Skin ADV

Cgil Perugia: come arginare l'emorragia occupazionale in Alto Chiascio. Se ne e' parlato oggi a Gubbio

Cgil Perugia: come arginare l'emorragia occupazionale in Alto Chiascio e in Alto Tevere. Se ne e' parlato oggi a Gubbio nell'iniziativa "Lavoro e'". Stasera immagini e interviste nel tg di TRG (ore 19.30 - 20.20)

Nell’ultimo decennio si sono persi 2.000 posti di lavoro nell'alto Tevere e 2.500 nell’alto Chiascio. È un vero e proprio “bollettino di guerra” quello che la Cgil di Perugia ha presentato questa mattina nel corso dell’iniziativa “Il lavoro è: uguaglianza, diritti, dignità”, che si è tenuta a Gubbio con la partecipazione, tra gli altri, di Filippo Ciavaglia, segretario generale della Cgil di Perugia, Alessandro Piergentili, responsabile Cgil Alta Umbria, Filippo Stirati, sindaco di Gubbio, Andrea Farinelli, responsabile organizzazione Cgil Umbria, Hedy Kirat, dell'ufficio immigrazione Cgil, Simone Polverini, del patronato Inca, Maurizio Maurizi, della Cgil Perugia, e Nino Baseotto, responsabile organizzazione nazionale Cgil. 

“Le nostre sedi di Gualdo Tadino, Gubbio, Umbertide e Città di Castello - hanno spiegato nei loro interventi i rappresentanti del sindacato -  sono stati veri e propri avamposti di una guerra che è andata avanti per 10 anni, riproponendo domande e bisogni basilari per la sopravvivenza stessa delle persone: non solo cassa integrazione, pensioni, assegni di disoccupazione, ma richieste di aiuto di persone sopra i 55 anni espulse dal mondo del lavoro, di giovani precari con partite iva, di lavoratrici lasciate a casa dopo un cambio di appalto”. La Cgil ha ricordato le durissime vertenze aperte sul territorio, da quella dei lavoratori della Nardi, storica azienda dell’alto Tevere, alla lunghissima vicenda della ex Merloni, dove lavoravano 1700 persone, ormai quasi tutte fuori dal ciclo produttivo. E ancora “la catastrofe" di Banca Etruria dopo la quale - ricorda la Cgil - “ci siamo trovati a Gubbio in assemblea con decine di persone spaventate e angosciate, che chiedevano aiuto al sindacato per i risparmi di una vita”. 
Per la Cgil, non può esserci dunque ricostruzione economica in alta Umbria se il lavoro non torna ad essere centrale. In quest’ottica la Camera del Lavoro continua a sollecitare la creazione di occupazione attraverso due assi strategici: le infrastrutture per lo sviluppo del territorio e la creazione di un polo di ricerca e sviluppo di tecniche e materiali da costruzione. “Creare nuove attività, valorizzare competenze e conoscenze, coniugandole a diritti e qualità del lavoro, come è stato fatto nell’esperienza della Sartoria Eugubina, nata da un’idea diversa di rapporto tra capitale e lavoro e sul saper fare delle lavoratrici" è per la Cgil la strada da seguire, costruendo “occasioni di partecipazione delle lavoratrici e dei lavoratori a partire da quelli organizzati dentro il sindacato”. 
“Il percorso congressuale che abbiamo avviato - ha detto nelle sue conclusioni Nino Baseotto, della segreteria nazionale Cgil - sarà un’occasione straordinaria per rilanciare il sistema valoriale della Cgil, in una fase molto delicata per il paese. La nostra scelta - ha aggiunto il segretario nazionale - è stata quella di allargare al massimo la partecipazione, per dare un segnale che va nella direzione opposta rispetto alle tendenze lideristiche che attraversano la politica. Pensiamo infatti che la partecipazione democratica sia l’unico strumento in grado di accompagnare il grande cambiamento di cui il paese ha bisogno, a partire da una lotta serrata alle disuguaglianze crescenti”.
L’attivo territoriale della Cgil di Perugia oggi a Gubbio ha anche sancito un avvicendamento nella responsabilità della zona Alta Umbria all’interno della Camera del Lavoro: Maurizio Maurizi, già segretario della Fiom Cgil provinciale, subentra a Sandro Piergentili, recentemente eletto segretario generale della Slc Cgil Umbria.  
Gubbio/Gualdo Tadino
19/07/2018 19:09
Redazione
Tanti eugubini alla celebrazione sul Col di Lana in onore dei caduti della Grande guerra. Il ricordo della Festa dei Ceri al fronte
Un sole estivo misto a qualche nuvola passeggera hanno fatto da cornice alle celebrazioni sulla cima del Col di Lana, un...
Leggi
Gubbio, si apre la mostra "Un giorno nel Medioevo" a cura di Fondazione Cariperugia arte e Festival Medievo
  Si inaugura domani mercoledì 25 luglio, alle 18, presso le Logge dei Tiratori della Lana di Gubbio l’inaugurazione de...
Leggi
Gubbio, si inaugura alle 18 il nuovo centro espositivo "Brocche d'autore" in via Baldassini
È fissata per oggi venerdi 20 luglio, l’inaugurazione del centro espositivo “Brocche d`autore”, allestito all’interno de...
Leggi
Gualdo Tadino, oggi la presentazione del libro "Il pallone e la miniera" di Tonio Attino: storia di sport ed emigrazione
E` in programma oggi alla Mediateca del Museo dell`Emigrazione di Gualdo Tadino la presentazione del libro “Il Pallone e...
Leggi
Speed Motor Gubbio, fine settimana di aspettative per la 8a edizione della Morano-Campotenese in Calabria
Il campionato italiano di velocità in montagna si sposta in Calabria, dove sabato 21 e domenica 22 luglio gli aspirant...
Leggi
Fontanelle, al via la nuova stagione per l'attivita' del settore giovanile: nuovi responsabili tecnici Bellucci e Lazzoni
Ricomincia la stagione calcistica del comprensorio eugubino e pure l’ASD Fontanelle, che soffia quest’anno sulle 45 cand...
Leggi
Torna a Perugia il "Summer media camp", il campus di comunicazione promosso dalla CEU
«Usare i social network in modo intelligente e professionale per una comunicazione efficace non è affatto così naturale ...
Leggi
Modifiche alla circolare Gabrielli su sicurezza per feste pubbliche, Prisco soddisfatto: "Una vittoria per Umbria jazz e le sagre umbre"
Definisce una «vittoria» per Umbria Jazz e per tutti gli organizzatori delle sagre paesane le modifiche delle norme prev...
Leggi
Variante Pian d'Assino a Gubbio: i rischi passano anche per le incursioni di caprioli e cinghiali. Segnalati sempre piu' incidenti
  Stavolta non basteranno i tutor per garantire il rispetto della velocità. Perchè i rischi lungo la variante alla Pian...
Leggi
La prima celebrazione di mons. Paolucci Bedini nelle Grotte di monte Cucco
Una celebrazione suggestiva e speciale quella che si è rinnovata per l`ottavo anno consecutivo: la santa messa officiata...
Leggi
Utenti online:      451


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv