Skin ADV

Festa dei Ceri, pellegrinaggio a San Girolamo. Ceraioli e istituzioni hanno rinnovato la consolidata abitudine in attesa del 15 maggio

Festa dei Ceri, pellegrinaggio a San Girolamo. Ceraioli e istituzioni hanno rinnovato la consolidata abitudine in attesa del 15 maggio .

Una celebrazione partecipata, un momento di riflessione utile per aprire il periodo (anche dal punto di vista religioso) più intenso di tutto l’anno. In tanti, di buon mattino, hanno accompagnato Capitani e Capodieci dell’imminente Festa dei Ceri 2024 nella consueta tappa del Pellegrinaggio Mariano a San Girolamo che apre il periodo di Maggio. Come da consolidata abitudine, a pochi giorni dalla festa coloro che saranno chiamati a guidare le fasi più importanti del prossimo 15 maggio si sono ritrovati per un atto di devozione e di omaggio alla Beata Vergine Maria, accompagnati dal cappellano dei Ceri don Mirko Orsini durante la recita del rosario e poi dal mons. Luciano Paolucci Bedini, che ha officiato la funzione eucaristica, di fatto aprendo anche le tappe di avvicinamento alle celebrazioni in onore del Patrono (da lunedì 7 alle 21 in Cattedrale cominciano i riti della Novena). Davanti alla chiesta di San Marziale si sono radunati poco dopo le 7,15 i Capitani e Capodieci della prossima festa, Luigino Bei (Primo Capitano) e Fabio Mariani (Secondo Capitano), assieme ai Capodieci Francesco Morelli, Simone Martini ed Enrico Provvedi, tutti accompagnati anche dai rispettivi capocetta (Michele Mosca, Alessio Carosati e Roberto Bianconi). Presenti anche il trombettiere Marco Tasso, l’alfiere Ettore Berettoni oltre che dai rappresentanti delle famiglie ceraiole (presente Patrick Salciarini, presidente dei Sangiorgiari) e dell’Università dei Muratori. I fedeli sono saliti fino al monastero di San Girolamo recitando il rosario in quello che a tutti gli effetti resta uno degli appuntamenti più “intimi” nella lunga marcia di avvicinamento alla festa del 15 Maggio.

Durante la celebrazione eucaristica, tenuta all’interno della chiesa alla presenza delle Suore Clarisse (che hanno potuto così rivolgere il loro saluto a tutti i protagonisti dell’imminente festa), Il Vescovo Paolucci Bedini ha ricordato, prendendo spunto dal Vangelo del giorno, quanto l’esempio di Sant’Ubaldo possa rappresentare un valido punto di riferimento per tutta la comunità, specialmente in questo periodo tanto intenso. “Il Vangelo di questo sabato ci presenta i discepoli intenti a evangelizzare in ogni angolo della terra. La loro missione, sin dal primo giorno in cui compresero che Gesù, il loro Maestro, era risorto, fu quella di annunziare il Vangelo a tutte le comunità che incontravano. Sentivano forte questo bisogno di portare la buona novella, e così anche Sant’Ubaldo nel corso della vita si è speso tanto, semplicemente mettendo in pratica ciò che c’è scritto nei Vangeli. La sua missione deve essere per noi un esempio in questi giorni di festa: l’auspicio che rivolgono a Capitani e Capodieci di vivere davvero la festa secondo quei valori che Ubaldo con le sue opere ci ha insegnato”. Al termine della celebrazione, tutti i protagonisti della prossima festa hanno posato assieme al vescovo Luciano davanti alla statua della Madonna presente all’interno della cappella del monastero, quindi si sono portati all’esterno per un breve momento conviviale. I pellegrinaggi mariani proseguiranno sabato 11, 18 e 25 maggio (ritrovo ore 7,30 a San Marziale, salita con recita del rosario e messa alle ore 8), per poi concludersi mercoledì 31 maggio con la tappa serale (ritrovo ore 20,30 a San Marziale) in segno di ringraziamento per la conclusione del mese mariano.

Gubbio/Gualdo Tadino
04/05/2024 11:38
Redazione
Gubbio, aperto al pubblico il parcheggio dell'ex seminario. 110 posti auto liberi a ridosso del centro storico
Aperto al pubblico da questa mattina a Gubbio il parcheggio presso l`ex seminario, un "polmone" parchivo importante per ...
Leggi
Basket, Prima Divisione: tutto pronto per la serie finale al meglio delle 5 gare tra Nestor Marsciano e Basket Gubbio
Tutto pronto per la finalissima playoff in Prima Divisione di Pallacanestro per Emi Basket Gubbio: dopo aver chiuso quin...
Leggi
Gli "Aquilotti" U10 del Basket Club Fratta campioni regionale CSI nelle finali di Cannara. Prossimo appuntamento la fase nazionale di Cesenatico a Giugno
Una giornata all’insegna dell’aggregazione e dello sport quella che si è svolta al Palazzetto dello Sport di Cannara e c...
Leggi
Dati positivi per l'Istituto Clinico Tiberino
L`assemblea degli azionisti dell`Istituto Clinico Tiberino Spa ha approvato il bilancio d`esercizio al 31 dicembre 2023....
Leggi
Gubbio: riapre domani il parcheggio dell’ex seminario
Verrà riaperto al pubblico domani, sabato 4 maggio a partire dalle ore 10.30 il parcheggio dell’ex seminario a Gubbio, o...
Leggi
Calcio a 5, Serie C2: tempo di playoff da dentro o fuori per Oratorio Don Bosco: eugubini attesi sabato 4 maggio (ore 15.30) a Torgiano, in palio il pass per la finalissima
Calcio a 5, Serie C2: nel girone A è tempo di playoff per il Don Bosco Gubbio, che dopo una seconda parte di regular sea...
Leggi
Suoni Controvento porta la rivelazione del Nu Soul e R&B italiano Lauryyn a Villa Fabri di Trevi
Tappa umbra per "Intro/Live Tour 2024" di Lauryyn che, accompagnata sul palco dai musicisti Filippo Bubbico (tastiere e ...
Leggi
GF San Pellegrino, tornano le campionesse uscenti
Su un percorso rinnovato, domenica va in scena la 14esima edizione della Granfondo di San Pellegrino, la gara di Gualdo ...
Leggi
Scuole chiuse anche a Foligno per il Giro d'Italia
Anche a Foligno, come nel capoluogo umbro e in altri centri della provincia, rimarranno chiuse tutte le scuole di ogni o...
Leggi
Ricostruzione post sisma, a Castelluccio di Norcia consegna dei lavori del primo applicativo
Si terrà sabato 4 maggio alle 10 la consegna dei lavori del primo applicativo per la ricostruzione del borgo di Castellu...
Leggi
Utenti online:      427


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv