Skin ADV

Gubbio: la Festa dei Ceri a Vitalia, su Rai2

Alessandro Giuli andrà alla ricerca delle profonde radici di una delle feste popolari italiane più antiche: la Festa dei Ceri di Gubbio.

Quarto appuntamento con "Vitalia - Alle origini della Festa", domani alle 23.25 su Rai2. Alessandro Giuli andrà alla ricerca delle profonde radici di una delle feste popolari italiane più antiche: la Festa dei Ceri di Gubbio, celebrata ogni anno in onore di Sant'Ubaldo ma la cui origine risalirebbe ad antichissimi rituali di purificazione già testimoniati nel III sec. a. C. presso gli Umbri. Il punto di partenza è sempre l' Urbe, la città che ha accolto e sintetizzato l' antica sapienza italica, dal luogo dove gli antichi romani erano più vicini al cielo e ai suoi messaggi: Monte Mario, il tetto di Roma, dove ogni anno si celebrava una grande e misteriosa festa, il monte di Giano, il dio bifronte, il dio degli inizi. E poi sul Campidoglio, altro luogo prediletto dai romani per scrutare il cielo e trarre auspici, osservando il volo e ascoltando il canto degli uccelli. Nicola Mastronardi a Gubbio esplorerà il significato della Festa dei Ceri per gli eugubini attraverso le generazioni e la sua attualità, ascoltando le voci del territorio e quella di Augusto Ancillotti, studioso di quelli che Plinio definì i più antichi abitanti dell'Italia: gli Umbri, maestri della divinazione. Alessandro Giuli si recherà sul monte Ingino, là dove gli auguri interpretavano i segnali del cielo e officiavano i riti sacri per proteggere la città, proprio là dove ancora oggi i Ceri di Gubbio concludono la loro corsa annuale. Il viaggio si concluderà a Roma, al cospetto dell' Arco di Giano quadrifronte, il dio a cui si dedicava sempre il primo sacrificio, il dio che generò il Tevere.

Gubbio/Gualdo Tadino
14/09/2021 16:52
Redazione
Busitalia Umbria: domani sciopero di 24 ore
La sigla sindacale USB – Lavoro Privato ha proclamato uno sciopero di 24 ore per domani venerdì 17 settembre.   PROVIN...
Leggi
Ennesimo atto vandalico ai danni dell’Asd Vis Foligno
Ennesimo atto vandalico ai danni dell’Asd Vis Foligno. Ignoti hanno tagliato la recinzione del campo sportivo dedicato a...
Leggi
L’Istituto Comprensivo di Sigillo alle prese con “Tim e Renata” esempio di inclusione e buone pratiche educative
Con la stampa del l’inbook “Tim e Renata”, la classe II della scuola Primaria di Sigillo, dell’Istituto Comprensivo di S...
Leggi
Covid-19: ieri a Città di Castello due nuovi positivi e nessun guarito
Due nuovi positivi e nessun guarito. E’ il bilancio di ieri della situazione dell’emergenza Covid-19 a Città di Castello...
Leggi
Foligno calcio, presentazione ufficiale della stagione sportiva 2021-2022
Presentazione ufficiale della stagione sportiva 2021-2022 per il Foligno calcio. L’evento, nel rispetto della vigente no...
Leggi
Cybersecurity in sanità, la Usl Umbria 1 alza la guardia su prevenzione e contrasto dei crimini informatici
La Usl Umbria 1 alza ancora di più la guardia sull’attività di prevenzione e contrasto dei crimini informatici sui siste...
Leggi
Gualdo Tadino: il Museo del Somaro verrà riaperto al pubblico sabato 18 settembre
Il Museo del Somaro di Gualdo Tadino, inaugurato a settembre 2018, verrà riaperto al pubblico sabato 18 Settembre alle o...
Leggi
Assisi: la Polizia di Stato ferma una coppia di fidanzati
Nella mattina di ieri, gli agenti dell’Ufficio Anticrimine del Commissariato PS Assisi fermavano a bordo di un’autovettu...
Leggi
Ad Umbertide è pronto ad alzarsi il sipario sul Settembre Ottocentesco
Per il secondo anno consecutivo la Fratta dell`800 si trasforma nel “Settembre Ottocentesco”. L`appuntamento è dal 16 al...
Leggi
Anteprima della mostra su Raffaello alla Pinacoteca di Città di Castello
Anteprima della mostra ‘Raffaello giovane ed il suo sguardo’, ospitata dalla Pinacoteca comunale di Città di Castello ne...
Leggi
Utenti online:      839


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv