Skin ADV
Foligno/Spoleto
Foligno/Spoleto
Altre Notizie
Infiorate di Spello, è la Notte dei FioriGrande attesa a Spello per la lunga e suggestiva Notte dei fiori. L’allestimento delle tensostrutture, iniziato venerdì sera, alle ore 12 di sabato sarà completato, ma solo da metà pomeriggio gli infioratori si metteranno all’opera iniziando ad incollare o disegnare i bozzetti sul selciato delle strade e poi componendo con milioni di petali colorati le opere floreali. Intanto, la mattina nei Giardini pubblici si taglia il nastro della decima edizione della mostra mercato di florovivaismo Spello in Fiore, l’appuntamento con tutti gli appassionati e i professionisti del verde che, come di consueto, resterà aperta no stop dal sabato fino alle ore 21 circa della domenica. La taverna degli infioratori sarà aperta a pranzo e a cena: nel menu tanti piatti a base di erbe e fiori preparati dallo chef Roberto Sebastianelli di Fiorfì (Ancona), accompagnati da vini locali e da Etica, la birra artigianale ai fiori di sambuco prodotta dal Microbirrificio etico di Spello DieciNove. Sabato apre in notturna la Pinacoteca Civica (ore 22-01) e torna l’appuntamento con InfiorArt, due visite guidate notturne (o quasi) dei siti d’arte della città e dei tappeti floreali, con partenza dalla Chiesa di Santa M. Maggiore sabato alle ore 21 e domenica alle ore 6,30. I gruppi saranno di massimo 50 persone. Alle ore 22, nell’atrio della Sala della Volta del Palazzo Comunale, presso il Museo delle Infiorate, le maestre Chizuko Sakurai e Yuriko Dategi offriranno ai visitatori dimostrazioni di composizione Ikebana. Mostre ed esercizi commerciali resteranno aperti no stop durante tutta la notte. Tutto è stato già organizzato per l’infiorata dei turisti: nell’area allestita in via Consolare si incontreranno tutti i visitatori e i turisti che vorranno cimentarsi nella tecnica dell’infiorare, riproducendo due opere di Picasso, Guernica in una versione a colori e la Crocifissione, collegate da un lungo tappeto geometrico. A coordinare e a supportare i lavori in ogni loro fase saranno alcuni infioratori che in questa edizione non parteciperanno al concorso: Guglielmo Sorci, Roberto Santioni, Gabriele Guidi, Benedetta Tintillini, Marco Santioni, Lino Santioni, Stefano Rondoni, Margherita Burawska, Sara Chiappalupi. La città di Spello attende con ansia l’attore Simone Montedoro, l’affascinante capitano Giulio Tommasi della fiction Don Matteo, che aveva espresso il desiderio di vivere la notte dei fiori e diventare infioratore per un giorno (o per qualche ora) e che ha confermato la sua presenza a Spello per il sabato e la domenica. 28/05/2016 08:08
‘I giorni delle rose’, la quarta edizione a Villa Fidelia di Spello‘Rose e profumi’ è il tema della quarta edizione de ‘I giorni delle rose’, evento dedicato alla regina dei fiori, protagonista nell’arte, nella cultura e nell’artigianato, che da venerdì 3 a domenica 5 giugno sarà ospitato nella consueta cornice di Villa Fidelia a Spello. Un ricco programma che prevede una mostra mercato di florovivaisti specializzati, ibridatori di rose, espositori di arredi da giardino, artigianato verde e animali da ornamento, ma anche di rose declinate in decoro della casa, libri, moda, maiolica, bellezza e cucina. Prevista, infatti, una degustazione del gelato alla rosa di Mastro Cianuri fatto con petali biologici della Rosa del Borghetto. Organizzato dai Garden Club di Perugia e Terni, in collaborazione con la Provincia di Perugia e il Comune di Spello, l’evento è stato presentato giovedì 26 maggio nel palazzo provinciale dall’ideatrice Giuseppina Massi Benedetti. “Abbiamo avuto finora 50mila visitatori – ha affermato – segno che stiamo crescendo di anno in anno. L’ingresso all’evento è gratuito perché lo scopo del Garden Club è di promuovere la cultura del verde”. Tra le novità una mostra, che ha rappresentato l’Italia alla fiera del libro di Pechino, dal titolo ‘Giardini di seta – Vittorio Accornero per Gucci 1960-1981’ che vedrà in esposizione 40 storici foulard floreali, realizzati dall’artista piemontese per la maison Gucci negli anni ’60 e ’70, tra cui il famoso ‘flora’ disegnato per la principessa Grace di Monaco. Durante l’inaugurazione sarà conferito anche il premio di laurea intitolato a Margherita Curli, per una tesi sul recupero a verde di un’area pubblica. Sarà presente anche quest’anno la Bulgaria con 100 rose damascene i cui olii essenziali sono alla base di tutti i profumi. Inoltre, sarà ospite il ‘Roseto Fineschi’ vincitore del prestigioso premio ‘Roseto dell’anno’ conferito dall’ ‘American Rose Society’ per le 6.500 varietà di rose che ne fanno la più grande collezione privata del mondo. Domenica, alle 16.30, riceverà anche il premio ‘I giorni delle rose – Roseti d’Italia’ a cura di Eraldo Antonini coordinatore tecnico-scientifico della rivista Giardini. Parteciperà, poi, Laura Bosetti Tonatto, creatrice di profumi di fama internazionale che annovera una collezione di fragranze creata per la regina Elisabetta II d’Inghilterra, con uno stand delle sue creazioni, una conferenza venerdì 3 giugno alle 17 e una lezione, su prenotazione, prevista per sabato alle 10, in cui spiegherà i metodi di produzione delle fragranze. In programma, poi, domenica alle 10.30, la terza edizione del concorso nazionale di poesia che quest’anno ha come tema ‘Il mistero della rosa’. Le opere vincitrici saranno anche pubblicate in un libro presentato nel corso dell’evento. Tra le tante mostre, quella di Anna Maria Roscini con 200 profumi d’epoca. Nella giornata di chiusura ci saranno alle 17 ‘Una rosa in testa’, la premiazione alla miglior acconciatura o cappello con rose portati dai visitatori, e alle 18 il concerto ‘Omaggio all’Umbria’ di Laura Musella. Alla presentazione dell’evento anche Donatella Porzi, presidente del consiglio regionale dell’Umbria. “Ogni angolo della villa – ha detto Porzi – è stato valorizzato. Tengo a precisare che è un’iniziativa nata dal volontariato”. Anna Barbieri, dirigente del servizio sviluppo area vasta e politiche europee della Provincia di Perugia, che ha portato i saluti del presidente Nando Mismetti, ha sottolineato che “la Provincia sta lavorando per riportare a lustro Villa Fidelia collaborando con Comune e associazioni”. Infine, Moreno Landrini, sindaco di Spello, ha ribadito che “Spello si identifica come città d’arte e dei fiori” sottolineando “che Villa Fidelia dopo un faticoso anno di lavoro rivivrà un’importante estate”.26/05/2016 17:54
Francesco Fiorelli alla presidenza delle Pro Loco dell'Umbria"E` andato tutto bene, l`elezione è avvenuta all`unanimità", è il commento a caldo, appena rieletto, di Francesco Fiorelli, presidente Unpli regionale dell`Umbria. L`assemblea, "Le Pro Loco Umbre in cammino" con 152 partecipanti - un po` di meno gli elettori - si è tenuta il 21 maggio 2016 - a Campello sul Clitunno. «Abbiamo un compito arduo - ha detto Fiorelli -, ma nel primo quadriennio abbiamo già posto le premesse. Vorremmo che tutte le nostre sedi territoriali diventassero una "i"». I come informazioni, s`intende. «Sì - conferma -, punti informativi, nessuno ha una rete informativa come la nostra, 237 Pro Loco, iscritte all`Unpli sul territorio regionale». E` chiaro, sin da subito, che questo sarà il primo e grande progetto, del prossimo mandato che, lo ricordiamo, dura quattro anni. «Ce n`è un altro - aggiunge il presidente Unpli -, che è quello dei "cammini". Noi siamo la "cerniera d`Italia", perché attraverso il nostro territorio passano tre consolari romane su sette. La Salaria, la Cassia e la Flaminia al centro. La storia - aggiunge - ci ha dato un compito e noi vogliamo essere rispettare questo compito». Fiorelli menziona la Lauretana, la strada di Benedetto e quella di Francesco. «Siamo nella storia - dice -, vogliamo starci, ma vogliamo, soprattutto, stare nel futuro: il presidente con tutti i consiglieri neo eletti». Alla domanda "se nel primo mandato è riuscito a fare tutto quello che si era prefissato", Francesco Fiorelli risponde: "Volevo che la legge regionale sul turismo del 2013 fosse applicata alle Pro Loco, non ci siamo riusciti, ma sarà tra le priorità del futuro. Abbiamo anche una speranza, però, e cercheremo di farla diventare certezza. Potremmo avere un ruolo importante, se non fondamentale, nel movimento delle Pro Loco nazionali». Il programma de "Le Pro Loco Umbre in cammino" si era aperto con il saluto del presidente. A seguire l`intervento di Mario Barone, responsabile rapporti Unpli Siae. Poi "Agire locale, visione globale", con Luca Caroselli, responsabile progetti Unpli. Molto interessante la presentazione del protocollo d`intesa regionale tra Unpli e l`associazione "Borghi più belli d`Italia" che è stato siglato e presentato in chiusura di mattinata. Alla ripresa dei lavori, la lettura e approvazione del verbale della seduta precedente, l`illustrazione del bilancio consuntivo 2015 e preventivo 2016, approvato dal Consiglio regionale dell`Unpli nel febbraio scorso e poi le elezioni che hanno sancito, all`unanimità, la riproposizione nello stesso di Francesco Fiorelli. 23/05/2016 08:42
A fuoco alcuni container a Pietrauta di MontefalcoA Pietrauta di Montefalco è scoppiato un violento incendio in mattinata in alcuni container, uniti da alcune strutture di copertura. Le persone che li occupavano si sono messe in salvo prima che la situazione precipitasse. I vigili del fuoco sono riusciti a bloccare le fiamme dopo tre ore di lavoro, prima che potessero danneggiare altre strutture limitrofe. Spento l`incendio, sono state anche messe in sicurezza le bombole di gas all`interno dei prefabbricati. Sulle cause dell`incendio ancora nessun elemento certo, anche se - fanno notare i vigili del fuoco - il forte odore di gas già prima dell`incendio potrebbe far pensare a un difetto nei sistemi di collegamento della bombola ai fornelli. Sul posto anche i carabinieri e il 118.26/05/2016 18:16
Foligno. 'Si' in notturna del consiglio comunale al bilancio di previsione 2016. Salva la Giunta MismettiIl Consiglio comunale di Foligno ha approvato il bilancio di previsione del 2016. Hanno votato a favore i 13 consiglieri di maggioranza, contrari 8 consiglieri di opposizione. L’assemblea ha approvato anche il documento unico di programmazione (13 a favore, 9 contrari) e la mozione urgente presentata dal sindaco Nando Mismetti sulla situazione della Fils (12 voti a favore dei consiglieri di maggioranza, 10 voti contrari dei consiglieri di opposizione e di Elio Graziosi, consigliere del gruppo misto). Sulla mozione Fils, la consigliera Lorella Trombettoni (Pd) ha chiesto “l’azzeramento del management” della società. Nel corso del dibattito sul bilancio il consigliere Graziosi (gruppo misto), uscito da alcuni mesi dal Pd ma che è rimasto nella maggioranza di centrosinistra, ha annunciato che, dopo aver assicurato il voto sul bilancio di previsione e poi sul bilancio consuntivo, uscirà dalla maggioranza. “Voterò i provvedimenti – ha detto – secondo coscienza”.24/05/2016 22:13
Ciclismo: Foligno avanza la candidatura per l'edizione numero 100 del Giro d'ItaliaCiclismo: a pochi giorni dalla doppia tappa che ha fatto prima da capolinea e poi da partenza del Giro d`Italia, Foligno già si muove per ospitare l`edizione 2017, in cui verranno celebrati i 100 anni della massima competizione ciclistica nazionale. La trattativa è già avviata, come annunciato anche dal sindaco Mismetti, tanto che il direttore tecnico del Giro Mauro Vergni ha confermato come Foligno si sia già mosso con celerità e tempestività per il prossimo anno. Tanto dipenderà dal percorso che sarà scelto dagli organizzatori in occasione del centenario ma la centralità di Foligno potrebbe esser un ulteriore punto a favore per la Città della quintana, che punta così ad ospitare la carovana rosa per la terza volta nelle ultime quattro edizioni19/05/2016 17:57



Utenti online:      289


Newsletter TrgMedia
Twitter

Facebook
adv