Skin ADV

Il ricordo del "Presidente gentile e disponibile con tutti": in un comunicato, il cordoglio di Colacem per la scomparsa del presidente Giovanni Colaiacovo

Il ricordo del "Presidente gentile e disponibile con tutti": in un comunicato, il cordoglio di Colacem per la scomparsa del presidente Giovanni Colaiacovo: "Grazie per quello che ha costruito e cio' che ha insegnato".

Giovanni Colaiacovo, Presidente di Colacem S.p.A. è venuto a mancare ieri pomeriggio all’età di 85 anni. Insieme ai suo fratelli Pasquale, Franco e Carlo ha costruito negli anni un Gruppo attivo nel settore del cemento in Italia e in altri paesi del mondo (Tunisia, Repubblica Dominicana, Albania, Haiti, Spagna, Giamaica), del calcestruzzo in Italia e poi ancora nei trasporti, nelle strutture alberghiere e turistiche, nell’editoria televisiva, nel brokeraggio assicurativo, nello sport con l’autodromo di Misano Adriatico.

In una nota Colacem spa vuole ricordarlo, non solo come imprenditore ma soprattutto come uomo, capace di instaurare con tutti i collaboratori del gruppo un rapporto sempre costruttivo e positivo: "E’ stato un imprenditore che ha saputo interpretare con grande coraggio e capacità i mercati, intuendone le esigenze e favorendone i cambiamenti. Insieme ai fratelli ha creato un sodalizio che ha portato una piccola azienda di Gubbio a diventare un importante player dell’industria nazionale e poi internazionale.

Pur concentrato nei numerosi impegni di lavoro, ha mantenuto sempre vivo un legame profondo con Gubbio, la sua amata città, con la comunità eugubina e le sue tradizioni, a cominciare dalla Festa dei Ceri che viveva con grande passione. Ha supportato numerose iniziative culturali e sociali, mostrando sensibilità nei confronti di chi aveva più bisogno".

I collaboratori lo ricordano come il “Presidente” gentile e disponibile con tutti, a prescindere dal ruolo ricoperto.

“Eravamo la sua famiglia. Il lavoro e l’impegno erano i suoi fondamentali valori, interpretati con etica e responsabilità. Aveva così a cuore l’arte e il bello da aver saputo trasformare i vari stabilimenti per la produzione del cemento, curati fin nei minimi particolari, in grandi parchi verdi.

Ricopriva con autorevolezza un ruolo di forte riferimento in azienda, ma allo stesso tempo amava stare tra la gente e ascoltarla senza dimenticare nessuno. Era presente nei territori dove l’azienda opera, incontrava persone e rappresentanti istituzionali, con la sua innata capacità di tessere buone relazioni. Lo ringraziamo per tutto quanto ha fatto per l’azienda, per quello che ha costruito e ci ha lasciato come insegnamento. Un forte abbraccio pieno d’affetto Presidente”.

 

Gubbio/Gualdo Tadino
30/04/2020 15:21
Redazione
Gubbio: prorogati al 5 giugno i termini del concorso per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Storico Artistici
Sono stati prorogati i termini per l`iscrizione al concorso per l’ammissione alla Scuola di Specializzazione in Beni Sto...
Leggi
Gubbio: Montato in Piazza Grande il palo del "Pennone"
La Festa dei Ceri 2020 non ci sarà ma alcune tradizioni restano intatte. Come si può vedere dalla fotogallery, è stato m...
Leggi
"Pieno appoggio al Piano di riapertura della Presidente Tesei": si' all'unisono di Confcommercio, Confartigianato e CNA
Pieno appoggio al piano predisposto dalla governatrice Donatella Tesei per una riapertura anticipata delle imprese umb...
Leggi
Il fisico Luca Gammaitoni a Trg Mattino:"Si al piano Tesei per le riaperture in Umbria, ma serve screening di massa e sistema di controllo"
"Bene il piano della presidente Tesei sulle riaperture anticipate in Umbria, ma sia supportato da un massiccio screening...
Leggi
1° maggio: messaggio del Presidente della Provincia di Perugia Luciano Bacchetta
Quello del 2020 sarà ricordato come un 1 maggio particolare e insolito, non per questo meno denso di significato, anzi. ...
Leggi
Umbria, Italia ed Europa, istituzioni a confronto su agricoltura e Covid-19
In questo periodo di emergenza legata a Covid-19, prosegue l’impegno della Federazione degli Ordini dei dottori agronomi...
Leggi
Camera di Commercio di Perugia sulla riapertura del 4 Maggio: "Restano in lockdown 15.533 imprese. Troppa lunga l'attesa fino al 18, esiziale per chi riapre il 1 Giugno"
La Camera di Commercio di Perugia fa il punto sulla riapertura di diverse attività prevista per il 4 Maggio, quando le i...
Leggi
Gualdo Tadino: l'Istituto Casimiri partecipa alla diretta Facebook “Doniamoci”
Anche l’Istituto “R. Casimiri”, con un’esibizione del Laboratorio musicale “Gabriele Luzi”, parteciperà alla diretta Fac...
Leggi
Coronavirus in Umbria: + 1 contagio rispetto a ieri su 1522 tamponi. 1026 i guariti, salgono a 67 i decessi
Un solo positivo in più sul oltre 1500 tamponi, salgono sopra mille le unita` dei guariti mentre c`è purtroppo da regist...
Leggi
Utenti online:      211


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv