Skin ADV

Coletto: "La Regione Umbria e' pronta a monitorare tutti gli arrivi dalle nazioni a rischio: lo fara' da sola se non ci sara' una direttiva nazionale"

Misure antiCovid, interviene l'assessore Coletto: "La Regione Umbria e' pronta a monitorare tutti gli arrivi dalle nazioni a rischio: lo fara' da sola se non ci sara' una direttiva nazionale"

"La Regione Umbria ha già predisposto una propria ordinanza finalizzata a monitorare gli arrivi di soggetti provenienti dalle nazioni più interessate dal covid e che comunque, pur non limitando gli ingressi, li renda tracciabili, così da circoscrivere eventuali cluster con interventi rapidi e mirati": lo ha annunciato l' assessore regionale alla Sanità Luca Coletto. Il provvedimento - spiega - è stato predisposto "nell' attesa di una direttiva nazionale che, si spera arrivi a breve".

Coletto ha precisato, in una nota della Regione, che i tempi per l' emanazione dell' ordinanza "sono slittati visto che il ministro della Salute, Roberto Speranza, in sede di Conferenza Stato-Regioni ha proposto l' emanazione di una nazionale, condivisa a stretto giro dalle Regioni stesse". "Per privilegiare una questione di omogeneità sul territorio nazionale - ha aggiunto - la Regione Umbria ha deciso di condividere la proposta del Governo con l' auspicio che si concretizzi in tempi rapidi. A livello regionale, vista la crescita del numero delle persone positive al Covid - ha spiegato l' assessore - riteniamo che sia necessario rafforzare l' attenzione sugli arrivi dai Paesi che in questo momento sono a rischio, imponendo delle regole ferme. I nuovi casi di positività riscontrati infatti, hanno avuto origine fuori dall' Italia, quindi diventa indispensabile mettere in campo interventi mirati per isolare tempestivamente i soggetti positivi che arrivano in Umbria".

Dopo aver spiegato che "i nuovi casi positivi al covid sono legati a cluster già individuati e che quindi questi soggetti erano in isolamento e sotto monitoraggio dei servizi sanitari", Coletto ha riferito che "ora vogliamo fare un passo in avanti e per prevenire la formazione di nuovi cluster o focolai, la Regione Umbria, in attesa di un provvedimento nazionale ha già messo a punto un programma dettagliato, per controllare in modo capillare gli arrivi da alcuni Paesi europei, da attuare a vari livelli con il coinvolgimento di più professionalità e che ci permetterà attraverso test e tamponi di arrivare a conoscere, dal momento dell' arrivo in regione, la situazione clinica rispetto alla positività al covid dei nuovi ingressi". "Tutto questo lavoro però, - ha sottolineato l' assessore - non può prescindere dalla collaborazione dei cittadini, ai quali continuiamo a chiedere di informare i servizi sanitari qualora ospitassero soggetti arrivati da fuori regione. Le informazioni saranno utilizzate solo per il monitoraggio a scopo sanitario e  per garantire anche la incolumità delle famiglie ospitanti, in particolare se al loro interno ci sono soggetti fragili o anziani. Inoltre, si raccomanda di osservare la regola del distanziamento e di utilizzare sempre la mascherina nei luoghi chiusi e anche all' aperto se non si può garantire la distanza".

Perugia
12/08/2020 18:20
Redazione
Si apre stasera 16 agosto il Gubbio No Borders al Teatro romano. Serata di apertura dedicata a Pier Paolo Filippini
Una inaugurazione speciale quella del 16 agosto, per la 19esima edizione del Festival "Gubbio No Borders", organizzato d...
Leggi
Stasera il Palio della Balestra a Gubbio, prima manifestazione folcloristica che torna in Italia: il saluto anche dal premier Conte
Tra gli appuntamenti di vigilia del Ferragosto, spicca il ritorno del Palio della Balestra stasera venerdì 14 agosto a G...
Leggi
Industria 4.0: nasce Cobot, un robot collaborativo industriale frutto della collaborazione tra Meccanotecnica Umbra e Umbra Control
Nasce dalla collaborazione tra Meccanotecnica Umbra e Umbra Control il robot collaborativo (Cobot) che sarà integrato ne...
Leggi
Via libera ai campionati dilettantistici e giovanili: il calcio italiano riparte. Gravina: "Risultato importante"
Finalmente tutto il calcio italiano può tornare in campo: con il via libera dato oggi dal Governo al documento ‘Indicazi...
Leggi
"Non siamo retrocessi, venerdi' la squadra lottera' e ci salveremo": le parole del presidente Santopadre a 48 ore da Perugia-Pescara
"Non siamo già retrocessi e non retrocederemo. Venerdì la squadra lotterà, basta con i funerali". Il presidente del Peru...
Leggi
Altri 6 casi di coronavirus in Umbria, ma c'e' un guarito in piu': restano 9 ricoverati, nessuno in terapia intensiva
Sul fronte sanità da segnalare oggi 6 nuovi casi positivi in Umbria, che portano il totale a 1.517 dall`inizio della p...
Leggi
Assisi ha celebrato il patrono S.Rufino. Le parole del Vescovo Sorrentino: "Ritrovarci qui significa che ricominciamo a camminare"
“Ritrovarci qui, anche in maniera contenuta, nella festa del nostro patrono San Rufino significa che iniziamo a camminar...
Leggi
Ferragosto speciale a Citta' di Castello con la "Sora Laura" alla Pinacoteca comunale
Mistero e meraviglie dell’arte si incontrano a Ferragosto nella Pinacoteca comunale di Città di Castello nel nome della ...
Leggi
Sbloccati i pagamenti per la Cassa integrazione ai 584 lavoratori della JP Industries di Fabriano e Gaifana
Sbloccati i pagamenti per la cassa integrazione Covid ai 584 lavoratori della JP Industries di Fabriano. Dal 17 agosto, ...
Leggi
"Si faccia chiarezza sulla situazione di Monteluce": lo chiede il consigliere regionale Fora (Patto civico Umbria)
"Ora basta, si faccia chiarezza sulla situazione di Monteluce. Vanno date risposte immediate alle imprese coinvolte": lo...
Leggi
Utenti online:      357


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv