Skin ADV

Aeroporto “San Francesco di Assisi”, terminata la missione degli Standing Corps dell’Agenzia Europea Frontex

È terminata la missione degli Standing Corps dell’Agenzia Europea Frontex che, a partire dallo scorso 16 giugno, hanno affiancato i poliziotti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera aerea presso l’aeroporto “San Francesco d’Assisi” di Perugia.

È terminata la missione degli Standing Corps dell’Agenzia Europea Frontex che, a partire dallo scorso 16 giugno, hanno affiancato i poliziotti dell’Ufficio di Polizia di Frontiera aerea presso l’aeroporto “San Francesco d’Assisi” di Perugia. Il potenziamento dello scalo perugino era iniziato con il via libera della Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere, che in concomitanza con l’inizio dell’estate aveva inviato a supporto del personale della Questura due unità del "corpo permanente" (Standing Corps) di Frontex, l'Agenzia europea della Guardia di frontiera e costiera. L’Agenzia Europea della Guardia di Frontiera e Costiera – Frontex dispone annualmente l’invio di personale del Corpo Permanente (Standing Corps) presso le frontiere esterne degli Stati membri dell’Unione Europea, per affiancare il personale di frontiera e, quest’anno, anche lo scalo perugino era stato individuato tra i destinatari del progetto. I due operatori, nel corso di questi mesi hanno collaborato con gli agenti della Questura destinati all’Ufficio con attribuzioni di frontiera nelle attività specialistiche di Polizia di Frontiera, con il supporto e coordinamento della Direzione Centrale Immigrazione e Polizia delle Frontiere e della V Zona Polizia di Frontiera già presente nello scalo e in stretto raccordo con Enac, Enav, Agenzia delle Dogane, Guardia di Finanza, società di gestione Sase e tutti gli operatori che quotidianamente concorrono all'efficienza dell'aeroporto nell'interesse dei viaggiatori. Gli Standing Corps hanno fornito un concreto aiuto agli operatori di Polizia, agendo sotto il loro coordinamento, nelle operazioni collegate ai controlli documentali, alla sorveglianza delle frontiere, alle attività e alle procedure di identificazione, anche alla luce del forte processo di crescita del traffico aereo extra Schengen che si è registrato nell’ultimo anno con la ripresa del traffico aereo dopo due anni di pandemia. Prima di essere impiegati, i componenti della squadra avevano ricevuto una formazione specialistica on-line ed erano stati avviati ad un corso di 2 settimane presso l’Istituto per Ispettori della Polizia di Stato di Nettuno. I risultati conseguiti grazie al rafforzamento dell’Ufficio di Polizia di Frontiera aerea presso l’aeroporto “San Francesco d’Assisi”, sono stati di assoluto rilievo. Tra questi, si evidenzia che, dal 16 giugno al 3 ottobre, sono stati 8 gli arresti effettuati; 2 le persone indagate in stato di libertà e 7 i respingimenti alla Frontiera. Importante anche l’attività di monitoraggio che ha consentito di procedere all’identificazione e al controllo documentale di 128.026 passeggeri in transito; mentre 40 sono stati i visti sottoposti a verifica.

Perugia
07/10/2022 14:38
Redazione
Perugia: torna la gara podistica “Straquasar”
Torna quest`anno con la sua quinta edizione la “Straquasar”, gara podistica in programma domenica 13 novembre 2022 con p...
Leggi
San Giustino: 21enne allontanato dal comune di Città di Castello e divieto di farvi ritorno
Nei giorni scorsi i Carabinieri della Stazione di San Giustino hanno dato esecuzione ad un provvedimento di allontanamen...
Leggi
Usl Umbria 1, visita di Braganti alla Rsa di Città della Pieve
Ha garantito, anche nella fase di emergenza della diffusione del Covid, una tempestiva presa in carico di pazienti non r...
Leggi
Assisi: denunciati due stranieri per furto aggravato in concorso
Mentre si trovava a transitare nei pressi del luogo di lavoro, aveva notato due sconosciuti che, attraverso la recinzion...
Leggi
Visita del prefetto di Perugia alla sede di Umbra Acque
“L’acqua è un bene essenziale e voi vi occupate di un servizio pubblico fondamentale per la comunità. Da quello che ho p...
Leggi
Ali Umbria in prima linea per la pace. In arrivo manifestazioni nel territorio regionale per fermare la guerra in Ucraina
“Putin fermi la guerra. Zelensky sia aperto a serie proposte di pace” le parole di Papa Francesco ci uniscono. Anche Ali...
Leggi
Umbertide: aumenti bollette, fondi ai pensionati; per le domande c'è tempo fino al 13 ottobre
C`è tempo fino alle ore 17.30 del 13 ottobre per partecipare all`avviso pubblico relativo ai fondi per sostenere i citta...
Leggi
Gubbio: il MUAM di Palazzo Beni apre le porte all’arte contemporanea
Il MUAM di Palazzo Beni apre le porte all’arte contemporanea. È in programma dal 28 ottobre al 1° novembre, con inaugura...
Leggi
FS Italiane, Busitalia Umbria: al via il progetto di verifica straordinaria dei biglietti
Parte lunedì 10 ottobre il progetto di Busitalia Umbria (Gruppo FS Italiane) di verifica straordinaria dei titoli di via...
Leggi
Felcos Umbria e Comune di Gubbio a Tallin per partecipare all’Exchange Hub del programma DEAR
Un volo per Tallin, con una borsa piena di progetti ed esperienze da scambiare con altri 50 partecipanti da diversi paes...
Leggi
Utenti online:      246


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv