Skin ADV

Garante detenuti, carceri umbri ancora alto rischio suicidi

Caforio si unisce ad appello 'servono interventi urgenti'.

L'Umbria statisticamente rimane una regione ad alto tasso di suicidi in carcere nel rapporto fra detenuti e numero di episodi di autolesionismo. Negli ultimi 12 mesi nelle strutture cinque persone si sono tolte la vita, quattro a Terni. Per questo Giuseppe Caforio, Garante dei detenuti per la Regione Umbria, aderendo a un'iniziativa nazionale rilancia l'appello con il quale il presidente della Repubblica ha invitato la politica ad "adottare con urgenza misure immediate per allentare il clima di tensione che si respira nelle carceri, causato principalmente dal sovraffollamento, dalla carenza del personale e dall'inefficienza dell'assistenza sanitaria intramuraria". "Con grande preoccupazione - afferma Caforio -, constatiamo, ancora una volta, la sostanziale indifferenza della politica rispetto all'acuirsi dello stato di sofferenza dei detenuti, rispetto al peggioramento delle condizioni di vivibilità delle nostre carceri che, lungi dal consentire quell'inveramento del volto costituzionale della pena, continuano a tradire i basilari principi costituzionali, europei ed internazionali, su cui regge lo stato di diritto e a umiliare continuamente la dignità umana delle persone ristrette. Per la Conferenza nazionale dei Garanti territoriali delle persone private della libertà è indispensabile che il legislatore individui, immediatamente misure, anche temporanee, volte ad alleggerire la tensione sulla popolazione carceraria. È fondamentale, poi, far sì che il carcere cessi di essere quel luogo di 'desertificazione affettiva'. Siamo convinti che gli Istituti penitenziari comprenderanno il valore di questa novità, per il lavoro che fanno quotidianamente nel costruire percorsi risocializzanti. Così come siamo altrettanto convinti che la Magistratura di sorveglianza non attenderà che qualcun altro risolva il problema, perché la Corte costituzionale ha delegato anche loro nella risoluzione di questa problematica. È essenziale, inoltre, aumentare le telefonate, perché questo rappresenta un ulteriore modo per tutelare l'intimità degli affetti dei detenuti e allentare il clima di tensione che si respira nelle diverse sezioni degli Istituti italiani. La politica poi deve farsi carico in modo più mirato dei problemi legati al crescente disagio psichico negli Istituti penitenziari. Così come attenzione specifica deve essere rivolta alla condizione alle persone affette da disagi psichici gravi. Altrettanta attenzione, infine, va riservata ai tanti detenuti, affetti da grave disagio psichico o da infermità psichica sopravvenuta, si trovano a scontare la pena in sezioni comuni e non in articolazioni psichiatriche o in misura di detenzione domiciliare cd. in deroga". Secondo Caforio, poi, "i suicidi sono sia il prodotto della lontananza della politica e della società civile dal carcere sia della mancanza di figure sociosanitarie e di ascolto negli Istituti".

Gubbio/Gualdo Tadino
17/06/2024 09:53
Redazione
Granfondo delle Sorgenti, clamoroso assolo di Toccafondi a Nocera Umbra
Un tempo gradevole, in presenza di quasi 30 gradi di temperatura, ha salutato i partecipanti alla quarta edizione della ...
Leggi
Terracomunica, a Gubbio la settimana della sostenibilità
Un evento interamente dedicato alla sostenibilità sociale, a nuovi modelli di produzione e di inclusione: questo e davve...
Leggi
Associazione Vivere nel Centro Storico di Gubbio, "No a vuote promesse"
L`Associazione "Vivere nel Centro Storico di Gubbio" torna a far sentire la propria voce dopo la tornata elettorale dell...
Leggi
Rotary Club Gubbio: donato un elettrocardiografo di nuova generazione alla Divisione di Chirurgia Generale dell'Ospedale comprensoriale di Gubbio - Gualdo Tadino
Un elettrocardiografo di nuova generazione modello “Mortara”, perfettamente compatibile con le attrezzature ...
Leggi
Dai sogni all'incubo: Alessio "Clinker" Mischianti racconta la genesi del libro "Pedali e Catene - Una storia di doping". Intervista all'autore nel Tg Alto Chiascio (19.30, 20.30)
Il doping non è solo nelle siringhe, ma è iniettato anche nei sogni, nelle passioni portate al limite. Di questo e molto...
Leggi
Partiti gli Avanti tutta days nel segno di Leonardo Cenci
Partita la 12/a edizione degli "Avanti tutta days" che nel ricordo e nello spirito di Leonardo Cenci animeranno Perugia ...
Leggi
"Mi prendo cura", entra nel vivo il progetto di promozione della salute per i dipendenti
Favorire la diffusione di corretti stili di vita e l’adozione di scelte salutari tra i dipendenti della Usl Umbria 1: so...
Leggi
Gubbio: domenica la 15^ edizione del Torneo di Scacchi a Squadre dell’Appennino. Appuntamento nella sala degli Arconi a partire dalle ore 10
Si svolgerà domenica 16 giugno, a partire dalle ore 10 fino alle 18, nella sala degli Arconi, la 15^ edizione del Torneo...
Leggi
Utenti online:      330


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv