Skin ADV
Gubbio/Gualdo Tadino
Gubbio/Gualdo Tadino
Altre Notizie
Gualdo T.: domenica la passeggiata del Club Alpino ItalianoAppuntamento a Gualdo Tadino con una classica del Club Alpino Italiano ovvero la Gualdo – Assisi. Si parte domenica 2 ottobre alle ore 7 dal salone parrocchiale di San Rocco e a piedi si seguirà l`antica Flaminia, Carbonara, Castello di Panigaglia, Lanciano, Santa Maria di Lignano, Pian della Croce, Assisi. 29 Km il prcorso per 360 m di dislivello. Circa 7 ore di cammino. E’ previsto il rientro con il pullman (partenza da Assisi ore 17,00) al costo di 10 euro. Le prenotazioni per il pullman devono essere comunicate entro le ore 19 di sabato 1 ottobre.27/09/2016 17:05
Gubbio, sabato alla Sperelliana presentazione del libro "La globalizzazione dell'integralismo religioso"Si intitola "La globalizzazione dell`integralismo religioso" il libro firmato da Vincenzo Luigi Gullace, una brillante carriera militare alle spalle e ora direttore del sito di informazione politica e sociale italia-politica.it. Gullace, sulla base anche dell`esperienza maturata negli anni di conoscenza del mondo Medio Orientale, traccia un quadro dell`attualità internazionale e del ruolo che il fondamentalismo islamico svolge negli equilibri mondiali con i rischi legati alla deriva terroristica. Interessante l`approfondimento del saggio in quanto fa risalire la genesi di tali degenerazioni ad un contesto storico piuttosto lontano che riporta all`Egitto dell`epoca napoleonica. Numerosi i riferimenti con l`attualità, dal rapporto tra il terrorismo politico e quello religioso, al ruolo della Lega Araba e dei Fratelli musulmani, fino alla vicenda atavica di Israele nello scacchiere mediorientale. Appuntamento con la presentazione del volume a Gubbio è sabato 1 ottobre alle ore 18 alla sala ex refettorio della Sperelliana, a moderare l`incontro il direttore di TRG, Giacomo Marinelli Andreoli.27/09/2016 15:07
In Umbria fumano 30 persone su 100, 27 in Italia"In Umbria, tra le persone di eta` compresa tra i 18-69 anni, fuma il 30,1 per cento della popolazione contro il 26,9 per cento della media nazionale. Un dato che pone l`Umbria al primo posto in questa classifica davanti a Lazio (29,6 per cento) e Campania (29,3 per cento). L`Umbria e` anche tra le peggiori regioni italiane per quanto riguarda il rispetto di divieto nel locali pubblici, con l`84 per cento contro il 90,3 nazionale, nei luoghi di lavoro, con l`88,7 contro il 92,1, ed in casa, 71,3 per cento contro il 79,6": lo ha sottolineato stamani, nel question time in consiglio regionale, Carla Casciari (Pd), illustrando una sua interrogazione sulle "azioni di prevenzione che il sistema sanitario regionale ha intrapreso per limitare l`abitudine al fumo, soprattutto tra i giovani". Nella sua risposta, l`assessore regionale alla Sanita`, Luca Barberini, ha sottolineato che "la giunta e` convinta di proporre una serie di azioni per contrastare il fenomeno. Il 28 maggio 2015 abbiamo approvato il Piano regionale di prevenzione, che sta entrando a regime e prevede una serie di interventi: uno di questi riguarda bambini e giovani, un altro riguarda i lavoratori, un altro ancora riguarda donne e famiglia". 27/09/2016 16:56
Gubbio, spaventoso incidente sulla variante: miracolosamente illesa una 33enne eugubinaSpaventoso incidente sulla variante di Gubbio poco dopo la mezzanotte, all`uscita di San Marco: una Fiat Punto condotta da una 33enne eugubina e` uscita dalla carreggiata per cause ancora in corso di accertamento. Violento l`impatto del l`autovettura che è` finita per incastrarsi pericolosamente nel guard Rail che fiancheggia la strada. Una dinamica purtroppo comune a tanti altri incidenti, spesso con esiti tragici. Stavolta miracolosamente la giovane conducente e` uscita praticamente illesa dal tremendo scontro, come evidenzia la foto in modo eloquente. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco di Gubbio, per rimuovere il mezzo dalla strada e l`ambulanza del 118 che ha prestato le primissime cure e poi ha trasportato la giovane per accertamenti al nosocomio comprensoriale di Branca. Per la ragazza solo contusioni e piccoli traumi oltre ovviamente ad un grande choc. Stamane la giovane e` già stata dimessa. Resta per altro aperta la questione dei tanti troppi rischi che gravano lungo le direttrici viarie con i guard rail lasciati "aperti" è potenzialmente pericolosi. Non sono bastate troppe vittime per indurre ancora Anas a sostituire queste strutture metalliche o risistemarle a terra.24/09/2016 15:17
Diffida formale del M5S per i problemi del sistema fognario nella zona est di GubbioE` sfociato in una diffida formale nei confronti del Comune di Gubbio, ma anche di Regione e Usl, la vicenda della messa in sicurezza del fosso della Piaggiola e del sistema fognario della zona est del Comune di Gubbio dopo i problemi rilevati nei mesi scorsi, a seguito di carenze del sistema fognario presenti ormai da anni. A farsi portavoce della protesta ed inoltrare la diffida legale, attraverso l`avvocato Valeria Passeri, i consiglieri comunali del M5S, Mauro Salciarini, Rodolfo Rughi e Sara Mariucci. Nella nota legale, si rileva che da decenni nell`area compresa lungo la direttrice scuola Aldo Moro, via da Palestrina, via Macchiavelli, via Benedetto Croce e via Frate lupo, area est della zona di espansione, si ripetono allagamenti continui di civili abitazioni. Gli allagamenti con relativi disagi per le famiglie residenti, spiega la nota, sono causati dalla fuoriuscita di acque bianche ma anche di quelle nere dalle fognature comunali, ogniqualvolta ricorrono intense precipitazioni. La diffida richiede al Comune di intervenire con i necessari sopralluoghi e procedere subito alle opere di manutenzione e salvaguardia dello stato dei luoghi. Nei mesi estivi c`era stata anche la clamorosa protesta di una delle famiglie della zona per chiedere un intervento della pubblica amministrazione stanti i disagi patiti ormai da anni. Oggi l`iniziativa di diffida che mira a dare una svolta all`empasse.27/09/2016 18:50
Judo Kodokan Gubbio, la stagione si apre subito con il sorrisoLa nuova stagione sportiva per il Judo Kodokan Gubbio è iniziata magnificamente con due bellissime e impegnative trasferte in Sardegna e in Toscana. Il maestro Dario Dionisi ha accompagnato dal 21 al 25 settembre la Squadra Regionale Umbra under 14 a Cagliari per la finale nazionale del 3° Trofeo Coni 2016, una gara tra tutte le regioni italiane in varie discipline. Tra i cinque judoka umbri partecipanti alla competizione a squadre erano presenti gli atleti eugubini Alessandro Bei e Chiara Gnagni; i ragazzi umbri non sono riusciti a superare il primo turno perdendo tre a due contro la regione Puglia. Rimane comunque per tutti i partecipanti un’ esperienza unica e indimenticabile. Il 24 settembre i tecnici Marco Dionisi e Roberta Moscetti Castellani hanno accompagnato a Firenze al 30° Trofeo Ginestrini gli atleti Juniores e Cadetti. Per gli Juniores oro per Marsilio Fiorucci 81 kg, nei 60 kg argento per Andrea Berettoni e bronzo per Vittorio Migliarini, bronzo per Paolo Usai nei 90 kg. Per i cadetti bronzo per Miriam Cederna 57 kg, settimo posto per Agostino Bonelli 81 kg, in gara anche Enrico Tironzelli nei 66 kg. 27/09/2016 12:30



Utenti online:      494


Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook
adv