Skin ADV
Gubbio/Gualdo Tadino
Gubbio/Gualdo Tadino
Altre Notizie
Con Jacopo Fo ad ‘Alcatraz’ torna ‘Ecofuturo’, il festival delle ecoteconologieE’ iniziato oggi e prosegue fino al 6 settembre ad Alcatraz, l`associazione culturale di Jacopo Fo fondata a S. Cristina nelle colline umbre di Gubbio, ‘Ecofuturo’, il festival delle ecoteconologie e non solo. Dopo il successo della prima edizione, si prosegue un’esperienza che a detta degli ideatori è esaltante: “L’idea di questo Festival – spiega Michele Dotti tra gli organizzatori di ‘EcoFuturo’ – nasce da una lettura precisa della realtà che con Jacopo e gli altri promotori abbiamo condiviso. Siamo convinti che in Italia si trovino risorse straordinarie – e spesso sconosciute - nei vari ambiti dell’ecologismo: dalla ricerca all’impresa, dall’associazionismo alle esperienze amministrative, dall’impegno per i propri territori alla cooperazione internazionale. In molti di questi ambiti possiamo vantare delle vere eccellenze, talvolta di livello mondiale, eppure -paradossalmente- l’ecologismo appare nel suo complesso molto debole, proprio poiché estremamente frammentato! Ciascuno cura il proprio orticello, manca una visione d’insieme che colga l’importanza di unire le forze e il risultato è che tutti sono in difficoltà e le potenzialità dell’insieme non sono mai espresse pienamente. Siamo convinti che riuscire a fare incontrare questi mondi, farli comunicare fra loro, farli sognare, riflettere, giocare, cantare e sperimentare insieme per un’intera settimana, possa portare a nuove e preziose sinergie”. ‘Ecofuturo’ dunque è un`iniziativa finalizzata alla condivisione e alla diffusione di nuovi modi di pensare ed utilizzare le tecnologie. Un momento di incontro e di confronto sulla mobilità sostenibile, l`energia alternativa, le case ecologiche, il risparmio energetico, le tecnologie dolci, l`open source, il riuso e il riciclo, e molto altro ancora. Tra i partner dell’evento ‘Italia che Cambia’, il Coordinamento FREE (Fonti Rinnovabili Efficienza Energetica), Energitismo, GIGA, QualEnergia, Ecquologia, Transition Town Italia, la Rete dei Comuni Solidali, oltre a diverse associazioni locali. Come scrive Jacopo Fo “Possiamo scardinare il vecchio sistema perché è superato e antieconomico oltre che ingiusto. E lo possiamo fare se ci mettiamo insieme a pensare e agire. Non vogliamo fare un partito ma vogliamo connetterci in rete. Abbiamo scoperto che se ti metti a costruire i tuoi sogni, a farli vivere, anche solo per un giorno, questo ti dà un’allegrezza strepitosa e un desiderio selvaggio di averne ancora di pezzi di sogni realizzati. Perché noi siamo veramente bravi a sognare e quando costruiamo ci piace l’esattezza dei centimetri, la perfezione delle dosi di cannella, la durezza dell’acciaio delle viti che non si spezzano." Alcatraz, che da trent`anni ha fatto proprio il discorso ecologico, mette quindi a disposizione spazi ed esperienza per una settimana di conferenze, dibattiti, laboratori e spettacoli rivolta a coloro che hanno un`idea innovativa, un progetto o già un prodotto, o la curiosità di conoscere le idee più all`avanguardia per ridurre l`impatto ambientale. Pietro Laureano, Karl-Ludwig Schibel, Sophia Los, Daniel Tarozzi, Marco Boschini, il prof. Piero Formica, Lucia Cuffaro, Alessio Ciacci, Domenico Finiguerra e Maurizio Fauri, fra tanti altri, saranno ad Ecofuturo per raccontare il loro lavoro e le loro esperienze.01/09/2015 17:15
Gubbio: presentazione restauro della tela di Virgilio NucciSi terrà sabato 5 settembre alle ore 11,30, presso la Sala del Refettorio del complesso di San Benedetto, la presentazione del restauro della tela dipinta raffigurante l’episodio del ‘Perdono di Assisi’ (anno 1606) di Virgilio Nucci. L’iniziativa è promossa da Comune di Gubbio, Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria e dalla Fondazione Cassa Risparmio Perugia.01/09/2015 16:43
A Gualdo Tadino la XXIII° edizione della Festa del CeramistaSabato 5 settembre, Gualdo Tadino è pronta ad ospitare una nuova edizione della Festa del Ceramista, arrivata quest’anno al suo XXIII° anno. L’evento promosso dall`Amministrazione Comunale, in collaborazione con il Polo Museale, avrà il suo inizio alle ore 17.30, presso la sala conferenze del Museo della Ceramica di Casa Cajani, con il seminario dal titolo "Tra passato e nuove identità. La ceramica oggi". Il Comune di Gualdo Tadino avrà il piacere durante la manifestazione di assegnare prestigiosi riconoscimenti a chi si è distinto in questo ambito, contribuendo alla promozione dell`artigianato della città. A seguire l`inaugurazione della mostra Sculture della terra, a cura di Vittorio Amedeo Sacco: 50 zucche di ceramica realizzate con tecniche molto diverse da cinquanta maestri provenienti da tutta Italia. Al termine cena buffet per tutti i presenti e alle 21.00 il concerto in piazza Soprammuro dei The Time Machine con ingresso libero. “Quella di quest’anno – sottolinea l’Assessore allo Sviluppo Economico e al Turismo Giorgio Locchi - sarà un’edizione “sperimentale” della Festa del Ceramista. Alla ceramica, infatti, abbiamo affiancato anche ambiti come arte e ambiente. Tutto questo con la prospettiva di favorire uno sviluppo sostenibile dell’economia che vada oltre la ceramica classica, che resta comunque, pur in un periodo di forte crisi economica, settore rilevante e di grande tradizione per la città Gualdo Tadino. La nostra Amministrazione è molto sensibile alle nostre radici (Ceramica) ma a queste dobbiamo abbinare anche strategie di innovazione per cercare di favorire lo sviluppo economico del territorio. Il prodotto finale è importante, ma lo è anche l’ambiente in cui questo viene “plasmato” e diffuso”. 01/09/2015 16:18
Gualdo Tadino, salta la pavimentazione e il Comune chiede i danniSalta la pavimentazione nel centro storico di Gualdo Tadino. Proprio per questo l`Amministrazione ha dato il via ai lavori per la messa in sicurezza della sede stradale: davanti la basilica cattedrale di San Benedetto è stata tolta la pietra e asfaltato, tuttavia, il vice sindaco e assessore Gloria Sabatini l`ha definito un lavoro temporaneo e d`urgenza in vista degli appuntamenti che caratterizzeranno settembre e per garantire le condizioni minime di sicurezza per i Giochi de le Porte. Il sindaco ha dato mandato all`avvocatura comunale di mettere in atto tutte le verifiche per valutare la responsabilità di chi ha fatto i lavori per poter ottenere un risarcimento del danno. La maggior parte dei lavori è stata fatta nel 2008 ma, sfortunatamente, si è dovuti intervenire più volte in quanto sono saltate diverse pietre.31/08/2015 12:27
Gubbio: sindaco Stirati e assessore Tasso a inaugurazione lavori di riqualificazione Borgo di ColpalomboSaranno presenti il sindaco Filippo Mario Stirati e l’assessore Alessia Tasso alla cerimonia di inaugurazione, a conclusione dei lavori di riqualificazione del Borgo medievale di Colpalombo, realizzati dal Comune, con la compartecipazione della Pro Loco, che si terrà domenica 6 settembre alle ore 18, nell’ambito della Festa della Parrocchia. « Sono stati completati gli interventi – sottolineato il sindaco Stirati e l’assessore Tasso - che hanno restituito una nuova veste ad un Borgo medievale di grande rilevanza architettonica, tanto da essere riconosciuto come Centro Storico nel PRG. I lavori, eseguiti a più riprese utilizzando anche Fondi Europei, hanno interessato il rifacimento di due piazze, una in gengone e l’altra in cotto, e la sistemazione di due vie d’accesso, con intervento straordinario. L’impegno dell’amministrazione è anche quello di valorizzare per il futuro luoghi come questo, con iniziative e attività, finalizzate a consolidare la presenza del Comune nelle frazioni e località più lontane, in un territorio che è il settimo Comune d’Italia per estensione e che richiede dunque la necessità di legami solidi e di grande collaborazione tra pubblico e privato ». 31/08/2015 14:22
Il Gubbio non si arrende e va per vie legali. Chiesto il posticipo alla Colligiana, Titone saluta, arriva FerrettiIl Gubbio si muove nel silenzio: Il presidente Notari ha già annunciato che non rilascerà dichiarazioni ufficiali per quanto riguarda tutta la vicenda Dirty Soccer, di ufficiale c`è solo il fatto che il Gubbio ha intrapreso la strada dei due ricorsi: il primo contro la riduzione in corsa della Lega Pro a 54 squadre e non a 60 come invece richiede il regolamento. La seconda, impugnando la sentenza Savona-Teramo opponendosi alla sentenza giudicata al quanto anomala e soprattutto ricca di incongruenze con un esito giudicato inaccettabile e inverosimile dalla società rossoblù. La società do Via Paruccini non si arrende e nonostante la mazzata arrivata dalla sentenza di secondo grado, cerca di tutelarsi sino in fondo facendo appello a tutte le strade possibili e a tutte le energie spendibili. Intanto la realtà però dice Serie D, oggi la comunicazione del girone e del calendario, anche qui Notari ha dribblato la domanda anticipando solo che nel pomeriggio è stata inoltrata alla Lnd e alla Colligiana avversaria dell`esordio, la richiesta di posticipo della gara fissata per domenica 6 settembre, nelle prossime ore entrambi i soggetti dovranno dare una risposta. Intanto prosegue il lavoro intenso di Giuseppe Pannacci, che raggiunto ai nostri microfoni ha commentato così la sentenza: "Una vera vergogna per il nostro calcio, il sistema tutto va rifondato. Solo chi fa le cose in vita sua in maniera onoesta e pulita si rimette spesso, mentre invece chi agisce in modo losco e criminale continua ad andare avanti. E` tutto da rifondare, noi non ci stiamo e ci tuteleremo fino in fondo". Il mercato? Pannacci lavora sodo: mercoledì arriva l`ex Lucchese Daniele Ferretti, 36 presenze e 6 reti con la maglia rossonera, in serata firmerà anche il difensore Burzigotti ex Grosseto che ha scelto di dire si nonostante la categoria. Colloqui in corso con Malaccari che non sembra olto convinto di scendere nei dilettanti, mentre saluta definitivamente il gruppo Mario Titone. l`ex Siena quest`oggi a pranzo si è avviato verso San Benedetto del Tronto, sua prossima meta calcistica. In serata la sottoscrizione dei primi contratti con i giocatori che già da tempolavorano con Magi, da domani spazio a tutti gli altri annunci, con il diesse Pannacci che ha dichiarato: "Faremo una squadra forte, anche se sarà la Serie D. Questa è la nostra promessa, guardando all`Interregionale, dico che ci servono ancora quattro giocatori importanti che andremo a pescare dagli svincolati di Lega Pro e qualche giovane per cui tenteremo qualche asse con i maggiori club del nostro calcio". 01/09/2015 18:00



Dal Forum

Utenti online:      222

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook