Skin ADV

"Hilariter", sala dell'Arengo stracolma per applaudire l'antropologo Giacche'

"Hilariter", sala dell'Arengo stracolma per applaudire l'antropologo Piergiorgio Giacche' parlare di Ceri insieme al prof. Ranieri Regni. Pieno successo dell'iniziativa di un gruppo di ceraioli.
Una serata da ricordare per tanti eugubini e ceraioli: "Hilariter, sulle spalle, nel cuore", ha visto l'imponente sala dell'Arengo stracolma per applaudire l'antropologo Piergiorgio Giacche' insieme al prof. Ranieri Regni. Il tema era quello del significato profondo della Festa dei Ceri ma in realtà "si è parlato di vita" grazie anche alle numerose sollecitazioni che hanno dato spunto agli interventi dei due docenti, l'uno eugubino e ceraiolo, Regni e l'altro conoscitore dei riti antichi e delle manifestazioni antropologiche capace di "leggere" temi e contenuti della Festa con una lente d'ingrandimento speciale. Pieno successo dell'iniziativa promossa spontaneamente da un gruppo di ceraioli svincolati da appartenenze a Famiglie ceraiole o gruppi o manicchie. La volontà era quella di approfondire tematiche che spesso sfuggono o si danno per scontate, ma che forse un'analisi più intestina aiuta a focalizzare. È stato Francesco Mariucci, a nome del gruppo di organizzatori, ad introdurre la serata lasciando poi la parola al prof. Regni che ha elogiato gli estensori della manifestazione per lo spirito che la animava. "Spesso abbiamo bisogno di capire alcuni elementi distintivi della nostra Festa con gli occhi ci chi non la conosce o la vede per la prima volta - ha sottolineato Regni che ha definito "un genio" il prof. Giacche', già alla sua terza presenza in conferenza a Gubbio. "La Festa dei Ceri e' una continua domanda - ha dichiarato Giacché- una domanda che si pongono gli eugubini senza forse accorgersene. Chi siamo? Perché dobbiamo rinnovare questo rito ogni anno? Perché salire sul monte? Perché correre?". Domande che Giacche' ha ricavato da questionari elaborati nelle scuole dopo una serie di incontri promossi rio rio dagli organizzatori della serata. "Le altre feste sono una risposta all'esigenza di mostrare qualcosa. I Ceri rappresentano invece un patrimonio intimo che vola verso l'alto. C'è' bisogno di salire per guardarsi dall'altro e sentirsi più piccoli - ha proseguito plasticamente l'antropologo - e in una società moderna in cui prevale l'orizzontalità dei rapporti e delle dimensioni, dove perfino la globalizzazione e' qualcosa di orizzontale, questa Festa e' l'unica espressione in cui si esce dalla normalità salendo, cercando un rapporto verticale con qualcosa di superiore. È' un grande gesto di umiltà ma anche di grandezza". Giacché ha anche parlato di liturgie, non disdegnando alcuni passaggi che possono essere collegati anche all'attualità della Festa: "Se pensiamo di essere noi a determinare la Festa perdiamo di vista la potenza dei Ceri: è questa Festa ad essersi impadronita di voi e non il contrario. Le liturgie che la connotano sono importanti, le tradizioni sono tali perché si ripetono, ma ripetere significa "richiedere" e la Festa dei Ceri ha visto mutare le sue liturgie nel tempo perché la richiesta della sua gente è mutata nel tempo". Una sintesi dell'incontro di ieri sera andrà in onda giovedì prossimo nella quarta puntata de "L'Attesa" in onda alle 21 su TRG.
Gubbio/Gualdo Tadino
30/04/2016 12:08
Redazione
Gubbio, domani l'inaugurazione della restaurata Casa di S.Ubaldo
La cerimonia ufficiale è prevista per domattina sabato 7 maggio alle ore 11.30 con il taglio del nastro ma già da alcuni...
Leggi
Anche a Gubbio arriva la legge "Art bonus": oggi alle 11 illustrazione della novita'
Una vera e propria chiamata alle armi per i mecenati di oggi a favore dell’Italia, e un’importante boccata d’ossigeno ...
Leggi
Nuova fonte per i pellegrini lungo la Via di Francesco: oggi inaugurazione alle 18 a Colonnata
È` in programma oggi, lunedì 2 maggio, alle 18 in località Colonnata, vocabolo Riocchio (a sud di Gubbio) l`inaugurazion...
Leggi
Gal dell'Umbria: obiettivo creare un AssoGal regionale
Nei giorni scorsi i cinque Gruppi di Azione Locale umbri (Alta Umbria, Media Valle del Tevere, Valle Umbra-Sibillini, Te...
Leggi
C.Castello: prossima settimana interruzioni programmate per lavori di Terna
Da lunedì 2 maggio a sabato 7 maggio Enel Distribuzione eseguirà delle interruzioni programmate in alcune località di Ci...
Leggi
Gualdo Tadino: domani la firma del Protocollo d'intesa per la legalita' in Comune
Sarà una giornata importante quella di lunedì 2 maggio. Presso la Sala Consiliare del Municipio gualdese alle ore 11.30 ...
Leggi
Il racconto di una stagione trionfale: speciale "Il Rosso e il Blu", con ospiti in studio (stasera ore 20.30 TRG)
Sarà una puntata davvero speciale quella di stasera in onda su TRG per il ciclo "Il Rosso e il Blu" (ore 20.30): il racc...
Leggi
A San Pellegrino stasera l'alzata del maggio
Passano i millenni e il borgo di San Pellegrino nel comune di Gualdo Tadino continua a perpetrare la sua tradizione dell...
Leggi
Basket: Valdiceppo in Sardegna per la fase nazionale
Basket: dopo la vittoria nella fase regionale, è pronta a tornare sul parquet il Valdiceppo per la fase nazionale di C S...
Leggi
C.Castello. Pubblicita' di feste di partito nelle plance della campagna elettorale. La Lega Nord scrive al Prefetto
La Lega Nord Città di Castello annuncia che scriverà al Prefetto di Perugia, Dott. Raffaele Cannizzaro, affinchè vigili ...
Leggi
Utenti online:      270


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv