. L’occasione è stata effettuata a seguito della recente disposizione normativa che ha previsto una verifica dei requisiti psicofisici dei soggetti detentori di armi che non avevano prodotto certificazioni mediche nei sei anni antecedenti l’entrata in vigore della legge. La disposizione introdotta dunque permette un’efficace attività di controllo preventivo nei confronti di quelle persone potenzialmente pericolose perché affette da patologie o minorazioni psicofisiche, finanche per eseguire un controllo sui soggetti detentori di armi, deceduti da anni di cui non si sia fatta regolare denuncia dei fucili o delle pistole possedute all’atto della morte. Per avere un censimento corretto e aggiornato anche dei detentori deceduti o emigrati in altri Comuni, il Commissariato si è avvalso della collaborazione preziosa dell’Ufficio Anagrafe del Comune di Assisi con scambi informativi in tempo reale. Questi i risultati. Con uno sforzo senza precedenti è stata dapprima avviata una campagna di informazione nei confronti dei detentori di armi interessati dal nuovo obbligo di legge, attraverso l’invio di apposita comunicazione debitamente notificata presso il domicilio dei detentori: oltre 1000 le persone informate. Questo ha permesso alla stragrande maggioranza dei destinatari di provvedere puntualmente alla produzione della certificazione attestante la sussistenza dei requisiti psicofisici. Ben 250 invece le persone inadempienti che sono state pertanto diffidate. Al termine delle operazioni, tra questi, ben 24 sono stati i soggetti a carico dei quali, su segnalazione del Commissariato, il Prefetto di Perugia ha emanato 24 provvedimenti di divieto detenzione armi ai sensi dell’art. 39 del Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. Determinante si è rivelata anche l’attività di verifica delle norme di custodia, trasferimento e detenzione delle armi eseguita con controlli domiciliari anche attraverso l’ausilio degli uomini della Squadra Volante. Più di 20 i detentori irregolari e perciò segnalati all’Autorità Giudiziaria. Un centinaio le armi ritirate ed avviate alla demolizione.
Assisi/Bastia
01/02/2016 11:50
Redazione
Gubbio, torna la raccolta cibo dell'ufficio missionario della Diocesi
Torna nella Diocesi di Gubbio la raccolta cibo, promossa dall’Ufficio missionario e sostenuta dalle parrocchie e da tant...
Leggi
Veglioni ceraioli, festa grande tra i Santubaldari: Chiara Ragnacci miss 2016 (stasera a "Trg Plus" ore 20.50)
Festa grande sabato sera al Park Hotel "Ai Cappuccini" di Gubbio per il Veglione dei Santubaldari, secondo appuntamento ...
Leggi
Tuum Volley Perugia, Mancuso scalpita: "nella sosta lavoro duro, non vedo l'ora di tornare in campo"
Scorrono inesorabili i giorni e la Tuum Perugia continua a lavorare al palasport Giuseppe Evangelisti per preparare il r...
Leggi
Uffici giudiziari presidi della legalita': lo dichiara l'on. Verini all'apertura dell'anno giudiziario
"L`Amministrazione della Giustizia in Umbria continua ad essere un presidio per i diritti e i doveri dei cittadini, per ...
Leggi
Umbertide, commemorazione per il decennale dalla morte di Donato Fezzuoglio
Umbertide ha ricordato il sacrificio di Donato Fezzuoglio, il carabiniere che perse la vita nel tentativo di sventare un...
Leggi
Foligno, Damaschi si sfoga: "Un gruppo di Don Abbondio". Oggi i tagli di alcuni giocatori
In casa Foligno c`è ormai solo spazio per la disperazione. Una stagione che ormai da ieri si può dire tranquillamente fa...
Leggi
Protezione civile C.Castello: ieri esercitazione per il ritrovamento di dispersi
Nella mattinata di ieri domenica 31 gennaio presso la Cittadella dell’Emergenza a Città di Castello è andata in scena un...
Leggi
Magi: "Squadra coraggiosa, gran calcio e bella vittoria". Kalombo: "Felice per il mio primo gol"
Il Gubbio gongola dopo la vittoria a Piancastagnaio, che consente ai rossoblù di continuare l`inseguimento alla vetta (s...
Leggi
Occhio alle truffe on line: Enel lancia l'allarme agli internauti umbri
Internauti umbri, prestate attenzione: da alcune segnalazioni si apprende che in questi giorni è tornata a circolare, da...
Leggi
Gualdo Tadino: anche l'Authority Anticorruzione chiede lumi sull'affidamento del servizio rifiuti dopo il ricorso di Esa
La gara per l’affidamento in concessione del servizio pubblico locale di gestione integrata dei rifiuti nell’Ati1 dell’U...
Leggi
Utenti online:      269


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv