Skin ADV

Si apre stasera 16 agosto il Gubbio No Borders al Teatro romano. Serata di apertura dedicata a Pier Paolo Filippini

Inaugurazione speciale quella del 16 agosto, per la 19esima edizione del Festival Gubbio No Borders. Sul palco del Teatro Romano, si avvicenderanno tantissimi artisti per “La musica del diavolo” un grande evento dedicato a Pier Paolo Filippini

Una inaugurazione speciale quella del 16 agosto, per la 19esima edizione del Festival "Gubbio No Borders", organizzato dall’Associazione Jazz Club Gubbio con la direzione artistica di Luigi Filippini.

Sul palco del  Teatro Romano,  si avvicenderanno tantissimi artisti per “La musica del diavolo” un grande evento dedicato a Pier Paolo Filippini , per ricordarlo affettuosamente suonando la musica che amava con gli artisti che ha incontrato nella sua vita. Tra gli ospiti: Rico Blues Combo and friends con Blue Sham-Rock trio, Malox, Sara Jane Ceccarelli, Paolo Ceccarelli, Lazy Step e Riccardo Tordoni. L'incasso dell’evento sarà devoluto in beneficenza per il Soccorso Alpino e per l'Associazione Vittorio Arrigoni, con ingresso ad offerta libera.
Divenuto uno degli eventi più attesi dell’estate umbra, il "Gubbio No Borders" anche quest’anno continua con entusiasmo e passione quella che è divenuta una tradizione musicale importante, che nel corso degli anni  ha ospitato nella città di Gubbio grandi nomi del jazz e del blues nazionale e internazionale.

Con 4 concerti e 3 Workshop nell’ambito delle No Borders Masterclass, il Festival vuole affrontare con ottimismo le difficoltà imposte dalla situazione Covid-19, pur mantenendo alta l’attenzione al rispetto delle normative sul distanziamento e la prevenzione. 
Alta la qualità del cartellone, che vede la presenza di artisti importanti del jazz italiano tra cui il sassofonista Cristiano Arcelli, la contrabbassista Silvia Bolognesi - attuale membro dell’Art Ensemble of Chicago - il trombettista Angelo Olivieri e la cantante Marta Raviglia.

Il 20, 24 e 27 agosto sarà il meraviglioso Palazzo dei Consoli di Gubbio la location designata per le loro Masterclass e i loro 3 concerti, dal carattere intimo e di sicuro impatto emotivo grazie all’alto valore degli interpreti. Una produzione resa possibile anche grazie al patrocinio del Comune di Gubbio e di Gubbio Cultura Multiservizi, e al sostegno degli sponsor CVR, Conad Ferratelle, Rete Assistenza H24.    
Giovedì 20 agosto dalle 15 alle 19 al Palazzo dei Consoli si terrà “La voce del corpo, il corpo della voce”: un Workshop di canto, movimento e improvvisazione tenuto dalla cantante Marta Raviglia. un approccio innovativo allo studio e alla pratica del canto e del movimento. 
Si tratta di un progetto di ricerca in cui Marta Raviglia cerca di individuare, circoscrivere e rafforzare il legame sottile che c'è tra la voce e il corpo che la genera. Si affronteranno alcune delle tematiche centrali dello studio del canto e del movimento attraverso una serie di esercizi mirati allo sviluppo della propriocezione e della percezione nonché dell’ascolto di sé e dell'altro da sé. Il lavoro di gruppo favorisce l’interazione: dunque, l’apprendimento, nel confronto con l’altro, avviene su più livelli. Oltre, infatti, a potenziare le abilità del singolo si rafforza anche il senso di condivisione dell’esperienza artistica. Il laboratorio è aperto a tutti coloro che nutrono interessi verso il canto, il movimento e l’improvvisazione.   
La sera del 20 agosto, l’artista si esibirà sullo stesso palco alle 21 con la sua suggestiva performance in Solo “Alone together”.         
Sempre al Palazzo dei Consoli e con lo stesso orario 15-19, lunedì 24 agosto si svolgerà il Workshop con il trombettista Angelo Olivieri e la contrabbassista Silvia Bolognesi, tra gli affermati protagonisti del jazz italiano più innovativo, che alle 21 saranno in concerto con il loro “Dialogo”. Un progetto che il critico Luigi Onori ha descritto come un “corposo, anarchico e creativo omaggio al jazz inteso come relazione paritaria, fantasia basata sull’interplay, legame con le passate generazioni senza revivalismi”.     
La giornata conclusiva della 19esima edizione del Festival sarà giovedì 27 agosto. Protagonista al Palazzo dei Consoli il noto sassofonista e compositore Cristiano Arcelli insieme al contrabbassista Pietro Paris e al batterista Lorenzo Brilli, che dalle 15 alle 19 saranno impegnati in un Workshop e dalle 21 con il concerto finale “We Three” dedicato a Duke Ellington: “
Dopo anni di insegnamento ai seminari delle No Borders Masterclass, sono felice di tornare in questa 19a edizione con un workshop e con un concerto pensati proprio per Gubbio e per il suo Festival, per quell’atmosfera piena di creatività e bellezza che si respira in questo luogo. Reinterpreteremo la musica di Ellington perché trovo che sia una delle espressioni più profonde della musica del ‘900.”           

 
 
Gubbio/Gualdo Tadino
16/08/2020 09:28
Redazione
Torna il 14 agosto il Palio della Balestra, con le regole anti Covid. Niente tribune, cortei ridotti, balestrieri con la mascherina. E ci saranno anche gli Sbandieratori
Niente tribune in Piazza Grande, solo 200 persone ammesse, mascherine per balestrieri e figuranti, ma ci saranno regolar...
Leggi
A Gualdo Tadino contributo a chi rinnova arredi sulla pubblica via. Domande entro il 30 settembre
Da oggi a Gualdo Tadino è a disposizione delle attivita` commerciali, artigiane e dei pubblici esercizi del territorio...
Leggi
Pesce di dubbia provenienza bloccato dalla GdF di Chioggia: era diretto a ristoranti del perugino
Erano diretti anche in Umbria, esattamente nella provincia di Perugia insieme a Viterbo, parte dei 900 chili di pesce di...
Leggi
Intitolare la Scuola di giornalismo Rai di Perugia a Sergio Zavoli
"Ora che la #Rai ha deciso di far partire un nuovo biennio della #ScuolaDiPerugia, serve un progetto serio di investimen...
Leggi
Assisi, sono in tutto 18 i religiosi trovati positivi al Covid. Oggi anche un altro caso a Terni
È stato "completato" lo screening sulla comunità del Sacro convento di Assisi. Sono stati trovati positivi al Covid 18 r...
Leggi
Il ricordo della tragedia mineraria di Marcinelle nelle parole del presidente del Consiglio regionale Squarta. Stasera a "Trg Plus" intervista ad uno dei superstiti umbri del 2006
"Ricordo in maniera commossa le vittime della tragedia di Marcinelle. Tra loro c`erano 136 italiani che persero la vita ...
Leggi
Nominate le tre nuove direttrici di poli culturali della regione: tra queste, Ilaria Venanzoni, nuovo direttore del Teatro Romano
Maria Angela Turchetti, Lara Anniboletti e Ilaria Venanzoni sono le nuove direttrici rispettivamente del Museo archeolog...
Leggi
Il “modello Montefalco” regge all’impatto del Covid: boom di visitatori in città e incremento del 28% di presenze al Museo di San Francesco
    Il “modello Montefalco” dove arte, cultura e agricoltura sono volano l’uno con l’altro, regge all’impatto socio ec...
Leggi
Gubbio: Positivo inizio per la Speed Motor nel campionato italiano di velocita’ in montagna
  Bene Sergio Farris, settimo assoluto al debutto con la nuova Lola Fa 30 del Team Dalmazia; onorevole secondo posto di...
Leggi
Citta' di Castello: Nota del Prof. Luciano Binnella Kiwanis su nomina Dr.ssa Valchiria Do’, Amministratore unico Farmacie Tifernati
“Il LTG della Divisione 9 Umbro-Sabina a nome di tutti i Soci si congratula per il prestigioso incarico ad Amministrator...
Leggi
Utenti online:      665


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv