Skin ADV

Alessandria-Gubbio 2-1: Bulevardi non basta, terzo Ko di fila per i rossoblù ora 4° in classifica. Proteste per un dubbio gol annullato nel finale

Alessandria-Gubbio 2-1: Bulevardi non basta, terzo Ko di fila per i rossoblù ora 4° in classifica. Proteste per un dubbio gol annullato nel finale.

È la 22esima giornata del girone B di C, che mette di fronte Alessandria e Gubbio al “Moccagatta”. Rebuffi sceglie il 4-2-3-1, con Sylla prima punta supportato da Galeandro sulla trequarti e Gazoul e il neo arrivato Lamesta sulle fasce. Non cambia invece Braglia, che conferma il 3-4-1-2: torna Di Gennaro tra i pali, in difesa, senza gli squalificati Signorini e Redolfi, trio tutto under composto da Portanova, Dutu e Bonini. A centrocampo spazio ancora a Rosaia e Bulevardi, con Morelli e Corsinelli sulle fasce. In attacco non c’è Arena, assente per squalifica, ma insieme a Mbakogu e Vazquez torna tra i titolari Spina. Il match si assesta da subito su ottimi ritmi: al 3° Spina lancia Morelli sulla destra, cross verso il primo palo dove c’è Vazquez che cerca l’angolo lontano ma manda a lato. Cinque minuti dopo calcio d’angolo di Rosaia, palla ancora sul primo plao, questa volta spunta Mbakogu che gira di testa ma Liverani non si fa sorprendere e blocca. Sul ribaltamento di fronte buona azione sulla sinistra di Gazoul, palla che passa per i piedi di Guidetti che serve poi Lamesta, il cui fendente mancino sfiora il palo alla sinistra di Di Gennaro. Al 20° lancio lungo dalle retrovie per Galeandro, sponda aerea per Nichetti che imbuca verso Lamesta che, a tu per tu con Di Gennaro, lo spiazza col sinistro e mette la sfera all’angolino. Vantaggio per l’Alessandria che sblocca il match grazie alla prima rete in campionato dell’ex Piacenza. Il Gubbio reagisce quattro minuti più tardi: Mbakogu sfugge sulla linea del fuorigioco ai due marcatori, viene servito da Vazquez ma, da ottima posizione, calcia addosso a Liverani che si salva in uscita. I rossoblù producono il massimo sforzo per cercare il pareggio: al 32° cross di Morelli dalla destra, Vazquez e Mbakogu non riescono a trovare luce per la conclusione che arriva da parte di Corsinelli, il cui tentativo è però ribattuto dalla difesa grigiorossa. L’ultima chance del primo tempo arriva proprio allo scadere: triangolo lungo tra Bulevardi e Vazquez, il capitano rossoblù arriva al limite e calcia ad incrociare, grande risposta di Liverani che si rifugia in corner togliendo la sfera dall’angolino. Nella seconda frazione il Gubbio cerca da subito il gol del pari: al 49° azione in solitaria di Bulevardi che taglia il campo da sinistra verso il centro, ancora una volta fa partire il destro dal limite che sibila vicino all’incrocio dei pali. L’1-1 arriva sette minuti più tardi, quando Bulevardi recupera palla sulla trequarti difensiva, supera due avversari e lancia Mbakogu che anticipa Liverani in uscita e viene messo giù proprio dall’estremo difensore. Di Graci assegna il calcio di rigore, sul dischetto va Vazquez che calcia ad incrociare ma Liverani respinge, sulla ribattuta Bulevardi ribadisce in rete. Pareggio rossoblù grazie al quarto gol in campionato per il centrocampista siciliano. Il Gubbio prova a sfruttare l’inerzia: al 62° azione manovrata, da destra Morelli trova Vazquez al centro, da questi a Rosaia che ci prova con il destro che termina di poco alto sulla traversa. Al 64° si rivedono i padroni di casa: Nichetti scambia con Lamesta, dal limite calcia potente ma il suo destro non centra lo specchio della porta. Braglia sostituisce Bonini per Bontà, ma all’80° l’Alessandria torna avanti. Cross in mezzo di un imprendibile Lamesta, Galeandro in area anticipa proprio Bontà servendo di fatto il neo entrato Martignago che col destro indovina l’angolo e batte Di Gennaro. 2-1 per i padroni di casa con il terzo gol stagionale del n°10 dei grigi. Braglia inserisce anche Di Stefano e Toscano per Vazquez e Rosaia e il Gubbio con la forza della disperazione cerca nuovamente il pari. All’87° cross di Toscano, Liverani blocca ma in caduta si scontra con Bulevardi perdendo palla, il n° 10 mette in rete ma l’arbitro fischia per una carica sul portiere, che rimane comunque dubbiosa. L’ultima occasione arriva al secondo dei 6 minuti di recupero: cross di Morelli prolunga Di Stefano in acrobazia, la sfera arriva inaspettatamente sui piedi di Bulevardi che, disturbato, non riesce a calciare. Finisce 2-1 per l’Alessandria al Moccagatta, con il Gubbio che infila la terza sconfitta consecutiva e vede la testa della classifica allontanarsi sempre di più, ora distante ben 10 lunghezze. I rossoblù scivolano al 4° posto, a -3 dall’Entella terzo e a -5 dal Cesena secondo, a +1 dall’Ancona, prossimo avversario. I marchigiani sfideranno i rossoblù al Barbetti nella prossima giornata, prevista per domenica 22 gennaio alle ore 17:30.

Gubbio/Gualdo Tadino
15/01/2023 16:32
Redazione
A Gualdo Tadino inaugurato il Centro medico polispecialistico aDoc. Il sindaco Presciutti: "Grazie per aver creduto in questa città."
Inaugurato a Gualdo Tadino nel pomeriggio del 14 gennaio il nuovo Centro Medico Polispecialistico "aDoc " della Med srl....
Leggi
Gubbio pronto per l'ostacolo Alessandria. Braglia pensa al 3-4-2-1, pronti Spina e Toscano dal 1'
Serie C: terza giornata di ritorno nel girone B di C con il Gubbio atteso domani (ore 14.30) alla sfida contro l`Alessan...
Leggi
Citta della Pieve: dal 1 Luglio la mostra che celebra il cinquecentenario della morte del Perugino
A gennaio 2023 sono iniziate le celebrazioni per i 500 anni dalla morte di Pietro di Cristoforo Vannucci, detto Il Perug...
Leggi
La complessità delle nuove generazioni: incontro a Perugia lunedi 23 Gennaio tra istituzioni, associazioni, genitori e giovani
L’obiettivo del convegno dal titolo “Generazioni 2000” in programma il 23 gennaio 2023 è quello di comunicare ed illustr...
Leggi
Assisi: arrestato 41enne per reato di inosservanza degli obblighi e delle prescrizioni della Sorveglianza Speciale
Ieri pomeriggio, mentre erano impegnati in un posto di controllo a Bastia Umbra, gli agenti della Polizia di Stato del C...
Leggi
Spi Cgil Perugia, Mario Bravi rieletto segretario generale: "Impegno per tutela redditi e servizi sociali e sanitari"
Mario Bravi è stato rieletto alla guida dello Spi (Sindacato pensionati italiani) Cgil di Perugia con il 95% dei consens...
Leggi
Prc, M5s e Si/Verdi lanciano mobilitazione su sanità umbra. Ferroni (Rifondazione comunista Pg): "Settore nel caos"
"Prima che la destra al governo della nostra regione distrugga completamente il sistema pubblico della sanità umbra, pro...
Leggi
Sanità, indagine Fadoi (società scientifica di medicina interna): in Umbria anziani ricoverati fino a 7 giorni in più
I ricoverati ultrasettantenni in Umbria in media passano in un letto d`ospedale "fino a sette giorni oltre il dovuto". E...
Leggi
C.Castello: il Gonfalone di Raffaello sul profilo Instagram del Burlington magazine
L`immagine del Gonfalone della Santissima Trinità di Raffaello, conservato nella Pinacoteca comune di Città di Castello,...
Leggi
Bartoccini-Fortinfissi Perugia: la febbre del sabato sera porta Macerata al PalaBarton
Le gare casalinghe della Bartoccini-Fortinfissi Perugia del 2023 ripartono da dove erano state lasciate, con la diretta ...
Leggi
Utenti online:      227


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv