Skin ADV

A Terni 500 in piazza per chiedere stop alla guerra in Ucraina

A Terni 500 in piazza per chiedere stop alla guerra in Ucraina. Fiaccolata organizzata da sindacati e associazioni.

"Noi ucraini non volevamo questa guerra. Siamo un popolo di pace e vogliamo che la pace sia in tutto il mondo. Per questo chiediamo a voi italiani, ascoltateci e stateci vicini": è l'appello di Lilia, una donna ucraina da 20 anni in Italia, lanciato nel corso della fiaccolata organizzata nella serata di lunedì, nel centro di Terni, per chiedere la fine dell'invasione dell'Ucraina da parte della Russia. A promuovere la manifestazione, che da piazza Briccialdi si è mossa fin sotto il municipio, Cgil, Cisl e Uil e varie associazioni. Circa 500 i partecipanti, tra cui molti cittadini ucraini. "Viva l'Ucraina" il grido che si è alzato più volte tra di loro, avvolti nei colori della propria bandiera. "I nostri soldati sono in grande pericolo" ha detto Lilia, che in patria ha una figlia e una sorella. "Ma vicino Kiev - ha aggiunto - sono stati bombardati anche piccoli paesi, negozi e farmacie. I bambini non hanno niente, devono nascondersi nei rifugi al freddo e con la fame. È brutto e difficile, ci stiamo organizzando con una raccolta per aiutarli". "Fare presto per costruire tutti insieme le condizioni per ristabilire la pace" è la richiesta avanzata dal responsabile della Cisl di Terni, Riccardo Marcelli. Una "risoluzione pacifica e democratica" del conflitto è stata sollecitata anche dal segretario provinciale della Cgil, Claudio Cipolla. Per Fabio Benedetti, segretario organizzativo Uil Umbria, "la grande partecipazione alla manifestazione fa capire la vicinanza ad un conflitto che ci ha fatto tornare indietro di 30 anni e per il quale a pagare sono solo le fasce deboli".

Perugia
01/03/2022 11:45
Redazione
C.Castello: sfreccia ad alta velocita nel centro abitato, sanzionata dalla Polizia di Stato
Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Città di Castello, nel corso di un servizio di controllo del terr...
Leggi
Quarta dose per i fragili, da lunedì al via anche al Santa Maria di Terni
Partirà lunedì 6 marzo anche all’ospedale Santa Maria di Terni la somministrazione della quarta dose del vaccino anti Co...
Leggi
Interruzione servizio idrico comune di Valfabbrica
UMBRA ACQUE S.p.A., informa la clientela interessata che a causa di lavori di manutenzione straordinaria sulla rete idri...
Leggi
Sequestrata e violentata nella periferia di Perugia una giovane donna di diciotto anni
La Polizia di Stato di Perugia ha proceduto al fermo di indiziato del delitto ex art. 384 c.p.p. di tre cittadini albane...
Leggi
Css, il sindaco Stirati risponde all'assessore regionale Fioroni
Irricevibili. Così il sindaco di Gubbio Filippo Stirati ha commentato le parole dell`assessore regionale Michele Fioroni...
Leggi
Norcia: conferite nove cittadinanze italiane. Dal 2020 sono 30 i nuovi italiani residenti in città
Il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno ha consegnate oggi nove cittadinanze italiane ad altrettante persone che risiedono ...
Leggi
Gubbio: preghiera per la pace il 2 marzo, mercoledì delle Ceneri. Positivo al covid il vescovo Luciano
La Chiesa eugubina si prepara a vivere l’inizio del cammino quaresimale, raccogliendosi in preghiera per invocare la pac...
Leggi
Coronavirus: al via vaccinazione con quarta dose per soggetti fragili, 120 le prenotazioni per Novavax
Alle ore 9 del 28 febbraio erano 120 i soggetti che hanno effettuato la prenotazione per la somministrazione del vaccino...
Leggi
Attrezzo agricolo sulla carreggiata, la volante di Foligno interviene sulla E45
Ieri sera, gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Foligno, sono intervenuti sulla E45 – nei pressi dell’...
Leggi
Assisi: Matteo Salvini prega per la pace in Ucraina sulla tomba di San Francesco
Visita al Sacro Convento di Assisi del leader della Lega Matteo Salvini. Che sulla tomba di San Francesco ha pregato per...
Leggi
Utenti online:      232


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv