Skin ADV

Foligno: incontro della Delegazione regionale Caritas umbra con la Caritas italiana

Il vescovo delegato Ceu Francesco Antonio Soddu: «Siamo da sempre in Cammino sinodale raccogliendo insieme le sfide che anche la società ci presenta».

Si è svolto a Foligno, presso la casa regionale della carità “Il Germoglio meraviglioso”, l’annuale incontro della Delegazione Caritas Umbria (composta dai direttori delle otto Caritas diocesane) con la rappresentanza di Caritas italiana guidata dal direttore don Marco Pagniello. Un appuntamento in cui sono stati trattati temi di interesse non solo pastorale, ma di carattere sociale direttamente connessi alla vita e all’opera delle Chiese diocesane attraverso l’attività delle loro Caritas a livello territoriale. Il direttore di Caritas italiana ha richiamato l’importanza, come non mai in questo momento di crisi internazionale, di prodigarsi a «costruire comunità» per prevenire anche possibili conflitti sociali nel contesto locale. «La prima opera segno», ha ricordato, «è l’“Animazione di comunità”». Anche per questo è necessario «partire dalle periferie esistenziali e non solo geografiche», con uno sguardo attento «non solo ai poveri materiali». In questo i Centri di Ascolto Caritas rivestono un ruolo fondamentale nella presa in carico della richiesta di aiuto, cercando di «non restare schiacciati sull’assistenza materiale». Occorre mettere al centro dell’impegno Caritas la «spiritualità cristiana che sta emergendo dal Cammino sinodale della Chiesa italiana». E in merito a questo Cammino, iniziato nell’autunno 2021, don Marco Pagniello ha ricordato che «la Delegazione regionale Caritas è già luogo di Cammino sinodale» nell’affrontare in comunione le diverse situazioni di povertà emergenti nei territori. In merito ad una delle emergenze più pressanti, quella del fenomeno migratorio, il direttore di Caritas italiana ha detto: «Siamo per l’accoglienza diffusa delle persone migranti, non per i grandi centri di accoglienza, no agli ammassi umani». Altro tema toccato è stato quello dell’«educare alla mondialità» partendo dal basso, dalle comunità parrocchiali, affrontando temi come i cambiamenti climatici, le emigrazioni, le cause di sofferenza nel mondo che creano ingiustizie, povertà, violenze, conflitti…, temi che destano non poco l’interesse delle giovani generazioni. È stato poi presentato il 44° Convegno nazionale delle 200 Caritas diocesane italiane indetto dalla stessa Caritas italiana, in programma dall’8 all’11 aprile 2024, a Grado (Gorizia), sul tema: “Confini, zone di contatto non di separazione” ispirato al passo della Genesi “Non passare oltre senza fermarti”. A spiegare l’importanza dell’incontro è stato il vescovo delegato per la Carità della Conferenza episcopale umbra (Ceu), mons. Francesco Soddu, già direttore di Caritas italiana, nel dire: «rappresenta la piena comunione tra le Caritas presenti in Italia. Non esiste una Caritas centrale e delle Caritas periferiche, esiste un ambito ecclesiale molto importante, quello della Carità, da cui si dirama uno degli aspetti fondamentali del messaggio cristiano che è l’Amore attraverso la prossimità, la vicinanza, le opere segno». «La visita del direttore di Caritas italiana – ha aggiunto mons. Soddu – mira sempre a creare la comunione tra le Chiese e quindi tra le Caritas, perché la Caritas è un’espressione della Chiesa. Il fatto che vi sia un vescovo delegato che guida, anima e sostiene le Caritas diocesane, non fa altro che mettere in evidenza tutto questo». Inoltre, ha sottolineato, mons. Soddu, «la Caritas, da quando è stata fondata, nel 1971, è molto facilitata nel recepire ciò che è il processo che si sta vivendo all’interno della Chiesa, cioè il Cammino sinodale. Già dal suo sorgere, la Caritas ha portato avanti questo cammino accogliendo le difficoltà che poi si sono trasformate in opportunità per crescere e per animare la comunità al senso pieno della Carità. Oggi raccogliamo le sfide che anche la società ci presenta, condividendole in questa piccola e significativa regione, l’Umbria, all’interno delle nostre Chiese, chiamati ad essere “Chiesa in cammino”. Siamo chiamati ad animare attraverso le opere che non siano semplicemente degli sportelli, ma siano dei centri propulsori affinché la persona, la comunità possa rianimare sé stessa secondo quello che papa Francesco aveva propugnato già dalla Evangelii gaudium».

Foligno/Spoleto
15/02/2024 16:13
Redazione
Gubbio: XV° concerto della Canonizzazione di Sant’Ubaldo, questa sera ore 18 presso la Basilica Santuario
Martedì 5 marzo p.v. ricorre l’ 832° anniversario della canonizzazione di Sant’Ubaldo, Patrono di Gubbio, risalente al 5...
Leggi
C.Castello: affidati i lavori da 1 milione di euro per il restauro e la valorizzazione delle mura urbiche a San Giacomo
Venerdì 16 febbraio saranno consegnati i lavori da 1 milione di euro per il restauro e la valorizzazione del tratto dell...
Leggi
Domenica 17 marzo ritiro di Quaresima presso l’Eremo di Fonte Avellana organizzato dall’Acli Ora et Labora aps
In vista della Santa Pasqua il circolo Acli Ora et Labora di Fossato di Vico organizza domenica 17 marzo il tradizionale...
Leggi
Foligno: bloccato e denunciato dopo aver rubato profumi in un negozio del centro. Azione congiunta di Carabinieri e Guardia di Finanza
Nell’ambito dei controlli nel centro di Foligno, al fine di prevenire la consumazione di possibili forme di reato, i mil...
Leggi
Giornata mondiale Cancro infantile, presentati i nuovi servizi del Comitato per la vita “Daniele Chianelli” in favore dei bambini oncologici
“Oggi grazie a terapie estremamente efficaci e molto meno tossiche siamo in grado di ottenere risultati di guarigione st...
Leggi
Processo Green Genetics, la testimonianza di Arpa e del chimico Romani
E` in corso a Perugia, nell`aula degli affreschi del Tribunale del capoluogo, la sesta udienza del processo Green Geneti...
Leggi
Il Comune di Assisi e il Sacro Convento aderiscono a "M'illumino di meno 2024"
In occasione della Giornata nazionale del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili, il Comune di Assisi e ...
Leggi
“Perugia il Cuore”: incontro biennale di cardiologia
Nella settimana nazionale della prevenzione cardiovascolare sono oltre duecento i cardiologi dei più importanti centri i...
Leggi
Parte la redazione del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche del Comune di Città di Castello
Inizia la redazione del Piano per l’Eliminazione delle Barriere Architettoniche del Comune di Città di Castello. Il lavo...
Leggi
Bastia Umbra: due giovani tratti in arresto dai carabinieri per detenzione ai fini di spaccio di cocaina
I Carabinieri della Stazione di Bastia Umbra hanno tratto in arresto due cittadini extracomunitari trovati in possesso d...
Leggi
Utenti online:      279


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv