Skin ADV

Gli infioratori di Spello realizzano a Sanremo una “Sinfonia di fiori”

Dall’amicizia sbocciata tra le due città italiane note per la loro vocazione floreale, nasce una collaborazione stretta che fa incontrare storia e tradizioni.

Unite dalla radicata vocazione floreale, le città di Spello e Sanremo consolidano il loro legame e trasformano l’amicizia ‘sbocciata’ nel 2017 nel nome dei fiori in una vera e propria collaborazione che fa incontrare le rispettive storie e tradizioni artistiche e musicali proprio nella città del festival, nell’ambito di "Pasqua in fiore Sanremo 2022”. Il momento clou dell’evento sanremese sarà quello della "Infiorata musicale”: “Sinfonia di fiori” è il titolo dell’infiorata che venerdì 15 aprile, un gruppo di oltre 40 infioratori e maestri infioratori spellani realizzerà per una superficie complessiva di circa 70 mq in piazza Borea d’Olmo, antistante il Teatro Ariston. Il grande e coloratissimo quadro floreale, per il quale si stima l’impiego di circa 20mila fiori, ricorderà anche il Festival appena concluso e sarà accompagnato da interventi musicali della giovane orchestra Note Libere. La descrizione del bozzetto dell’opera floreale viene spiegata da Gianni Donati, grafico e consigliere dell'Associazione Le Infiorate di Spello: “Sanremo, ‘città del festival e dei fiori’, è rappresentata dalla vivace composizione della cantante e dei musicisti davanti alla scenografia realizzata nel 2020 per il 70° festival della canzone italiana. La rosa e il ranuncolo esprimono la tipicità e la ricchezza della flora sanremese. La musica si diffonde fino a raggiungere Spello, ‘città d’arte e dei fiori’, di cui sono riportati i suoi monumenti principali tra cui le torri di Properzio. Fiordalisi e girasole rappresentano la ricca flora del territorio umbro. La melodia della musica attraversa l’intera scena e dialoga con la bellezza dei fiori e della natura, e ne scaturisce il volo di una colomba di pace. Il fiore stilizzato davanti alla colomba è il simbolo della manifestazione delle Infiorate di Spello. “Dopo due anni di interruzione, per Spello – commenta il sindaco Moreno Landrini - è un grandissimo onore ripartire con questa speciale infiorata ‘musicale’ a Sanremo, la città dei fiori per eccellenza. La realizzazione del quadro floreale nell'ambito delle iniziative in programma per le festività pasquali, è il risultato di una serie di relazioni iniziate da tempo tra le due città che trovano l'elemento di unione nella tradizione floreale. Grazie di cuore al Comune di Sanremo, agli organizzatori e a tutti coloro che hanno reso possibile questa importante occasione di promozione, che anticipa la prossima edizione de Le Infiorate del Corpus Domini”. “Mentre ferve l'organizzazione della manifestazione delle Infiorate di Spello del prossimo 18 e 19 giugno,-   spiega l’assessore comunale ai grandi eventi Guglielmo Sorci  - gli infioratori spellani si apprestano con grande entusiasmo a un'importante trasferta per mostrare le proprie capacità realizzando uno splendido quanto effimero quadro floreale. Un grazie a quanti hanno collaborato e stanno collaborando per questo evento, che avrà sicuramente un importante ritorno dal punto di vista mediatico e di legame tra le due città”. “A nome del consiglio direttivo e di tutti gli infioratori – dice il presidente dell’associazione Le Infiorate di Spello Giuliano Torti - ringrazio il Comune di Sanremo e la rete d impresa Sanremo On per aver voluto la nostra presenza come evento centrale della manifestazione. Questo ci rende orgogliosi, motivati e pronti ad offrire alla città del festival e dei fiori la nostra arte”.

Foligno/Spoleto
06/04/2022 17:41
Redazione
Gubbio: il Festival Concorso “Renato Fiumicelli” apre i battenti con la Compagnia Francesca Selva
Venerdì 8 aprile a Gubbio trionferà la danza contemporanea. Grazie alla nuova edizione del Festival Concorso “Renato Fiu...
Leggi
Francesco di Assisi e Francesco di Roma: presentazione mostra filatelica tra storia, arte e cultura
Sarà presentata domani 8 aprile alle 11 nella Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi l’esclusiva mostra filatelica su ...
Leggi
Norcia, Castelluccio, opere e servizi per il paese
Il Sindaco di Norcia Nicola Alemanno ha incontrato nei giorni scorsi il Presidente della Comunanza Agraria di Castellucc...
Leggi
C.Castello: aggressioni e minacce al compagno della ex moglie, arrestato
Gli agenti del commissariato di polizia di Città di Castello hanno datoesecuzione a un` ordinanza di custodia cautelare ...
Leggi
Assisi: domenica pomeriggio un omaggio all’artista Claudio Carli
Domenica prossima, 10 aprile, a partire dalle ore 18, si svolgerà un evento dedicato all’artista Claudio Carli curato da...
Leggi
Covid: 2 ricoveri in meno e intensive stabili a 3 in Umbria
Due ricoveri Covid in meno nell` ultimo giorno in Umbria, che fanno scendere il totale a 282, mentre restano tre i posti...
Leggi
Umbertide: il 9 aprile al Teatro dei Riuniti lo spettacolo “Mozart, lettere d'amore” con Amanda Sandrelli
Sabato 9 aprile, ore 21.15 al Teatro dei Riuniti di Umbertide andrà in scena lo spettacolo “Mozart, lettere d`amore”. Un...
Leggi
Psr Umbria: assessore Morroni, al via due bandi strategici
La Giunta regionale dell’Umbria, su proposta dell’assessore all’Agricoltura, Roberto Morroni, ha attivato due nuovi band...
Leggi
Umbertid'Arte arriva alla sua terza edizione, 21 artisti umbertidesi alla Rocca dal 9 aprile al 1° maggio
L`estro degli artisti umbertidesi è pronto a invadere i locali della Rocca come segno di rinascita dopo la pandemia e di...
Leggi
Foligno e la valle umbra Pronti ad assegnare il titolo “raceday” 2021-2022
Ultimi giorni di attesa e poi il sogno sarà realtà: il 1° Rally Città di Foligno, organizzato da PRS Group in programma ...
Leggi
Utenti online:      234


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv