Skin ADV

Biometano, presentato progetto per impianto a Gualdo Tadino. Conferenza servizi il prossimo 23 febbraio. Il sindaco Presciutti:"Si convinto"

L'intenzione era già stata annunciata da qualche mese, ora c'è il progetto presentato ieri pomeriggio in commissione a sindaco, giunta e consiglieri comunali.

L'intenzione era già stata annunciata da qualche mese, ora c'è il progetto presentato ieri pomeriggio in commissione a sindaco, giunta e consiglieri comunali.

Siamo a Gualdo Tadino dove l'azienda Bioenergia Gualdo S.r.l., nata dalla compartecipazione tra i Gruppo A2A , azienda quotata in borsa, leader a livello internazionale nel campo delle bionenergia, e Saxa Gres che ha rilevato l'azienda di Ceramiche Tagina, ha presentato il progetto per la realizzazione di un impianto per il recupero e la valorizzazione dei rifiuti organici nel territorio di Gualdo Tadino, finalizzato alla produzione di biometano e compost di qualità. In particolare A2A ha partecipato alla seduta della “Commissione speciale su transizione ecologica del territorio; tutela salute pubblica, ambiente e territorio”  illustrando il tutto ai membri della Commissione, al Sindaco, alla Giunta e ai Consiglieri Comunali.

L'impianto sarà in grado di trattare 60.000 tonnellate all’anno di organico domestico, di sfalci e potature del verde pubblico e privato trasfomandoli in energia, in particolare in 4.920.000 metri cubi all’anno di biometano che verrà immesso nella rete di trasporto del gas e potrà essere destinato alle attività produttive della zona, e nello specifico all’area industriale Nord del Comune, riducendo così il ricorso ai combustibili fossili . Dall’operatività dell’impianto sarà possibile ottenere anche circa 12.000 tonnellate di compost naturale ogni anno (quantitativo sufficiente a soddisfare le esigenze delle colture di circa 400 ettari di terreno), un ammendante che aiuta a mantenere produttivi i suoli e che sarà messo a disposizione dell’agricoltura locale, consentendo così di evitare l’utilizzo di concimi chimici. Per ridurre al minimo l’impatto visivo, le finiture esterne saranno realizzate in diverse tonalità di verde, in completa armonia con i colori dell’ambiente. La mitigazione prevede inoltre la piantumazione di piante e alberi autoctoni lungo tutto il perimetro dell’area.Verranno inoltre implementati sistemi innovativi che consentiranno di evitare qualsiasi tipo di emissione odorigena. Tre  impianti di questo tipo del Gruppo A2A sono già attivi  a Giussago (PV)-Lacchiarella (MI) e Cavaglià (BI),

Il progetto è solo alla prima fase dell'iter autorizzativo che dovrà arrivare dalla Regione Umbria, la quale ha già indetto una conferenza di servizi preliminare prevista per il 23 febbraio prossimo alla quale siederà il Comune di Gualdo Tadino insieme a tutti gli enti preposti. Comune che con il sindaco Massimiliano Presciutti già anticipa a TRG il suo sì convinto al progetto: "Perchè – spiega – consentirà di abbattere i costi dell'energia a carico di più imprese site nell'area industriale Nord, perchè ridurrà le emissioni in atmosfera, perchè è energia pulita dove non si brucia nulla, ma tutto avviene per biodigestione anaerobica ". Presciutti ricorda anche i benefici per il Comune che risparmierà 170 mila euro all'anno di conferimento in discarica della frazione umida dei rifiuti , frazione che invece verrà assorbita dall'impianto. Da non tascurare il rapporto che si potrà istaurare tra azienda e ente municipale, con il privato che sin d'ora ha dato disponibilità a sostenere progetti a favore della comunità ospitante.

"Questo impianto ci renderà attrattivi anche come sito industriale – conclude Presciutti – creando posti di lavoro ".

Quando potrebbe essere attivo l'impianto? Nel 2026, se tutto dovesse procedere senza stop nell'iter autorizzativo.

Gubbio/Gualdo Tadino
03/02/2023 12:06
Redazione
Covid: meno 7,5% i ricoverati in Umbria nell'ultima settimana
Scendono ancora i ricoverati Covid negli ospedali dell`Umbria, ora 119, meno 7,5 per cento nell`ultima settimana, mentre...
Leggi
Ospedale Città di Castello, nuova donazione del Lions Club Host
Quattro presidi atti al sostegno dei pazienti ricoverati che necessitano di un posizionamento eretto direttamente dal le...
Leggi
Carcere di spoleto, ennesima aggressione a danno di due agenti
Nella giornata del 2 febbraio 2023 si è verificata l’ennesima aggressione ai danni di 2 agenti di Polizia Penitenziaria ...
Leggi
Gubbio: muore in casa, lo ritrovano i familiari
E` stato ritrovato senza vita nella sua casa di via Fontevole a Gubbio un uomo di 49 anni, Araldo Terradura, nella tarda...
Leggi
Il Lions Club Gubbio dona un mini escavatore da 20mila euro al Comune di Pietralunga. Stasera servizio nei Tg Alto Chiascio e Tevere
Un progetto pensato e fortemente voluto dal Lions Club Gubbio a partire dal presidente Giacomo Mancini e dall`ingegner U...
Leggi
Inaugurata a Gubbio la nuova sede dell'Associazione 21 gennaio. Scongiurata la chiusura, Sebastiani: "Grazie alla città"
Vince il fare squadra, vince il senso di comunità, vince la logica del lavorare per un fine buono malgrado i mezzi. A Gu...
Leggi
Assisi: partiti i lavori di potatura di 125 alberi lungo la circonvallazione
Nell’ambito del piano di cura del verde urbano, sono iniziati ad Assisi, a cura della Provincia di Perugia, i lavori di ...
Leggi
Riqualificazione ex ospedale “Calai”, incontro tra Regione e Usl Umbria 1
La Regione Umbria accelera i tempi per la riqualificazione dell’ex ospedale Calai di Gualdo Tadino, nell’ambito della ri...
Leggi
Torna "Porchettiamo", a maggio a San Terenziano di Gualdo Cattaneo
"Porchettiamo", il Festival delle porchette d`Italia, torna per la sua 13/a edizione a San Terenziano di Gualdo Cattaneo...
Leggi
Gubbio: l'amministrazione comunale incontra la città
Lunedì 6 febbraio alle 17.30, nella Sala ex Refettorio della Biblioteca Sperelliana, si terrà l’incontro del sindaco di ...
Leggi
Utenti online:      400


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv