Skin ADV

“Basta appalti al massimo ribasso”: lavoratrici e lavoratori in presidio con la Filcams Cgil ad Umbertide

Basta con gli appalti al massimo ribasso, basta con i passaggi da una cooperativa all'altra nei quali sono sempre i lavoratori a pagare, basta con retribuzioni da fame, di 4-5 euro l’ora, indegne di un paese civile: è il grido d’allarme lanciato stamattina dalla Filcams Cgil di Perugia, insieme a Nidil Cgil e Camera del Lavoro provinciale, nel corso di un presidio promosso dal sindacato ad Umbertide, di fronte ad un’azienda importante del territorio altotiberino, la Solar Edge, azienda metalmeccanica leader nelle tecnologie per le energie rinnovabili. Azienda che si è resa però protagonista di un cambio di appalto per i servizi di vigilanza e pulizia, nel quale è stato applicato un ribasso molto consistente (di circa il 30%) che inevitabilmente si ripercuoterà sui salari, già molto bassi, di lavoratrici e lavoratori delle ditte coinvolte.  “Aziende come questa, per la qualità delle produzioni e per il valore aggiunto che portano al nostro territorio, sono certamente da salvaguardare - ha osservato Riccardo Giulivi, segretario generale della Filcams Cgil, intervenendo al presidio - tuttavia è ancor più inaccettabile che proprio chi fa della qualità il suo vanto si dimentichi poi di salvaguardare le fasce più deboli di quel lavoro che comunque contribuisce al buon funzionamento dell’azienda, ovvero delle lavoratrici e dei lavoratori in appalto”. Ma il presidio della Filcams Cgil non era rivolto ovviamente solo al caso specifico: “Purtroppo la denuncia è generalizzata - ha spiegato Vasco Cajarelli, della segreteria Filcams - perché sia nel pubblico che nel privato, la pratica del massimo ribasso e dei continui cambi di appalto che ledono i diritti di chi lavora è la norma”. Per questo il sindacato, Cgil in testa, chiede da tempo una legge regionale sugli appalti, che regoli questo mondo fatto di decine di migliaia di lavoratrici e lavoratori spesso lasciati senza dignità. Quella dignità rivendicata a gran voce da Laura Pucci, lavoratrice delle pulizie di un appalto pubblico: “Perché lavorare per 4-5 euro l’ora - ha detto intervenendo al presidio la lavoratrice - non solo non permette di vivere dignitosamente, ma è un insulto ai tanti sacrifici che facciamo ogni giorno per noi e per le nostre famiglie”. 

Città di Castello/Umbertide
29/11/2022 14:41
Redazione
Gubbio: Laboratorio di Medicina dello Sport da oggi attivo al Liceo Scientifico Sportivo
Il Polo Liceale “Giuseppe Mazzatinti” di Gubbio ha inaugurato questa mattina il laboratorio di medicina sportiva realizz...
Leggi
Spello: incontri territoriali, appuntamento con gli abitanti di Capitan Loreto, Santa Luciola e zone limitrofe
Continuano gli appuntamenti promossi dall’Amministrazione comunale per informare e condividere con i cittadini progetti ...
Leggi
Viabilità: 12 mln dalla Regione per strade, ponti e viadotti
La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle infrastrutture Enrico Melasecche, ha approvato il Piano degli inter...
Leggi
Donazioni in calo, Avis Umbria lancia iniziative per invertire la rotta
Molte le attività di promozione messe in campo in questo anno da Avis Regionale Umbria e dalle Avis Comunali di tutta la...
Leggi
Umbertide: manutenzione piazza principale del quartiere Fontanelle, approvato l'ordine del giorno presentato dal presidente Floridi
E` stato approvato all`unanimità nel corso della seduta del 28 novembre l`ordine del giorno presentato dal presidente de...
Leggi
Gualdo Tadino, Raponi (Lega): “Spogliatoi palazzetto dello sport in condizioni pessime, intervenire subito”
Il consigliere comunale della Lega di Gualdo Tadino, Alessia Raponi, ha protocollato una mozione in cui impegna il Sinda...
Leggi
Foligno avrà punto di ascolto per la prevenzione dell'usura
Foligno avrà un punto di ascolto per la prevenzione dell`usura. Lo hanno annunciato il sindaco di Foligno, Stefano Zucca...
Leggi
A Città di Castello un Natale tutto da vivere con 50 eventi in un mese nel centro storico e nelle frazioni
A Natale Città di Castello fa festa con 50 eventi in un mese nel centro storico e nelle frazioni e tutto quello che piac...
Leggi
Perugia: 43enne denunciato per tentata truffa
Era stata contattata telefonicamente dall’operatrice di una presunta azienda che le aveva offerto la possibilità di rice...
Leggi
Anche per il 2022 le farmacie umbre sosterranno la Giornata Mondiale per la Lotta all’AIDS
Anche per il 2022 le farmacie umbre sosterranno la Giornata Mondiale per la Lotta all’AIDS, che si celebra ogni anno il ...
Leggi
Utenti online:      214


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv