Skin ADV
Foligno/Spoleto
Foligno/Spoleto
Altre Notizie
In mongolfiera sui vigneti del Sagrantino a MontefalcoSono una settantina le mongolfiere che stanno sorvolando Montefalco e i suoi vigneti per la seconda edizione del Sagrantino italian international balloon challenge Cup, in programma fino al 31 luglio. Con gli equipaggi provenienti da tutto il mondo, inclusi gli Stati Uniti, che si sfidano per aggiudicarsi l`Arnaldo Caprai prestige winemaker`s trophy. Un appuntamento a "forte vocazione turistica", come sottolinea anche l`imprenditore vitivinicolo Marco Caprai. "Un turismo di alto profilo - dice - distribuito su una arco temporale piuttosto lungo, con l`appeal glamour dell`evento, la possibilita` di vedere l`Umbria da una prospettiva totalmente diversa, il coinvolgimento trasversale degli operatori del territorio. Sono opportunita` queste, che vanno raccolte e incentivate. Un valore aggiunto per un territorio che deve accogliere sempre piu` un turismo di amanti della qualita` della vita".25/07/2016 18:11
Spoleto Festival Art, presentata la mostra personale di Carmen MancoE` stata presentata all`hotel nuovo Clitunno di Spoleto la mostra personale dell`artista pugliese Carmen Manco da parte del prof. Luca Filipponi presidente dello Spoleto Festival Art. Per l`occasione la prof.ssa Carmen Manco ha presentato una ventina di opere del nuovo filone neo-figurativo, frutto delle recenti sperimentazioni artistiche. E` stata quella di venerdì scorso, l`occasione per celebrare l`assegnazione del premio speciale all`artista Spoleto Art festival 2016 e di presentare l`anteprima del catalogo dell`artista tarantina che è stato editato appositamente per Spoleto. Il critico e storico dell`arte Sandro Costanzi ha curato una breve prolusione all`artista ed alle sue opere, mentre Stefano Proietti ha aperto con un breve saluto istituzionale come amministratore del Comune di Spoleto. Il presidente dello Spoleto Art Festival, Filipponi, si è così espresso: "Siamo molto contenti che Spoleto continui ad essere un polo di attrazione artistica e molti pittori e scultori richiedono la città del festival per lanciare le opere o i nuovi prodotti artistici, tutti segnali che vanno nella direzione sperata". Nella giornata di sabato presso la sede della Galleria Eclettica in via porta fuga si è poi svolto un vernissage di chiusura della biennale di Spoleto alla presenza di tutti gli artisti partecipanti e del direttore artistico e patron della manifestazione M° Giuliano Ottaviani. Per l`occasione il prof Luca Filipponi ha curato una presentazione critica dei partecipanti, mentre il m° Giuliano Ottaviani ha svolto le premiazioni della biennale assegnando dei particolari riconoscimenti agli artisti che si sono distinti. Ottaviani ha espresso piena soddisfazione per la riuscita della Biennale tanto che già si è messo al lavoro per organizzare una prossima edizione ampliata e rafforzata. 18/07/2016 09:27
Chiusura notturna della strada statale 75 “Centrale Umbra” a FolignoAnas comunica che a partire dalle 22 di questa sera la strada statale 75 “Centrale Umbra” sarà provvisoriamente chiusa in entrambe le direzioni per circa 3 ore tra lo svincolo di Foligno Nord e lo svincolo Fano/Spoleto (innesto SS3 “Flaminia”), per consentire il completamento degli interventi di ripristino della barriera laterale di sicurezza, danneggiata a causa dell’incidente avvenuto ieri. Il traffico sarà deviato sulla viabilità secondaria con indicazioni sul posto. Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde gratuito 800 841 148.22/07/2016 15:49
Dalle 19 chiusa la SS75 a Foligno Nord per incidenteIn seguito all’incidente avvenuto sulla strada statale 75 “centrale Umbra” a Foligno, sarà necessaria la chiusura della strada statale 75 “Centrale Umbra” in entrambe le direzioni tra lo svincolo di Foligno Nord e lo svincolo per Fano/Spoleto (Innesto SS3 Flaminia) a partire dalle 19:00 di oggi, al fine di consentire la rimozione del mezzo pesante ribaltato e l’esecuzione dei lavori di ripristino delle barriere laterali di sicurezza danneggiate a causa del sinistro. Il completamento delle operazioni, che si svolgeranno senza interruzioni durante la notte, è previsto entro la mattina di domani, venerdì 22 luglio. Il sinistro, per cause in corso di accertamento, ha riguardato un mezzo pesante che si è ribaltato danneggiando la barriera laterale. Sul posto è intervenuto il personale Anas per la rimozione del mezzo e il ripristino delle opere danneggiate al fine di ripristinare la circolazione appena possibile. Anas raccomanda prudenza nella guida e ricorda che l`evoluzione della situazione del traffico in tempo reale è consultabile sul sito web www.stradeanas.it oppure su tutti gli smartphone e i tablet, grazie all`applicazione `VAI Anas Plus`, disponibile gratuitamente in “App store” e in “Play store”. Inoltre si ricorda che il servizio clienti "Pronto Anas" è raggiungibile chiamando il nuovo numero verde gratuito 800 841 148. 21/07/2016 15:10
Crisi politica a Foligno, Ciancaleoni chiede: "Perche' non un rimpasto di Giunta?"Continuano i malumori e mal di pancia in seno alla maggioranza consiliare di Foligno. Nemmeno l`ultima seduta dell`assise, pur con il ritorno al numero legale (garantito però dalla presenza delle opposizioni) ha fugato i rumors intorno alla Giunta Mismetti, nè gli appelli al senso di responsabilità avanzati dal sindaco hanno sortito effetto. I dissidenti restano sull`aventino. E si fa sentire in una nota Roberto Ciancaleoni (capogruppo Socialisti) nella quale interroga la Giunta stessa sull`opportunità di un rimpasto per superare l`empasse: "Da diverso tempo abbiamo sollevato problemi di interesse generale. Mi piace ricordare almeno i titoli: la condizione dell`ospedale di Foligno a causa dei prossimi pensionamenti; la questione irrisolta dell`ex zuccherificio; la Fils. Pare che avessimo ragione visto che qualcosa si è cominciato a muovere. Ci saremmo attesi almeno il riconoscimento della serietà delle argomentazioni sollevate, invece silenzio e si è continuato solo a sostenere che altri motivi avrebbero ispirato le nostre azioni. Premesso che quelli sono gli argomenti su cui si deve misurare la maggioranza del governo comunale, credo che, una volta riconosciuta la validità delle nostre richieste amministrative, sia utile squarciare il velo della ipocrisia che rischia di coprire la questione che riguarda l`esecutivo comunale. Prima osservazione: la Giunta comunale nasce dalla convergenza programmatica ed è composta dalle forze politiche che hanno condotto un convergente impegno elettorale si o no? La risposta implicitamente l`ha data il Sindaco quando chiede il sostegno di chi si è impegnato per il centro sinistra. Seconda osservazione: è vero o no che la maggioranza iniziale a sostegno della Giunta si è modificata a seguito delle diverse defezioni e che oggi in Giunta siede un assessore che non rappresenta più il gruppo che l`aveva sostenuto? La politica si fa con le idee, ma cammina con le gambe degli uomini, allora perché non si prende atto che non esistono più le condizioni iniziali e non si provvede celermente a dare stabilità alla giunta prendendo atto che si sono modificate le condizioni iniziali? Si cambiano i governi e i ministri e non si riesce a cambiare una giunta? Perché? La Giunta comunale non era forse nata in funzione della rappresentanza delle forse politiche che la sorreggevano? Se ora le condizioni sono mutate per quale motivo dovrebbe rimanere in vita una fotografia sbiadita di una Giunta espressione di una condizione della maggioranza che non è più attuale? Eppure tempo fa il Sindaco aveva annunciato la possibilità di un rimpasto, allora? Noi non siamo ipocriti come coloro che fingono di scandalizzarsi solo quando le questioni di tale natura non li riguardano direttamente e non mercanteggiamo, ci limitiamo a sostenere che la politica si fa con le forze politiche".23/07/2016 11:11
Città di Foligno, nuova maglia e nuovo allenatore. Guazzolini "Daremo l'anima"Il Città di Foligno presenta ufficialmente, nella sala Nemetria di palazzo Giusti-Orfini, il nuovo allenatore Tommaso Guazzolini e le nuove maglie di gioco targate Tecnosistemi. Questione importante era però la fidejussione, da allegare entro il 26 all`iscrizione per la prossima Serie D, che il presidente Ius ha subito mostrato al pubblico presente, confermando dunque che non esistono problemi in tal senso e ha confermato come sinora soltanto due giocatori abbiamo esposto vertenza riguardo ai compensi da percepire nella passata stagione. Per quanto riguarda la rosa, dopo i tanti no incassati, Ius ha ribadito che la squadra comunque è composta al momento da 22 giocatori e che il Dg De Santis sta provando a strappare alla concorrenza diversi giovani talenti provenienti da primavere di Serie A, confermando anche la trattativa per portare nella Città della Quintana Balotelli junior. Per quanto riguarda il settore giovanile si va verso la soluzione esterna, formata dall`accordo con il Torgiano ma anche con il Bevagna per quanto concerne l`impiantistica. Animi un po` agitati da parte di alcuni tifosi presenti quando è stato nominato l`ex presidente Damaschi(peraltro presente in sala), con Ius che lo ha comunque ringraziato per tutto ciò che ha fatto per il Foligno e per averlo aiutato a porre le basi al nuovo progetto, annunciando però che al momento l`imprenditore cannarese non ha alcun ruolo, neppure da consulente esterno, in società. Quindi parola al nuovo tecnico Guazzolini, reduce dal campionato vinto a Trestina, che avrà accanto Matteo Marconi come vice allenatore e preparatore atletico, Massimiliano Carletti come preparatore dei portieri e Roberto Ceccagnoli da team manager: “Arrivo in punta di piedi, vengo dai campetti di paese ed essere qui è qualcosa di suggestivo ed affascinante. Non sono quello che faremo quest`anno ma posso promettere che daremo l`anima, ogni minuto di ogni partita”. La nuova stagione partirà il prossimo 25 luglio, al “Blasone”, poi si troverà un campo per gli allenamenti che al giorno d’oggi ancora non c’è visti i notori problemi degli impianti folignati. Potrete sentire le prime parole di Guazzolini da neo tecnico del Falco stasera nel Trg Sport(ore 19.45)22/07/2016 11:31



Utenti online:      276


Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook
adv