Skin ADV
Foligno/Spoleto
Foligno/Spoleto
Altre Notizie
Solidarietà per il sisma nella 36esima 'Festa della cipolla' di CannaraTradizione, buona cucina e solidarietà saranno protagoniste a Cannara per la 36esima edizione della Festa della cipolla in programma da mercoledì 31 agosto a domenica 4 settembre e poi ancora da martedì 6 a domenica 11 settembre. L’evento, infatti, si mobilità in aiuto delle aree colpite dal sisma, in linea con lo spirito sociale e di solidarietà che lo caratterizza. L’Ente Festa comunica che nei menù dei sei stand verrà inserito lo spaghetto all’amatriciana al costo di 5 euro. Il ricavato sarà destinato alle popolazioni colpite dal terremoto del 24 agosto. Contemporaneamente, con la formula ‘aggiungi un euro al tuo menù’ si potrà donare questa cifra per la stessa causa. Nei 12 giorni della manifestazione il pregiato ortaggio riempirà con la sua presenza e il suo odore i vicoli del borgo umbro, per le vie, tra i banchi della mostra mercato della cipolla di Cannara e delle produzioni agricole tradizionali, e nei succulenti piatti proposti. A fare da contorno, una ricca proposta di intrattenimento con musica, spettacoli e attività sportive. I dettagli saranno illustrati venerdì 26 agosto alle 11.30, nella sala Fiume di palazzo Donini a Perugia, da Roberto Damaschi, presidente dell’Ente Festa della cipolla, e Fabrizio Gareggia, sindaco di Cannara, alla presenza di Donatella Porzi, presidente del Consiglio regionale dell’Umbria, e Fernanda Cecchini, assessore alle politiche agricole e agroalimentari della Regione Umbria. 25/08/2016 16:46
Rinviato il concerto di Gemitaiz a Villa Fidelia di SpelloPosticipato il 25 settembre, presso il locale Afterlife di Perugia, il concerto di Gemitaiz che era in programma a Villa Fidelia di Spello il 26 agosto alle 21. Lo ha reso noto la Zeromillecento Spettacoli, organizzatrice dell`appuntamento, spiegando che il rinvio si e` reso necessario a causa di improvvisi problemi tecnico-logistici non dipendenti dall`artista. E` stato quindi spiegato che tutti i biglietti gia` acquistati per il concerto del 26 agosto saranno validi anche per la data di domenica 25 settembre.23/08/2016 17:48
Spoleto, prosegue il censimento danni con i sopralluoghi in tutto il territorio: al lavoro 50 volontari ProcivContinua al Centro operativo comunale di Santo Chiodo, a Spoleto, l`attivita` di censimento danni al fine dei sopralluoghi nel territorio comunale per la verifica della stabilita` degli edifici pubblici e privati a seguito dell`evento sismico. Ogni giorno - e` detto in una nota del Comune - al Coc di via dei Tessili, operativo 24 su 24, a partire dalle 4.30 del 24 agosto, dopo cioe` un`ora dalla prima scossa di magnitudo 6.0, operano circa cinquanta volontari delle varie associazioni che compongono il sistema comunale di Protezione civile a supporto dei dipendenti comunali. Intanto sono quattordici i volontari del gruppo comunale di protezione civile impegnati a Norcia per l`installazione delle tende che accolgono le famiglie colpite dal terremoto. Per quanto riguarda l`attivita` dei sopralluoghi in corso nel territorio di Spoleto per verificare che scuole, edifici pubblici e privati siano in condizioni tali da assicurare la pubblica incolumita`, sono impegnati ogni giorno 20 tecnici del Comune di Spoleto e 6 tecnici volontari del gruppo comunale di protezione civile. La raccolta dei beni e degli aiuti prosegue e ha come punto di riferimento sempre la sede della Prociv a Santo Chiodo. La situazione attuale - come ha espresso la stessa Regione Umbria che ha invitato i cittadini a non portare altro materiale ai centri di raccolta - richiede sopratutto contributi di tipo economico che possono essere versati al conto corrente attivato dalla Regione Umbria e a cui la Protezione civile attingera` per specifiche azioni. l`Iban del conto corrente e` IT32R02008 03033000104429137, causale "Regione Umbria_Sisma agosto 2016".28/08/2016 12:31
Altra notte di scosse tra Reatino e Ascolano: magnitudo massima 3.1. Oltre 1.800 eventi da mercoledi' Quella trascorsa e` stata un`altra notte durante la quale sono state numerose le scosse sismiche nell`area dove c`e` stato il devastante terremoto. La piu` forte e` stata registrata alle 4,40 italiane nell`Ascolano: magnitudo 2.7, profondita` 11 km. L`epicentro e` ancora una volta quello intorno all`area di Arquata del Tronto (Ascoli), profondita` 7 km; quindi Accumoli (Rieti), con profondita` 9 km, e Norcia (Perugia), profondita` 10 km., e via via altri centri che gravitano nella zona interessata dal sisma, fino a Preci (Perugia). Poco dopo l`alba invece una scossa ancora piu` forte, magnitudo 3.1 nel Reatino, profondita` 10 km, epicentro Amatrice con profondita` appena 3 km, quindi Campotosto (Aquila), profondita` 7 km, Capitignano e Montereale, anche queste localita` dell`Aquilano, e a seguire Accumoli e Cittareale, nel reatino. Dopo il terremoto di magnitudo 6.0 avvenuto alle ore 3,36 italiane del 24 agosto, la Rete Sismica Nazionale dell`Ingv ha localizzato complessivamente 1820 eventi: 115 i terremoti di magnitudo compresa tra 3.0 e 4.0, 11 quelli localizzati di magnitudo compresa tra 4.0 e 5.0 ed uno di magnitudo maggiore di 5.0, quello di magnitudo 5.4 (Mw 5.3) avvenuto sempre nella notte del 24 agosto alle ore 4,33 italiane nella zona di Norcia (Perugia). Dalle 18 di ieri (ora dell`ultimo aggiornamento) gli eventi di magnitudo maggiore di 3.0 sono due, il piu` forte e` quello delle ore 23,31 italiane di magnitudo locale 3.4 con profondita` 5 km in area Amatrice (Rieti).28/08/2016 11:08
Spello, venerdi' 2 settembre Verini intervista Veltroni: "A che punto e' la notte"“A che punto è la notte”, è questo il titolo dell’incontro che si svolgerà venerdì 2 settembre a Spello, nell’ambito della Festa Regionale per il Lavoro del PD, a cui prenderà parte Walter Veltroni. Sul palco, a dialogare con lui sull’Europa e sul mondo che cambia, ci sarà il deputato umbro Walter Verini, che per anni è stato tra i più stretti collaboratori del primo segretario del PD. Il parlamentare umbro sarà impegnato precedentemente alla festa provinciale de l`Unità di Bologna, domenica 28 agosto, per un dibattito sulla strage di Ustica e altri misteri d`Italia, insieme alla Presidente dell`Associazione dei familiari delle vittime, Daria Bonfietti e ad altri esponenti della politica e del giornalismo. Altro impegno di Verini sarà quello del 1 settembre alla Festa Nazionale de l`Unità di Genova, dedicata alla giustizia. In questo caso il Capogruppo democratico in Commissione Giustizia prenderà parte ad un confronto sul tema della politica verso i migranti, assieme a Mario Morcone Capo Dipartimento Immigrazione del Ministero dell`Interno e al Sindaco di Ventimiglia Enrico Ioculano. Infine, prevista la partecipazione di Walter Verini anche alla festa nazionale de l`Unità a Catania, per partecipare ad un dibattito a quaranta anni dalla morte di Pier Paolo Pasolini, sulla proposta di commissione parlamentare d`inchiesta sul caso (di cui Verini è firmatario) insieme tra gli altri a David Grieco, regista del recente film "La Macchinazione", dedicato ai misteri e ai depistaggi circa l`assassinio di Pasolini. 28/08/2016 09:34
Foligno, vertenza da 13mila euro. Ius attacca l'ex dg Volume: "E' lui a comandare la carica dei creditori"Merkaj arriva oggi e si allena con i falchetti, trattativa avviata alla conslusione vista anche la forte volontaà del giocatore di vestire la casacca biancazzurra, le due società ora devono trovare l`intesa sul modo della cessione del giocatore, il falco spinge per il prestito, il Castel del Piano invece vorrebbe trarre il massimo monetizzando. Ma, dal momento che il giocatore si allenerà agli ordini di Guazzolini, la trattativa si bloccherà oggi, così da permettere allo stesso tecnico di disporre di una freccia in più nella gara contro il Matelica. Nel frattempo, in attesa di riavere a pieno regime Kondogbia, il terzino Niccolò Calzola, starebbe pensando di guardarsi intorno non convinto della bontà del progetto biancazzurro: la società spinge per far firmare il difensore in vista del primo impegno ufficiale, il giocatore fa melina. Nel frattempo è arrivata una prima vertenza di quelle a cui facevamo riferimento negli ultimi giorni di luglio: il Foligno è stato condannato a pagare 13mila euro nei confronti dei giocatori Andrea Cicerello e Gianmarco Monaco come comunicato dalla Commissioni Accordi Economici della Lnd. Questo il comunicato di risposta del Città di Foligno: “La proprietà del Città di Foligno non ha fatto tardare la sua reazione alla condanna da parte della Commissione Accordi Economici al pagamento di 13mila euro totali (6.500 a testa) a Monaco e Cicerello. Così recita la nota societaria: “L’ A.S.D. CITTÀ DI FOLIGNO 1928 SRL prende atto della sentenza pubblicata in data odierna dalla Commissione Accordi Economici della L.N.D, riguardo le vertenze dei calciatori Gianmarco Monaco e Andrea Cicerello. La Società sottolinea che i giocatori Gianmarco Monaco ed Andrea Cicerello hanno rifiutato la proposta economica fatta dalla stessa nei giorni precedenti la sentenza. La proprietà dell’ A.S.D. CITTÀ DI FOLIGNO 1928 comunica che farà ricorso e tutelerà i propri diritti e interessi in ogni sede competente, ribadendo che, nel caso arrivassero altre istanze del medesimo tipo, sarà costretta a ripensare all’impegno in Società. Per la sentenza definitiva delle vertenze di Gianmarco Monaco e Andrea Cicerello se ne riparlerà, comunque, tra sei mesi. La Società, nuovamente, intende rassicurare i giocatori che residuano di pretese economiche nei propri confronti, relative al Campionato 2015/2016, che i crediti di ciascuno verranno soddisfatti nella loro effettiva consistenza entro il breve ulteriore tempo che sarà necessario alla ripartenza della squadra; qualsiasi diversa decisione comporterebbe l’impossibilità di raggiungere l’obiettivo che ci siamo prefissati di assicurare una gestione sostenibile e un futuro al calcio folignate. Ci sia in conclusione consentito di affermare che coloro che ci stanno remando contro, non perdendo occasione di sussurrare le nostre vittorie e urlare le nostre sconfitte, di creare discredito e incertezza, di attaccarci anche dal punto di vista personale con affermazioni ingiuriose e diffamatorie, di comandare la carica dei creditori verso la nuova proprietà – e fra di essi il Sig. Luigi Volume oggi strenuo difensore di quell’imprenditore che fino a ieri aspramente criticava – certamente perseguono interessi diversi e anzi opposti rispetto non solo al futuro della Società ma anche al soddisfacimento di quelle pretese creditorie che pure hanno determinato”. 24/08/2016 11:00



Utenti online:      437


Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook
adv