Skin ADV

Gubbio Cultura e Multiservizi: il Consiglio comunale approva la manovra di ricapitalizzazione da 1,7 milioni

Gubbio Cultura e Multiservizi: il Consiglio comunale approva a maggioranza la manovra di ricapitalizzazione da 1,7 milioni. L'analisi dell'assessore Mancini che parla di un 2018 gia' in crescita. Due consiglieri escono.

Ricapitalizzazione della Gubbio cultura e multiservizi e nuovo capitolo nel cammino fin qui tortuoso della municipalizzata che gestisce musei, parcheggi e farmacia comunale. E' quanto votato nel tardo pomeriggio dal Consiglio comunale di Gubbio a maggioranza, 14 voti a favore e 2 contrari, con due consiglieri, Barilari del PD e Lupini di Gubbio libera usciti dall'aula.

In mattinata era stato l'assessore al bilancio Giordano Mancini a delineare la fotografia della situazione. Una perdita di circa 1 milione e 700.000 euro per la Gubbio Cultura e Multiservizi.

Nel dettaglio 1 milione e 565mila euro di perdite arrivano dal passato ed erano certificate al 31 dicembre 2015. A questi si sono aggiunti ulteriori 164 mila euro a chiusura del 2017, dopo la messa in liquidazione avvenuta nell'ottobre 2016 e derivanti da un mercato turistico compromesso dagli eventi simici del centro Italia e da una macchina di revisione dei costi della Gubbio Cultura che è potuto partire a tutti gli effetti solo nella seconda parte del 2017.

Mancini ha chiesto al consiglio comunale di ricapitalizzare la società facendo leva su 1.582.000 euro accantonati dall'amministrazione comunale negli ultimi 3 anni e 154 mila euro provenienti dall'avanzo di amministrazione 2017, per un totale di 1.736.000 . L'amministratore attuale Paolo Rocchi ha voluto sottolineare che un 1.200.000 euro del debito dell'azienda è contratto dalla Gubbio Cultura con il Comune di Gubbio, dunque al momento della ricapitalizzazione questi soldi torneranno contabilmente nelle casse del Comune.

L'assessore Mancini ha spiegato quali correttivi sono stati apportati per consentire all'azienda di avere un futuro . La maggior perdita derivava dal settore parcheggi . Qui è stato rivisto il contratto che dà alla società una percentuale di introiti da bigliettazione maggiore rispetto al passato ( il 52% rispetto al precedente 33 % ) e rivisti i costi fissi e variabili che sinora erano in capo interamente alla società. Sul fronte farmacia rivisto il contratto di affitto di ramo d'azienda per 132 mila euro più Iva che non era conveniente per la Gubbio Cultura; previsti investimenti per ampliare locali e servizi. Sui musei, dove la perdita era di 25/ 30 mila euro, sono stati ottimizzati i costi del personale nella gestione dei diversi spazi museali presenti in città. La Gubbio Cultura ha altresì in programma di assumere nuovi servizi come la gestione del polo digitale del Comune.

Le previsioni per il 2018 sono positive e, ha affermato l'assessore Mancini , c'è la concreta possibilità che l'esercizio si chiuda a fine 2018 con un utile visto che i primi tre mesi dell'anno, quelli più critici per il turismo, presentano un segno più, seppur modesto.

Nelle dichiarazioni di voto, hanno specificato il proprio no i consiglieri Zaccagni e Rughi mentre sono usciti dall'aula Barilari e Lupini. Per la maggioranza sono intervenuti numerosi consiglieri. Dopo l'approvazione odierna si apre una pagina nuova con la necessità di implementare attività e ricavi già nel 2018 e rendere autonoma la gestione di un apparato, quello della Gubbio cultura, che da anni rappresentava un macigno nel bilancio del Comune e ora punta ad esserne parte attiva. Già il 2018, in questo senso, rappresenterà un primo terreno di verifica.

 

Gubbio/Gualdo Tadino
26/06/2018 18:40
Redazione
Torna in Umbria il Premio Campiello: oggi alle 18 a Gubbio il vincitore dell'Opera prima, Valerio Valentini
Torna anche in Umbria il prestigioso Premio Campiello, tra le maggiori rassegne letterarie nazionali, che prima della se...
Leggi
A Gubbio arriva domani "Progetto donna": percorso di prevenzione al poliambulatorio Euromedica
  La salute femminile sempre più oggetto di prevenzione e cura. E’ con questo intento che il poliambulatorio Euromedica...
Leggi
Cantores Beati Ubaldi, stasera l'atteso concerto alla Collegiale di Thann, domani la Cremation de trois sapin
La Collegiale di Thann ospiterà venerdì 29 giugno il concerto spirituale “Il desiderio del perdono”, offerto dal coro 9 ...
Leggi
Festival dei Due Mondi: conferenza, libro e mostra su Spoleto 1959
Nell`ambito della sessantunesima edizione del Festival dei Due Mondi, domani giovedì 28 giugno 2018, dalle ore 9:30, si ...
Leggi
Domani a Foligno la presentazione del Corso di Laurea Magistrale in “Protezione e Sicurezza del Territorio e del Costruito”
E’ convocata per domani, giovedì 28 giugno alle ore 11, nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale di Foligno, in Piazza...
Leggi
L'influencer Paolo Balsamo lancia Gubbio: dopo la #Foodexperience oltre 350 mila visualizzazioni su Instagram. Intervista stasera nel tg delle 20.20
Si è svolta a fine giugno la seconda edizione della #GubbioFoodExperience , la "four hands dinner" in cui 4 Chef, di 4 r...
Leggi
Perugia pronta ad accogliere la fase finale di Coppa Italia di bocce senior e junior: stasera servizio nel Trg sport (ore 20.45)
Tutto pronto per l’attesissima fase finale della Coppa Italia di bocce Senior e Junior in programma a Perugia nel fine s...
Leggi
C.Castello: da domani al 1 luglio “Graticole in festa”
La buona cucina, la bella musica per ballare, il sano sport per divertirsi, il teatro per ridere insieme: tutto in quatt...
Leggi
A Gualdo Tadino la mostra di Giovanni De Lorenzi
Grande successo di pubblico per l’inaugurazione della mostra “In relazione”, personale di Giovanni De Lorenzi, ospitata ...
Leggi
Il 7 ottobre la Marcia Perugia-Assisi "per i diritti umani"
"Diciamo basta alla violenza, alle guerre, alle ingiustizie, alle disuguaglianze, allo sfruttamento, alle discriminazion...
Leggi
Utenti online:      344


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv