Skin ADV

In nome della legalità a Trevi arriva l’Albero del giudice Falcone

Il vicesindaco: concorrerà a sensibilizzare i giovani all’impegno sociale contro le mafie ma anche all’importanza della salvaguardia ambientale.

Anche a Trevi è arrivato l’Albero del giudice Giovanni Falcone, simbolo della resistenza civile alle mafie. È infatti una delle specie vegetali che vengono consegnate in tutta Italia grazie all’iniziativa ‘Un albero per il futuro’, promossa dal Ministero della transizione ecologica e dal Raggruppamento Carabinieri biodiversità per avvicinare concretamente i giovani alle tematiche ambientali, conoscere i tesori naturali e contrastare il riscaldamento globale. Il progetto prevede la distribuzione gratuita nelle scuole di tutto il territorio italiano di piante forestali autoctone che gli studenti pianteranno per contribuire con un piccolo gesto ad attivare una rivoluzione verde che coinvolga tutti i cittadini nel prendersi cura dell’ambiente in cui viviamo. La cerimonia si è svolta presso la Biblioteca comunale di Trevi, alla presenza di Dalila Stemperini, vicesindaco e assessore all’ambiente del Comune di Trevi, una delegazione dei Carabinieri Biodiversità, e per l’Istituto comprensivo ‘T. Valenti’ di Trevi la dirigente scolastica Simona Perugini, i professori e gli alunni delle classi seconde medie. Alcune gemme del ficus collocato a Palermo davanti alla casa del giudice assassinato dalla mafia sono, infatti, state prelevate e duplicate nel Centro Nazionale Carabinieri per la biodiversità forestale, riuscendo così a riprodurre l’albero per generare piccole piante di Falcone da donare alle scuole che ne fanno richiesta. “Ringrazio l’Istituto Comprensivo ‘T. Valenti’ – ha spiegato il vicesindaco Stemperini – per aver aderito al progetto. La presenza dell’albero di Falcone concorrerà a sensibilizzare i ragazzi al tema dell’impegno sociale contro le mafie ma anche all’importanza della salvaguardia ambientale. L'obiettivo è creare cittadini consapevoli, che sappiano riconoscere i valori della legalità, del rispetto delle regole e dell’ambiente”.

Foligno/Spoleto
13/03/2023 12:29
Redazione
A Gubbio l'evento “La magia della Serie C”
Il 22 marzo 1998 il Gubbio calcio tornava in Serie C, chiamando a raccolta le migliori forze imprenditoriali della città...
Leggi
Covid: Gimbe, in 7giorni -4,7% dei nuovi casi in Umbria
In Umbria nella settimana 3-9 marzo si registra un miglioramento dell`incidenza per 100.000 abitanti (66,4) e si evidenz...
Leggi
Boccette A1, Città di Castello torna alla vittoria
Pare risorgere il Bar Millefiori Città di Castello che supera il Piegaro con un netto 5-1 ed accorcia le distanze dalla ...
Leggi
Incendio in casa a Città di Castello, anziano intossicato
Un uomo di 85 anni è rimasto intossicato dal fumo in seguito a un incendio che si è sviluppato nel suo appartamento a Ci...
Leggi
Sei umbri nella direzione nazionale del Pd
Sono sei gli umbri che fanno parte della nuova direzione del Pd guidata da Elly Schlein. Sono Anna Asacani, Camilla Laur...
Leggi
La Strasimeno 2023 parla inglese
Passato lo scorso anno il ventennale, la Strasimeno ha ripreso la sua marcia verso nuovi traguardi e lo ha fatto alla su...
Leggi
Gubbio: Festa del Cross, vincono Battocletti e Fontana
La regina della corsa campestre è sempre Nadia Battocletti. Alla Festa del Cross di Gubbio, nello scenario magico del pa...
Leggi
Sisma Umbertide: al momento stimati 500 sfollati
Al momento sono circa 500 gli sfollati stimati nell`area del cratere sismico in Umbria, tra Pierantonio, Pian d`Assino e...
Leggi
Sisma Umbertide: Tesei, chiederemo lo stato di emergenza
La Regione Umbria chiederà lo stato di emergenza nazionale dopo il terremoto che ha colpito la zona di Umbertide giovedì...
Leggi
Expo Casa, edizione da record
«Dopo 39 edizioni, registrare ancora un entusiasmo di questa portata è motivo di forte orgoglio» così il Presidente di E...
Leggi
Utenti online:      331


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv