Skin ADV

Concluso il restauro della Fontana Maggiore di Perugia

Finanziato con l'Art Bonus dalla società perugina Kimia Spa.

A conclusione di alcuni lavori di restauro il monumento simbolo di Perugia e orgoglio della città, la Fontana Maggiore, è tornato già da qualche giorno a farsi ammirare in tutta la sua bellezza da cittadini e visitatori. Questa mattina - nella vicina Sala della Vaccara di Palazzo dei Priori, con taglio del nastro poi a seguire - si è tenuta la presentazione del restauro finanziato con l'Art Bonus dalla società perugina Kimia Spa. L'intervento durato due mesi è stato illustrato dal restauratore Giacomo Perna alla presenza, tra gli altri, del sindaco Andrea Romizi, dell'assessore Otello Numerini, dello staff comunale di Art Bonus, di rappresentanti dell'azienda finanziatrice, tra cui i proprietari Maurizio e Marco Bisciotti e l'amministratore unico Alessandro Belli. Quest'ultimo risanamento della Fontana Maggiore (datata 1275, i precedenti restauri sono stati fatti nel 1348, 1948/49, 1995/99, 2012, 2016) ha interessato nel dettaglio gli apparati bronzei, ossia le undici protomi animali che erano ancora in attesa di restauro, ma anche la conca (o coppa) e le tre ninfe portatrici d'acqua, il cui autore è il fonditore perugino Rosso Padellaio. Lavori necessari per contrastare i fenomeni corrosivi del bronzo e i problemi di statica che riguardavano alcune protomi, come ha ricordato Perna: "E' stato rimosso il degrado dovuto soprattutto all'azione dell'acqua derivante direttamente dalla fontana e in parte dalle piogge meteoriche. Si è quindi proceduto con una pulitura principalmente meccanica e operazioni volte a proteggere il metallo con l'obiettivo di stabilizzare lo stato di conservazione affinché il bene duri nel tempo e sia tramandato alle generazioni future". Secondo la valutazione del restauratore a questo punto sarebbero necessari altri interventi periodici annuali, soprattutto per le superfici lapidee "perché la presenza dell'acqua fa che ci sia sempre un substrato favorevole per crescita dell'attacco biologico". Il restauratore ha anche sorpreso i presenti facendo ascoltare "la voce della fontana", ossia la registrazione del suono prodotto dalla conca battuta da un martelletto, "a riprova che la lega con cui è stata costruita è del tutto simile a quella delle campane". A rendere possibile il risanamento è stata quindi la società perugina produttrice di materiali per il recupero edilizio Kimia, con un contributo di 21.900 euro nell'ambito del progetto Art Bonus. Impegnata con le proprie tecnologie nel restauro e nel consolidamento strutturale del patrimonio edilizio e storico-artistico locale e italiano da oltre 40 anni, questa volta l'azienda, come sottolineato, "ha voluto non essere solamente un 'tramite' attraverso il quale conservare il costruito, ma essere essa stessa promotrice di un intervento di recupero". Il sindaco Romizi, ringraziando Kimia per aver sostenuto l'intervento, ha poi ricordato che Art Bonus "reca in un'alchimia dove i protagonisti sono sempre due, il bene restaurato e il mecenate, e finora abbiamo potuto approfondire la conoscenza di splendide realtà". L'assessore Numerini, infine, ha ricordato che finora a Perugia con Art Bonus sono stati raccolti 2.167.000 euro grazie a 537 mecenati tra cittadini, imprese e associazioni. Trenta sono i beni restaurati e per altri tre i lavori inizieranno a breve. "Perugia - ha spiegato - è considerata un capofila a livello nazionale per l'utilizzo dell'Art Bonus a dimostrazione del fatto che vi è un gran desiderio da parte dei perugini di  appropriarsi dei beni della propria città".

Perugia
05/12/2022 16:44
Redazione
Al via il Premio Francesco d'Assisi e Carlo Acutis 2023
Sulla scia di The Economy of Francesco e nel segno di un`economia della fraternità, torna il premio Francesco d`Assisi e...
Leggi
Morto lupo Merlino, simbolo di speranza dei Monti Sibillini
Ieri, 4 dicembre, è morto Merlino, il lupo ospitato nel Centro faunistico di Castelsantangelo sul Nera. Aveva 13 anni e ...
Leggi
Scossa 3.7 in Umbria con epicentro a Pietralunga
Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 si è verificata in Umbria, alle 15.43, con epicentro nella zona di Pietralunga,...
Leggi
Barbara Marsili nuovo presidente di Confcommercio Gubbio
Un consiglio molto “rosa”, quello eletto dall’assemblea di Confcommercio Gubbio, svoltasi nei giorni corsi, che ha poi s...
Leggi
Consegnati gli attestati di merito ai volontari del Gruppo comunale Protezione Civile di Spello
Si è svolta la scorsa settimana nella Sala dell’Editto del Palazzo Comunale di Spello la cerimonia di consegna degli att...
Leggi
All’ospedale di Pantalla meeting sull’utilizzo degli anticoagulanti orali diretti
All’ospedale Media Valle Tevere di Pantalla di Todi si è tenuto un meeting scientifico sull’utilizzo degli anticoagulant...
Leggi
Spello: inaugurato il Percorso escursionistico ad Anello dell’Acquedotto Romano
Un sentiero escursionistico di 13 km tra storia, archeologia e armonia del paesaggio. È stato inaugurato ieri mattina il...
Leggi
Trasporto pubblico locale, l’Umbria innova
Hanno superato già quota 11mila gli abbonamenti al trasporto pubblico locale a tariffa agevolata attivati in via sperime...
Leggi
Natale ad Assisi, oltre 130 eventi in un mese
Inizia il Natale ad Assisi, con oltre 130 eventi in programma fino all’8 gennaio, per vivere a pieno l’atmosfera nataliz...
Leggi
Stasera torna "Fuorigioco", ore 21.15 su Trg: ospite il centrocampista rossoblù Bulevardi
Stasera torna "Fuorigioco", ore 21.15, TRG: focus sulla vittoria del Gubbio con il Siena, approfondimento sul girone B d...
Leggi
Utenti online:      207


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv