Skin ADV

Top Quality San Giustino, con Falotico vai tranquillo: "Ma quale bomber di scorta! Coach Galli da sicurezza"

Sport, volley: Parla la schiacciatrice Chiara Falotico una delle più positive nella sfida vinta contro Cecina: "Basta regalare 21 punti a battuta, vogliono dire concedere un set. Coach Galli è ottimo, trasmette sicurezza".
Mancavano Mirka Francia e Sofia Tosi, più Jessica La Rocca al centro, e allora è stata lei a prendersi le consegne in attacco, “vestendosi” da Francia e da Tosi. Sono stati ben 68 i palloni attaccati da Chiara Shanti Falotico, schiacciatrice della Top Quality Group San Giustino, che nella vittoria per 3-2 a Cecina ha firmato qualcosa come 26 punti, comprensivi anche di 3 muri. Con i suoi colpi, ha tenuto in piedi per larghi tratti una squadra che dal terzo set in poi si è ricomposta e ha dominato la scena, ribaltando in suo favore l’esito di una partita che aveva preso una brutta piega. Le biancazzurre sono capaci di fare anche questo. “Già non era una trasferta facile di per se’ stessa, quella di Cecina – commenta Chiara Falotico – e all’emergenza medica stratosferica di partenza dovevamo sommare una Giulia Bartolini in campo con i problemi al ginocchio e io stessa che non sono ancora al meglio. Le avversarie sono partite subito cariche e noi ci siamo lasciate trasportate dal loro ritmo, non riuscendo a imporre il nostro gioco. Poi, abbiamo tirato fuori cuore, carattere e tutti gli attributi che abbiamo: alla fine, l’impresa è andata in porto”. Con Chiara Falotico nelle vesti di trascinatrice, alla quale le compagne si sono affidate … “Diciamo che sto giocando molto più tranquilla e che ho acquisito la giusta fiducia, grazie alla squadra e al tecnico. Per ciò che riguarda la mia prestazione a Cecina, l’assenza di Mirka Francia e di Sofia Tosi si è subito fatta sentire e allora c’era bisogno di metter giù i palloni potenti; sono così diventata io il punto di riferimento: una bella responsabilità, ma ben contenta di essermela presa. E comunque, alla fine chi vince è sempre la squadra e se abbiamo vinto è perché tutte abbiamo giocato bene e tutte abbiamo dato un contributo determinante”. Quanto vale questo successo, che per la Top Quality Group significa quinto posto, ma a -2 dal terzo? “Tantissimo a livello morale e di fiducia nelle nostre potenzialità. Abbiamo preso consapevolezza del fatto che, nonostante le difficoltà iniziali e lo 0-2 al passivo maturato, siamo state in grado di recuperare e non ci siamo arrese. Magari – questo sì – a volte ci complichiamo la vita e stentiamo nell’uscire da brutte situazioni di gioco: dobbiamo perciò essere più continue nella concentrazione e sbagliare di meno in battuta. Commettere 21 errori al servizio, come abbiamo fatto a Cecina, significa in pratica aver regalato un set alle avversarie in un solo fondamentale. È un periodo nel quale la battuta non costituisce di certo il nostro punto di forza e questo ha finito un tantino con il condizionarci. Il rimedio? Smettere di pensare che stiamo sbagliando”. Al termine della settimana più delicata sul fronte degli infortuni, è lecito finalmente sperare in buone notizie? “Ci sono già. Da martedì, giorno di ripresa degli allenamenti, anche Mirka, Sofia e Jessica hanno ricominciato a lavorare. È un primo segnale importante, a patto però che non vengano bruciati i tempi del loro recupero”. Domenica prossima arriverà al PalaVolley la Dannunziana Pescara, formazione impelagata nella lotta per non retrocedere ma che ha ritrovato la giusta spinta per crederci dopo il 3-1 rifilato alla Coveme San Lazzaro. Ciò rende ulteriormente difficile questa gara? “E’ l’ennesima dimostrazione di come il nostro girone sia sostanzialmente equilibrato. Lo stesso Cecina che ci ha messo alle corde aveva battuto il mese scorso la MtMotori Idea Volley Bologna; se non azzecchi la giornata, finisci con il commettere un passo falso quando meno te lo aspetti”. E del neo-allenatore Giuseppe Davide Galli cosa dici, anche se è arrivato da poco? “Molto bravo e positivo. Ci trasmette sicurezza, lavora sul piano della tecnica e dell’organizzazione di gioco e alza la voce quando occorre. Con lui possiamo ulteriormente crescere”.
Città di Castello/Umbertide
17/02/2016 08:26
Redazione
Umbertide: da venerdì 19 febbraio visitabile la sezione archeologica del Museo Santa Croce
Da venerdì 19 febbraio sarà visitabile con il biglietto di ingresso al museo, anche la nuova sezione archeologica allest...
Leggi
Ricci (centrodestra): "Maggioranza divisa sul capitolo principale di spesa, la sanità"
"Siamo di fronte a una maggioranza profondamente divisa, con assessori che fanno intendere o minacciano di dimettersi, e...
Leggi
"Nomine con forzatura": Barberini insieme a Smacchi, Guasticchi, Porzi e Sbrega intervengono sul caos sanita'
“Prendiamo atto della forzatura che si sta consumando in merito alle nomine dei direttori della sanità regionale e riten...
Leggi
Nominati i direttori sanitari: Duca all'Azienda ospedaliera perugina, Casciari alla Asl 1
La Giunta regionale nella seduta odierna ha proceduto alla nomina dei nuovi direttori generali delle aziende ospedaliere...
Leggi
I sindaci di Marche e Umbria insieme per il rilancio dell'edilizia post sisma
Prove di unita` fra Marche e Umbria anche sul fronte della lotta alla crisi. Per combattere il crollo degli investimenti...
Leggi
Nomine Sanità, ore di fuoco in Regione
Questa mattina la notizia delle dimissioni dell`assessore regionale alla Sanità Barberini poco dopo smentita dal diretto...
Leggi
Spoleto: un arresto per rapina e cinque denunce in stato di libertà
I Carabinieri della Compagnia di Spoleto hanno proseguito, nel mese di febbraio, con il proprio impegno nell’attività di...
Leggi
Umbertide: resoconto della seduta di Consiglio comunale di venerdì 12 febbraio
Sono tre gli ordini del giorno approvati dal Consiglio comunale durante la seduta di venerdì 12 febbraio. Il primo è sta...
Leggi
Umbertide: iniziati i lavori di potatura delle piante in via Cesare Battisti
L`Amministrazione comunale ha dato il via ai lavori di potatura delle piante in via Cesare Battisti, finalizzati a rende...
Leggi
Caos sanita' in Umbria: "Non stiamo dando bello spettacolo" dice l'on.Ascani
La deputata democratica Anna Ascani commenta la questione delle nomine dei vertici della Sanità umbra. “I tempi odierni...
Leggi
Utenti online:      267


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv