Skin ADV
Foligno/Spoleto
Foligno/Spoleto
Altre Notizie
Unitab, in vetrina anche le eccellenze dell’Associazione Città dell’Olio

L’Associazione nazionale Città dell’Olio in vetrina con le proprie eccellenze al congresso di Unitab. L’evento, conclusosi ieri all’Hotel Giò di Perugia, insieme a 400 delegati esteri ha visto la presenza di Res Tipica che con cinque associazioni di identità, tra cui Città dell’Olio, ha animato la manifestazione con appuntamenti collaterali come la degustazione di prodotti tipici. A rappresentare la nostra Regione sono stati l’Azienda Agraria Ronci di Bevagna, l’Azienda Agricola Varcone Alto Montefranco, Il Frantoio di Spello e il Frantoio Bartolini di Arrone. “Per la nostra associazione questa manifestazione rappresenta una importante occasione di visibilità su una piattaforma a livello europeo – ha commentato la coordinatrice regionale dell’Associazione Città dell’Olio, Irene Falcinelli -. Di fronte al difficile momento che sta attraversando il settore dell’olio, contando sulla professionalità dei nostri produttori, guardiamo fiduciosi al futuro mettendo in campo azioni di monitoraggio sempre più specifiche. Sempre più stretta sarà inoltre la collaborazione con le altre associazioni d’identità di Res Tipica, per affrontare insieme la grande sfida di Expo 2015”. 30/10/2014 12:00:00
Foligno pronta ad ospitare il convegno evento su Caravaggio

Foligno accoglie a Palazzo Trinci, Sala Rossa, uno straordinario evento dedicato a Michelangelo Merisi, il Caravaggio, grazie a Lions Club di Foligno, giovedì 6 novembre, ore 10. Caravaggio è stato un genio assoluto della pittura, creatore di una rivoluzionaria forma di rappresentazione della realtà e molti gli artisti influenzati dalla sua pittura. Il convegno dal titolo: Caravaggio 1606, l’anno della grande fuga, a cura di Carlo Roberto Petrini, storico dell’arte, vede la partecipazione di importanti e giovani studiosi, come Yuri Primarosa, autore di notevoli e fondamentali saggi sulla pittura romana del Seicento e di una bella monografia su Karel van Vogelaer da Maastricht - Un fiorante di Maastricht nella Roma barocca, De Luca Editori d’Arte, Roma, che ha avuto tra l’altro positivi apprezzamenti critici. Il giovane e brillante studioso parlerà di volti e storie della Roma caravaggesca nei ritratti di Ottavio Leoni. Un intervento molto atteso per la ricchezza di inediti. Interverrà anche il prof. Giorgio Leone, direttore della Galleria Nazionale d`Arte Antica di Palazzo Corsini di Roma, tra i massimi esperti di Caravaggio, il quale intratterrà il pubblico sul tema Caravaggio 1606: l’anno della grande fuga. Anche lo studioso Leone porterà al convegno degli inediti. Carlo Roberto Petrini, Storico dell’arte, addetto culturale del Complesso Museale di San Francesco di Trevi, proporrà il tema un caravaggesco a Trevi: Alessandro Turchi, detto l’Orbetto. L’artista veronese eseguì nel 1640 circa l’Assunzione di Maria Vergine al Cielo con i santi Antonio abate e Francesco per l’altare maggiore della Chiesa di sant’Antonio abate dei Cappuccini di Trevi. Oggi, l’opera si trova esposta nella Pinacoteca della Città. Barbara Savina parlerà del suo libro Caravaggio tra originali e copie. Collezionismo e mercato dell`arte a Roma nel primo Seicento. Edizione italiana e inglese, pubblicato da Etgraphiae di Foligno. Il volume si inserisce nel vivace dibattito caravaggesco, tra conoscitori, studiosi d`archivio ed esperti della tecnica. Mentre Alessandra Masu, storica dell`arte e giornalista, presenterà il suo libro: Lena che è donna di Caravaggio, edito sempre da Etgraphiae di Foligno. Un romanzo dedicato a Maddalena Antognetti, romana, in arte Lena: la musa, amante e prostituta, la donna immortalata da Caravaggio nei suoi dipinti più celebri. Infine, Vittorio Maria de’Bonis, Storico della Letteratura e Critico d`Arte, ci condurrà “dietro le quinte” dell’arte di Caravaggio. Il convegno, patrocinato dal Comune di Foligno, sarà coordinato da Roberto Testa, giornalista.30/10/2014 11:27:00
Foligno: modifiche alla circolazione nel cimitero centrale

Nelle giornate del 1° e 2 novembre entrerà in vigore un’ordinanza per regolamentare a Foligno la viabilità e la sosta nei pressi del cimitero centrale. In particolare senso unico di marcia in via Rubicone, a partire dalla chiesa di Santa Maria in Campis, sino all’incrocio con via Piave, dalle 8 alle 20. Divieto di sosta in via Rubicone, lato destro nella direzione di marcia verso la chiesa di Santa Maria in Campis sino all’incrocio con via Piave, dalle 8 alle 20. Istituito il divieto di sosta in via Santa Maria in Campis, sul lato destro della medesima, che fiancheggia la cinta muraria del cimitero, a partire dall’incrocio con via Rubicone sino alla via Santa Maria in Campis, dalle 8 alle 20. 30/10/2014 17:22:00
Foligno: arrestata Rosa Federici, l'avvocato degli operai Merloni

Nella mattinata odierna, i Carabinieri della Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura di Perugia, insieme ai Carabinieri della Stazione di Foligno, hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare di detenzione domiciliare nei confronti di Rosa Federici, 50 enne originaria di Foggia ma da anni residente a Foligno, dove aveva il proprio studio legale. La misura cautelare è stata emessa dal GIP del Tribunale di Perugia per una serie di condotte ritenute illecite realizzate da gennaio ad aprile 2013. Si tratta di reati quali l’infedele patrocinio, millantato credito del patrocinatore e la truffa aggravata. La Federici, in questo tempo, ha ricevuto incarichi da più persone quale legale di fiducia in varie cause. Secondo l`accusa, millantando conoscenze ed amicizie negli uffici giudiziari romani che avrebbero permesso un rapido e vincente esito delle cause , avrebbe ricevuto ingenti somme, pagate in anticipo, per poter portare a termine gli incarichi affidati. Il danno subito dalle vittime è stato calcolato dagli inquirenti in oltre 300.000 euro. Da qui l`accusa di truffa ed infedele patrocinio. La Federici risulta radiata per un anno dal Consiglio Nazionale Forense e sospesa a tempo indeterminato dall’Ordine degli Avvocati di Perugia dal mese di agosto 2013.28/10/2014 11:27:00
Cirignoni (Umbria Popolare) attacca la Giunta regionale: "A che serve nominare nuovi dirigenti?"

“La Giunta regionale, attuando un vero e proprio blitz di fine mandato con la delibera 1216 emanata pochi giorni fa, si appresta ad infarcire ulteriormente di dirigenti l`inefficiente, ma pluripremiata, macchina burocratico- amministrativa della Regione”. È quanto dichiara il consigliere regionale Gianluca Cirignoni (Umbria popolare-Nuovo centrodestra). “In buona sostanza – spiega Cirignoni - nonostante un titolo abbastanza oscuro, `Monitoraggio degli assetti dirigenziali al 30/09/2014 - determinazioni`, i fini dell`atto sono i soliti e cozzano con la necessaria razionalizzazione della mastodontica amministrazione regionale. Infatti con la delibera la Giunta ha istituito una posizione dirigenziale temporanea a supporto dell`ambito di coordinamento `Imprese e lavoro` e una posizione dirigenziale per il presidio di funzioni giuridico-amministrative dell`ambito di coordinamento `Territorio infrastrutture e mobilità`”. “Inoltre la Giunta – prosegue il consigliere regionale - con una formula davvero singolare, ha prorogato per trenta giorni, e comunque fino a diversa determinazione, due dirigenze che secondo quanto disposto dalle delibere istitutive avevano naturale scadenza il 30 settembre scorso. Infine vengono istituite tre figure dirigenziali temporanee da riempire con personale regionale di categoria D. Una decisione che comporta una maggiore spesa per le casse della Regione pari a circa 27mila euro per ognuna delle tre posizioni, dovuti alla differenza tra il trattamento economico della categoria D e quello dirigenziale. Insomma – conclude Cirignoni - siamo alle solite alla faccia degli umbri”.29/10/2014 10:19:00
Foligno, Urbanelli rischia un lungo stop

In Serie D è al lavoro il Foligno per preparare l`impegno interno con il Gavorrano: mister Petrini dovrà fare a meno degli squalificati Ciurnelli, Monaco e Coresi, con Adamo pronto a tornare dal primo minuto in difesa mentre in mediana sarà confermato Fiordani. Il tecnico biancoazzurro rischia di perdere per diverse settimane l`attaccante Urbanelli, che a Spoleto ha riportato una lesione meniscale, ed anche Vegnaduzzo resta in dubbio per un problema muscolare, con Fondi e Luchini pronti a sostituirli in attacco assieme a De Costanzo29/10/2014 15:28:00



Dal Forum

Utenti online:      115

Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook