Skin ADV

E' tornato il Calendario di Umbertide

E' tornato il Calendario di Umbertide con una edizione speciale dedicata alla memoria di Adriano Bottaccioli e Amedeo Massetti, il “pilota” e il “motore” delle edizioni storiche.
E' tornato il Calendario di Umbertide con una edizione speciale dedicata alla memoria di Adriano Bottaccioli e Amedeo Massetti, il “pilota” e il “motore” delle edizioni storiche. La presentazione del calendario è avvenuta lo scorso 30 dicembre al Teatro dei Riuniti. All'evento hanno preso parte il sindaco di Umbertide, Luca Carizia, il presidente dell'Università della Terza Età di Umbertide, Corrado Baldoni, la vicepresidente del locale comitato dell'Avis Fiorella Belia e Mario Tosti a nome della redazione del Calendario. Erano inoltre presenti il vicesindaco Annalisa Mierla, il consigliere provinciale Giovanni Dominici, il comandante della Polizia Locale Gabriele Tacchia, il presidente del Gruppo Comunale di Protezione Civile, Gabriele Lisetti e il presidente dell'Associazione Gruppo Volontari Umbertide, Milena Morelli. Come ricordato da Mario Tosti e Corrado Baldoni nel corso della presentazione coordinata da Achille Junior Roselletti dell'Accademia dei Riuniti, l'idea di creare un nuovo calendario è nata a metà novembre 2022, immediatamente dopo l'apertura della mostra “La Fratta di Adriano” dedicata ad Adriano Bottaccioli e visitabile presso la Rocca fino al prossimo 29 gennaio. Il Calendario 2023 ha visto quindi la luce in poco meno di due settimane, anziché dei nove mesi canonici. E' stata quindi seguita la strada di creare un “collage” delle pagine delle edizioni passate, una decisione dettata sia dalla ristrettezza dei tempi e che, però, ha rappresentato concretamente di rilanciare l'avventura del Calendario. È stata recuperata anche l’idea (risalente al lunario del 1993) di aggiungere tre giorni (ovvero il 29, 30, 31) al mese di febbraio, da assegnare in premio simbolico da parte della comunità ai benemeriti che ci hanno protetto con abnegazione dalla pandemia: gli operatori del Servizio Sanitario, della Protezione Civile, della Croce Rossa, del Gruppo Volontari Umbertide e delle Forze dell’Ordine. Ad accompagnare il lettore nelle prime pagine del Calendario è presente una vignetta, opera del Maestro Antonio Renzini, nella quale Adriano Bottaccioli e Amedeo Massetti dal Paradiso supervisionano il lavoro della redazione composta da Corrado Baldoni, Mario Bani, Sergio Magrini Alunno, Antonio Renzini, Walter Rondoni, Luca Silvioni e Mario Tosti. Altre due vignette, disegnate da Diego Zurli, rendono omaggio ad altre due persone che rimarranno per sempre nel cuore degli umbertidesi come Gianni Antonelli e Francesco Tenaccioli. Grazie al fondamentale contributo di Avis Umbertide è stato possibile stampare 150 copie del Calendario che sono state distribuite agli umbertidesi che hanno preso parte alla presentazione. “Quando Mario Tosti ha proposto l’idea del Calendario 2023 l’ho subito condivisa ma al contempo ho espresso le difficoltà del Comune nel sostenere economicamente il progetto. Per questa edizione, visti i tempi assai stretti, avevamo le mani legate. Abbiamo comunque già avviato un percorso che porterà alla realizzazione del Calendario 2024. Un ringraziamento sentito va quindi a tutti coloro che si sono mossi per la realizzazione del Calendario, a tutta la redazione, ad Avis Umbertide e all'Università della Terza Età che hanno mostrato un grande amore per Umbertide e che si sono impegnate per onorare la memoria di Adriano Bottaccioli e Amedeo Massetti”. “Dietro queste 14 pagine c'è una storia spericolata – ha dichiarato Mario Tosti - Quando è nata l'idea di rifare il Calendario difronte all'atmosfera che si era creata all'inaugurazione de 'La Fratta di Adriano' era una idea obbligata soprattutto per quelli della vecchia redazione per rendere omaggio ad Adriano Bottaccioli e Amedeo Massetti, dando così una continuità di questa nostra esperienza bellissima, goliardica e creativa. Davamo tutti per scontato che era impossibile farcela per il 2023 ma ci siamo dati l'impegno di condurre in porto l'operazione. Abbiamo quindi ripreso i Calendari dei primi dodici anni e scelto alcune pagine. Era l'unica cosa possibile perché non c'erano alternative. Proprio per il fine che il Calendario ha quest'anno c'è stata subito la piena adesione di tutte le forze in campo e questo è stato un bellissimo messaggio”. “Abbiamo abbracciato fin da subito la proposta della redazione del Calendario – ha affermato la vicepresidente di Avis Umbertide, Fiorella Belia - come segno di riconoscimento nei confronti dei nostri concittadini che sono attaccati all'Avis. Abbiamo voluto dare la nostra piccola parte per questo progetto così importante”. “Tutto è partito dall'inaugurazione de 'La Fratta di Adriano' – ha detto il presidente di UniTre Umbertide, Corrado Baldoni - nella quale i Calendari di Umbertide hanno una importanza notevole. I Calendari hanno avuto l'importante ruolo di consolidare il rapporto tra Adriano Bottaccioli e gli umbertidesi. Era una occasione che non dovevano perdere e abbiamo battuto il ferro quando era ancora caldo. Intorno al Calendario 2023 si è creata una grande collaborazione che fa ben sperare per gli anni futuri”.
Città di Castello/Umbertide
03/01/2023 13:28
Redazione
Una Befana speciale per i bambini del Residence “Daniele Chianelli”
Essere al servizio della comunità significa non solo garantire la sicurezza e la serenità dei cittadini ma anche conosce...
Leggi
Il nocerino Edoardo è il primo nato 2023 nell'Ospedale di Branca
Si chiama Edoardo ed è il primo nato del 2023 all`ospedale comprensoriale di Gubbio Gualdo Tadino a Branca. La nascita l...
Leggi
All’Usl Umbria 1 il premio di Legambiente "Animali in città"
Prestigioso riconoscimento per l’Usl Umbria 1 che nei giorni scorsi ha ricevuto il premio nazionale di Legambiente, “Ani...
Leggi
C.Castello: salvato automobilista ribaltato con il veicolo in una scarpata
Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato di Città di Castello, in sinergia con il personale dei Vigili del Fu...
Leggi
Controlli Polizia di Stato e Polizia Locale a Gubbio
Controlli nella notte dello scorso 2 gennaio nel territorio eugubino da parte della Polizia di Stato. Cinque equipaggi p...
Leggi
Al Laboratorio di Scienze Sperimentali di Foligno si torna indietro nel tempo alla ricerca dell’astro di Betlemme
Il planetario “Paolo Maffei” di via Isolabella, a Foligno, è pronto a spalancare le proprie porte per ospitare una nuova...
Leggi
Gubbio, aumento 20% tassa di soggiorno per alberghi e agriturismi
Dal 1 gennaio del 2023 a Gubbio sono arrivate delle novità in tema di turismo. Con apposita deliberazione del 21 dicembr...
Leggi
Il 2023 si apre con i 9 milioni di spettatori dell'evento Rai a Perugia; a Gubbio il benvenuto al nuovo anno del Campanone
Tra entusiasmi e polemiche se ne va il Capodanno in Umbria 2023. Il bilancio è quello di un successo per la vetrina da 9...
Leggi
Covid: in Umbria in aumento ricoveri e positivi
Sono in aumento i ricoveri Covid e gli attualmente positivi in Umbria, secondo i dati della Regione aggiornati al 2 genn...
Leggi
Dal PNRR 925 mila euro per la realizzazione del nuovo asilo nido Fiocco di Neve di Trestina
“Il Comune di Città di Castello potrà investire 925 mila euro del PNRR per la demolizione e la ricostruzione nello stess...
Leggi
Utenti online:      247


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv