Skin ADV

Stipulato un protocollo tra la Polizia di Stato e la Regione Umbria per la salvaguardia dei sistemi informativi sensibili

Stipulato un protocollo tra la Polizia di Stato e la Regione Umbria per la salvaguardia dei sistemi informativi sensibili.

Questa mattina il Dirigente del Centro Operativo per la Sicurezza Cibernetica e la Polizia Postale e delle Comunicazioni Umbria, Michela Sambuchi e l’Assessore allo Sviluppo Economico, Innovazione, digitale e semplificazione della Regione Umbria, Michele Fioroni hanno rinnovato - con la stipula di un protocollo d’intesa - l’impegno posto a salvaguardia della sicurezza informatica. Al riguardo, al fine di assicurare la continuità dell’erogazione di servizi nevralgici per l’intera collettività, è stata prevista l'adozione condivisa di procedure d'intervento, di scambio d'informazioni utili e di incontri formativi per la prevenzione ed il contrasto dei crimini informatici su sistemi preposti alla conservazione e custodia di dati altamente sensibili. Tale cooperazione, ispirata al principio di sicurezza partecipata, avviata nel settembre del 2019, è stata realizzata mediante la condivisione di informazioni acquisite dal Nucleo Operativo per la Sicurezza Cibernetica, composto da personale altamente specializzato deputato, oltre che dagli approfondimenti investigativi, allo svolgimento di una performante attività preventiva di analisi tecnica e di approfondimento dell’evoluzione degli strumenti di attacco utilizzati al fine di individuare le misure indispensabili per l’innalzamento del livello di sicurezza informatica. È risultata determinante la trasmissione di oltre 2300 alert di sicurezza, comprensivi di decine di migliaia di "indicatori di compromissione" che hanno permesso di identificare e bloccare, sin dalle fasi iniziali, la presenza di possibili minacce di natura cibernetica, nonché di prestare l’eventuale assistenza nella mitigazione delle conseguenze di un eventuale attacco. «La Polizia di Stato – afferma la Dottoressa Michela Sambuchi – continuerà a mettere a disposizione le competenze, le risorse tecnologiche e l’esperienza maturata nel settore del contrasto al cybercrime, in via esclusiva attraverso il Centro Nazionale Anticrimine Informatico per la Protezione delle Infrastrutture Critiche (a livello centrale) e mediante i nuclei operativi dislocati sul territorio nell’ambito dei Centri Operativi per la sicurezza Cibernetica Polizia Postale e delle Comunicazioni (a livello regionale) per monitorare le “anomalie” presenti nella rete, al fine di fornire tempestive ed efficaci risposte ai pericoli in grado di compromettere la regolarità dei servizi di telecomunicazione, dei sistemi informatici e le reti telematiche, identificati come “infrastrutture sensibili di interesse pubblico” a livello regionale». Per l’Assessore Michele Fioroni afferma: «Questa iniziativa è un nodo cruciale per consolidare la rete di sicurezza cibernetica, che si inserisce in un contesto più ampio di iniziative messe in campo dalla Regione volte alla difesa dei nostri confini virtuali come l’inaugurazione del CERT UMBRO che opererà a strettissimo contatto con lo CSIRT Nazionale, al fine di essere costantemente aggiornato sui principali temi e le minacce informatiche, ma anche la formazione di profili esperti in cybersicurezza in stretta collaborazione con gli ITS. Questa firma rappresenta quindi un passo importante per garantire la sicurezza delle infrastrutture informatiche della Regione Umbria e per rafforzare la collaborazione tra la Polizia di Stato e la Regione Umbria nel contrasto dei crimini informatici».

Perugia
23/01/2023 16:57
Redazione
Covid: individuate in Umbria le sotto varianti Kraken e Orthrus
Individuate anche in Umbria le sotto varianti Kraken, tre casi, e Orthrus, due, del virus che provoca il Covid. Sono eme...
Leggi
SP 257 Apecchiese, riaperta al transito
La SP 257 Apecchiese è di nuovo aperta. A comunicalo il responsabile del comprensorio Pasquale Billi. La via di comunica...
Leggi
C.Castello: neve, le Squadre Operative e la Polizia Locale al lavoro dal mattino per garantire la percorribilità delle strade comunali
“Le Squadra Operative e la Polizia Locale sono in azione dalle prime ore di stamattina per fronteggiare le precipitazion...
Leggi
Sentenza proroga Rocchetta, interviene la Comunanza Agraria. "Ricorso respinto per vizio procedurale, non nel merito"
A Gualdo Tadino all’indomani della sentenza della Corte di Cassazione, che ha bocciato il ricorso della Comunanza Agrari...
Leggi
L'avv. Francesca Pieri eletta nel Consiglio dell'Ordine degli Avvocati di Perugia
C`è anche Francesca Pieri nel nuovo Consiglio dell`Ordine degli Avvocati di Perugia. E` stata eletta con 502 preferenze....
Leggi
Stasera torna "Fuorigioco", ore 21.15, TRG: ospite il centrocampista rossoblù Francesco Bontà
Stasera torna "Fuorigioco", ore 21.15, TRG: approfondimento sul complesso momento di un Gubbio che con l`Ancona ha rimed...
Leggi
Umbertide: Giornata della Memoria, il 27 gennaio a San Francesco parole e musica per non dimenticare
Umbertide celebra la Giornata della Memoria, ricorrenza istituita dal Parlamento italiano il 20 luglio 2000 per commemor...
Leggi
Umbria, Anas: personale e mezzi in azione per garantire la transitabilità sulla rete interessata dalle intense nevicate delle ultime ore
Proseguono le attività del personale e mezzi Anas (Gruppo FS Italiane) per garantire la transitabilità sulla rete strada...
Leggi
Maltempo: le casette dei terremotati dell'Umbria sotto la neve, nessun disagio alle persone
Le casette dei terremotati dell`Umbria sotto 50-60 centimetri di neve. A oltre sei anni dal sisma che nel 2016 colpì il ...
Leggi
Emergenza neve, chiuse SP 477 di Castelluccio, SR Passo del Cerro e SR 3 Flaminia (Fonti del Clitunno)
La neve che sta cadendo abbondante in gran parte del territorio della provincia sta creando notevoli disagi alla circola...
Leggi
Utenti online:      254


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv