Skin ADV

Covid: per la Fondazione Gimbe frenata dei contagi in Umbria nell'ultima settimana. 6 nuovi decessi nella Regione, 1034 positività totali a Gubbio, 406 a Gualdo Tadino

Covid: per la Fondazione Gimbe frenata dei contagi in Umbria nell'ultima settimana. 6 nuovi decessi nella Regione, 1034 positività totali a Gubbio, 406 a Gualdo Tadino.

Rallenta in Umbria l'aumento dei nuovi casi Covid: a testimoniarlo la fondazione Gimbe che, prendendo in esame la settimana dal 5 al 11 gennaio, stima un incremento appena dello 0,5 per cento, dopo avere toccato punte anche del 257 per cento e a fronte di una media italiana che fa registrare +49 per cento. Così la sensazione è che la quinta ondata caratterizzata dalla variante Omicron in Umbria sia giunta al cosiddetto “plateau”, ovvero una fase di sostanziale stabilità dopo la repentina impennata di casi e la curva pronta ad assumere la fase discendente. Questo nonostante Il monitoraggio settimanale della fondazione registra comunque una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi per 100.000 abitanti, che si attestano a quota 3.979. Ospedalizzazioni al 30% e intensive al 16% negli ultimi sette giorni ma l'Umbria è anche in ottava posizione nella penisola per la campagna vaccinale, con una copertura con ciclo completo della popolazione che supera abbondamentemente l'80%.

Intanto dopo il calo dei casi giornalieri già fatto registrare mercoledì, i nuovi positivi accertati nelle ultime 24 ore nella regione sono 2.068, circa 600 unità in meno rispetto al giorno precedenti, emersi dall'' analisi di 13.063 test antigenici e 4.169 tamponi molecolari, con un tasso di positività sul totale pari al 12 per cento. Le guarigioni riscontrate nello stesso arco temporale sono state 1.342 e da registrare purtroppo 6 ulteriori decessi di persone positive al virus, relativi ai territori di Bastia Umbra, Foligno, Montecastrilli, Montone, Narni e Perugia, per un totale che sale a 1.546. I ricoverati sono 226 (quattro in più), dei quali 12, due in meno in terapia intenstiva e al nosocomia di Branca sono 15 i ricoveri Covid tutti in area medica. A Gubbio 71 nuovi casi, 36 guarigioni e 1034 attualmente positivi, a Gualdo Tadino 22 nuovi casi, 6 guarigioni e 406 positività totali.

Per quanto riguarda le scuole, alla giornata di ieri nei plessi eugubini questa era la situazione delle assenze non unicamente legate al virus: al “Mazzatinti” su 950 studenti ne mancavano 100 oltre ad una decina tra docenti e personale scolastico. Al “Cassata Gattapone” 350 assenze su 980 alunni oltre a 15 tra docenti e persoanle mentre alla “MastroGiorgio-Nelli” assenti 127 su 860 studenti oltre a 11 tra docenti e personale.

Questo mentre le regioni hanno fatto richiesta al ministero della salute di non conteggiare più gli asintomatici nel bollettino quotidiano ma soltanto i positivi che hanno sintomi legati al Coronavirus mentre per gli asintomatici vaccinati la richiesta è quella di essere esentati dall’obbligo del tampone e vedersi ridotto l’isolamento di 7 giorni. Una distinzione che avrebbe riflessi su eventuali cambi di colore delle Regioni stesse, che al contempo chiedono il distinguo anche per il numero dei pazienti positivi ospedalizzati per i sintomi gravi da quelli che scoprono la positività a seguito di un accesso in ospedale per altre patologie.

Perugia
13/01/2022 19:18
Redazione
Gubbio: oggi le celebrazioni per la festa di Sant'Antonio Abate
In un periodo contrassegnato dall` emergenza legata al Covid-19 che ancora stiamo attraversando, la Famiglia dei Santant...
Leggi
Capogruppo regionale Lega Pastorelli: "Prevedere ristori in città d' arte". Lettera del consigliere regionale al ministro Garavaglia
"Prevedere misure specifiche per le città d` arte e le città santuario, in maniera specifica per quegli esercizi commerc...
Leggi
Gubbio: Provenzano o Di Noia per il centrocampo, Migliorelli rescinde. Un nuovo positivo e un guarito nel gruppo-squadra
Serie C: il Gubbio insegue sempre un centrocampista, con Provenzano del Catania e Di Noia della Fidelis Andria, ex Perug...
Leggi
Danneggiano la statua di “San Padre Pio”, denunciati dai carabinieri e dalla polizia locale di Torgiano
Era divenuta ormai una compagnia la statua di San Padre Pio che da alcuni anni era stata collocata nei giardini pubblici...
Leggi
C.Castello: la polizia recupera e riconsegna al parroco beni rubati
Gli agenti della polizia di Stato del Commissariato di Città di Castello hanno riconsegnato al parroco della chiesa di S...
Leggi
Organizzazione perugina per endurance equestre nel deserto
Saranno due società perugine, sistemaeventi.it e Italia Endurance, a curare l` organizzazione tecnica di una delle gare ...
Leggi
Fiorito il biancospino a Gualdo Tadino. Da domani le funzioni in onore del patrono
E` una delle certezze dei gualdesi anche quando l`anno che si lasciano alle spalle di certezze ne ha regalate poche e qu...
Leggi
L'Umbria riparte. I dati Aur sulla situazione economica e sociale 2020 - 2021. Ripresa fragile e minata da pandemia e carenze strutturali
L`Umbria è in ripresa, lo dicono i dati che tuttavia non debbono aprire a facili illusioni: è una ripresa fragile, incer...
Leggi
Gubbio, scocca l’ora del “Distretto del cemento”. “Nuove Ri-Generazioni Umbria” lancia una strategia per il Nord-Est dell’Umbria
“Verso una strategia di sviluppo di Area Vasta del Nord-Est dell’Umbria: il Distretto del cemento di Gubbio”. E’ questo ...
Leggi
Gestione rifiuti, parla il vicepresidente e assessore ambiente Morroni: "Puntiamo a riciclo rifiuti come risorse e a recupero di materia e di energia"
“Credo sia opportuno, dinnanzi alle strumentalizzazioni e mistificazioni cui stiamo assistendo in questi giorni, ricondu...
Leggi
Utenti online:      145


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv