Skin ADV

Gualdo Tadino: l'associazione Capezza organizza un falò alla vigilia dell'Ascensione

Gualdo Tadino: l'associazione Capezza organizza un falo' alla vigilia dell'Ascensione, il 20 maggio, alle ore 21.30 circa.

L'associazione Capezza, associazione culturale di volontariato di Gualdo Tadino, pur riconosciuta come "vivace" nel proporre iniziative, in questi ultimi tempi difficili per tutti, ha dovuto necessariamente segnare il passo; come associazione ci è sembrato importante dare un piccolo segnale di speranza e di buon auspicio, organizzando per domani, mercoledì 20 maggio, alle ore 21.30 circa, giorno della vigilia dell'Ascensione, nel nuovo parcheggio realizzato presso la Rocca Flea, un falò.

Da tempo immemorabile è costume in ogni parte d'Italia e del mondo accendere dei falò, in giorni precisi dell'anno, solstizi, equinozi ed altre ricorrenze particolari. Tali manifestazioni popolari hanno fuso attraverso i secoli aspetti del paganesimo con la religiosità cristiana, facendo così giungere sino a noi i riti arcaici del fuoco. I fuochi del giorno dell'Ascensione o della sera precedente, fanno parte di manifestazioni tradizionali che si svolgono ogni anno, in tante località d'Italia e d'Europa. Tali manifestazioni sono caratterizzate dall'accensione di grossi falò, accompagnati da musiche, suonate popolari, danze e balli, degustazione di prodotti tipici, ecc.. Siamo tutti consapevoli del delicatissimo periodo che stiamo attraversando, pertanto è nostro intento limitare la portata dell'evento, che consisterà nel semplice allestimento del falò, alla presenza di pochissime persone (Rappresentanti Autorità, Vigili del Fuoco, Protezione Civile) nell'assoluto rispetto delle normative Covid-19 e della sicurezza in genere. Vogliamo considerare questo evento, pur nella sua semplicità, come un buon auspicio per il nostro futuro, con la speranza di uscire presto e bene da una pandemia che ha segnato in molti nel fisico e nell'animo. Vari sono i significati del falò e delle feste del fuoco: da una parte si è ritenuto che fossero incantesimi del sole o cerimonie magiche che dovessero assicurare la provvista necessaria di luce solare agli uomini, agli animali ed alle piante, quindi accendere fuochi significava riprodurre in terra la grande sorgente di luce e di calore del cielo, come per una magia imitativa che è stata individuata come "teoria solare", d'altra parte si può anche sostenere che le cerimonie del fuoco non hanno necessariamente relazione con il sole, ma hanno soltanto un'intenzione purificatrice, essendo intese a bruciare e distruggere tutte le influenze dannose, in quella che si può chiamare la "teoria della purificazione". A noi basta semplicemente un piccolo segnale per un momento di riflessione in più sul rapporto uomo-animale non umano-natura e sul loro inestricabile legame e su ciò che veramente conta ed è importante. E' da tempi immemorabili che il fuoco costituisce il fulcro dell'aggregazione sociale ed è il simbolo dell'ascesa, per questo, come associazione Capezza, abbiamo scelto questo piccolo evento come segnale di ripartenza con l'augurio di un futuro più sereno per tutti.

Gubbio/Gualdo Tadino
19/05/2020 16:19
Redazione
Spoleto: Fase 2, in 100 alla messa all'aperto di mons. Boccardo
«Il Coronavirus ha portato in mezzo a noi trepidazione, incertezza e paura. Ma S. Giovanni Paolo II ci dice: non abbiate...
Leggi
Riserva Unesco del Monte Peglia, per Confagricoltura "un valore aggiunto per la ripartenza di tutta l'Umbria
Il presidente della Riserva della Biosfera Unesco del Monte Peglia Francesco Paola ha ieri visitato la sede di Confagric...
Leggi
Citerna: viabilità, sopralluogo istituzionale sulla Sp 100 di Pistrino
Si è svolto questa mattina sulla strada provinciale 100 di Pistrino un sopralluogo istituzionale dell’assessore regional...
Leggi
A Foligno il progetto #nonnisiamoconvoi
E` stato attivato a Foligno un canale di comunicazione on-line tra ragazzi e anziani: gli studenti con il supporto delle...
Leggi
Gubbio: Elena Di Felice espone a Palazzo del Bargello
Si riparte da qui, da Palazzo del Bargello dopo il lungo stop dovuto all’emergenza sanitaria che ha visto chiudere brusc...
Leggi
Gruppo consiliare Lega Gubbio: Richiesta di un Consiglio comunale urgente per i fatti del 15 Maggio
Un Consiglio comunale urgente per analizzare i fatti accaduti lo scorso 15 Maggio. Questa la richiesta del Gruppo cons...
Leggi
La piattaforma logistica dell’Alto Tevere verso l’apertura
Si va verso l’apertura della piattaforma logistica dell’Alto Tevere al confine tra Città di Castello e San Giustino. Nel...
Leggi
C.Castello: Fase 2, Bacchetta: "Un positivo. Buone le condizioni di salute"
Coronavirus, Fase Due, Martedì 19 maggio 2020. Dichiarazione del sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta: “L’aggi...
Leggi
Assisi e Spello: Enel sostituisce tralicci, domani e venerdì interventi in collaborazione con RFI
E-Distribuzione, la società del Gruppo Enel che gestisce la rete elettrica di media e bassa tensione, informa che domani...
Leggi
Pietralunga: il Comune lancia il progetto “Ripuliamo il paese”
E’ ufficialmente iniziato a Pietralunga il progetto “Ripuliamo il paese”. L`amministrazione comunale ha scelto di scende...
Leggi
Utenti online:      268


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv