Skin ADV

Consiglio regionale, il dibattito sull'atto ispettivo M5S dedicato agli impianti a biomassa. Cecchini: "Verifiche in corso ma servono dati scientifici"

Consiglio regionale, il dibattito sull'atto ispettivo presentato dal gruppo M5S dedicato agli impianti a biomassa. I casi di Citta' Pieve e Gubbio. L'assessore Cecchini: "Verifiche in corso ma servono dati scientifici"

 

Nell’Aula di Palazzo Cesaroni, durante la sessione odierna dedicata alla discussione delle interrogazione a risposta immediata, è stato discusso l’atto ispettivo dei consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle Andrea Liberati e Maria Grazia Carbonari relativo alla regolamentazione degli impianti a biomasse. 

Illustrando l’atto ispettivo, Liberati ha sottolineato che “nel novembre 2017 la Regione ha approvato la Strategia energetico ambientale regionale (Sear) 2014-2020, che prevede anche il sostegno agli impianti industriali a biomasse che presentano varie criticità. La combustione industriale delle biomasse legnose rappresenta una sicura questione ambientale, sprigionando numerose sostanze tossiche, quali benzene, formaldeide, Ipa, ma anche liberano eventuali pesticidi e fitofarmaci assorbiti, nonché diossine, polveri fini e ultrafini. Esistono questioni aperte un po’ ovunque in Umbria: a Città della Pieve c’è un impattante impianto, collocato oltretutto in area di interesse archeologico, mentre a Gubbio, come evidenziato dal comitato di Monteluiano, già sotto pressione per la presenza delle cementerie, è stato installato un impianto da  49 kW che, oltre a recare disagi enormi ai residenti, provoca difficoltà respiratorie, mal di gola, bruciore agli occhi, cefalee, nausee, laringiti, prurito, stando ai numerosi referti post-visita al Pronto Soccorso.

Si tratta – ha evidenziato Liberati - di emissioni di polveri legno e segatura derivanti anche dalla cippatura, tanto da imporre pure agli stessi proprietari dell’impianto a biomasse la pulizia costante del vicino impianto fotovoltaico che insiste nella stessa azienda, come dimostrato da numerose foto. Un altro vicino impianto da 100 kW produce insopportabili emissioni sonore. Proprio al riguardo, una recente sentenza del Tar Umbria ha ricordato come pure un impianto di potenza inferiore a kW 50 necessiti del titolo abilitativo ambientale, ‘se produttivo, come nella fattispecie, di emissioni in atmosfera’. Tutto ciò mentre in località San Marco di Gubbio va avanti un’altra istanza per un impianto di cogenerazione a cippato di legno, altrettanto contestato da residenti, comitati e associazioni”. 

L’assessore Fernanda Cecchini ha risposto spiegando che “la Giunta regionale tutela la salute dei cittadini facendo in modo che siano rispettate le normative e che gli organismi di controllo compiano il proprio dovere. Il tema delle biomasse è complesso dato che questi impianti rientrano nelle energie rinnovabili e danno una mano allo smaltimento degli scarti dell’agricoltura, dalla zootecnia e dalla produzione dell’olio. Negli ultimi anni sono stati autorizzati piccoli impianti funzionali alle aziende, non per fare business. Le norme vigenti individuano le aree non idonee all’installazione degli impianti e poi c’è una parte dedicata alle polveri, per le quali servono autorizzazioni specifiche. Nelle ultime settimane i tecnici del Comune di Gubbio hanno incontrato quelli della Regione per verificare il rispetto delle norme, ma il Comune non ha attivato conferenze di servizi per rimettere in discussione le autorizzazioni. Verificheremo le diverse informazioni che abbiamo per fugare i dubbi sulla salute dei cittadini. Servono dati oggettivi, scientifici e certi”.

 

Gubbio/Gualdo Tadino
17/07/2018 17:25
Redazione
Tanti eugubini alla celebrazione sul Col di Lana in onore dei caduti della Grande guerra. Il ricordo della Festa dei Ceri al fronte
Un sole estivo misto a qualche nuvola passeggera hanno fatto da cornice alle celebrazioni sulla cima del Col di Lana, un...
Leggi
Gubbio, si inaugura alle 18 il nuovo centro espositivo "Brocche d'autore" in via Baldassini
È fissata per oggi venerdi 20 luglio, l’inaugurazione del centro espositivo “Brocche d`autore”, allestito all’interno de...
Leggi
Gubbio, triplo colpo in arrivo: con Palermo ecco Marchegiani tra i pali e l'esterno d'attacco Minelli. Per la difesa spunta Polak
Serie C: mercato sempre in primo piano per il Gubbio che, in vista del raduno fissato per sabato 21, prova a chiudere al...
Leggi
"Comitato Chianelli", vacanze nel Cilento o sulle Alpi piemontesi per 10 famiglie di bambini in cura a Perugia
Gli incantevoli scenari del Parco nazionale del Cilento o i panorami mozzafiato delle Alpi piemontesi. Sono queste le de...
Leggi
Gubbio, applausi a Valerio Valentini vincitore del "Campiello Opera prima" 2018 ospite alla Sperelliana. Stasera a "Trg Plus"
 Un giovane autore, appena 27 anni, e la storia di un piccolo borgo periferico dell`Abruzzo colpito dal sisma. E` la sto...
Leggi
Tennis: a Perugia trionfa Blanch. Città di Gubbio: stasera in campo Capannelli-Vergari nel doppio, a seguire Radic-Carabelli
Tennis, Internazionali di Perugia: è Ulises Blanch il vincitore della quarta edizione del torneo. Sul campo centrale Lui...
Leggi
Perugia: Di Carmine verso Verona, per l'attacco c'è Vido
  Serie B: il Perugia prosegue il pre ritiro in sede prima della partenza per Sarnano fissata per domenica 22 ma è semp...
Leggi
Sir Perugia, sempre aperta la questione PalaEvangelisti. Sirci: "O risposte in tempi celeri o i playoff li giochiamo a Roma"
Volley: parte oggi a Bologna la tre giorni di volley mercato di Superlega, che si concluderà giovedì con la formulazione...
Leggi
Istituto "Mazzatinti" Gubbio: lusinghieri risultati dagli esami di maturita', 19 su 107 con votazione massima
Hanno affrontato la prova d’esame in 107 e ben 19 di loro l’hanno brillantemente superata con la votazione massima. So...
Leggi
L'Unatici Ellera: donazione di gruppo al centro trasfusionale di Perugia
 Una bella iniziativa da parte della società podistica dei L`Unatici Ellera Corciano, che nei giorni scorsi si è resa pr...
Leggi
Utenti online:      295


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv