Skin ADV

Gubbio, l'associazione Host contro l'ordinanza divieto alcolici: "Penalizzante per il settore, gia' gravato, emessa con poco preavviso: disponibili ad un tavolo di lavoro"

Gubbio, l'associazione Host di albergatori e ristoratori contraria all'ordinanza divieto alcolici: "Penalizzante per il settore, gia' gravato, emessa con poco preavviso: disponibili ad un tavolo di lavoro"

 

Critica all'ordinanza di divieto vendita e somministrazione alcolici, del poco preavviso, allarme per il perdurare di situazioni di difficoltà del settore ristorativo - acuite dall'ordinanza stessa - e la proposta di un tavolo di confronto con l'amministrazione comunale per trovare una soluzione condivisa,

Torna a farsi sentire a Gubbio l’associazione Host, che opera da 3 anni nel territorio eugubino, in rappresentanza della categoria degli Albergatori e Ristoratori della città: in una nota inviata al Sindaco Stirati e all'assessore al Turismo, Oderisi Nello Fiorucci, l'associazione lamenta "profondo disagio a causa dell’ordinanza n.99 del 21/05/2020, con la quale è stato disposto il divieto di somministrazione e vendita di bevande alcoliche di qualsiasi gradazione".

Tutte le attività economiche della città ne sono risultate gravemente danneggiate, prosegue la nota, in un momento storico in cui si trovano ad affrontare una profonda depressione finanziaria.

Dopo il lungo periodo di lockdown, infatti, "si tentava di recuperare l’andamento delle singole attività e per di più, a fronte di spese sostenute preventivamente per la messa in sicurezza dei luoghi di lavoro e per la riapertura degli stessi, non è tollerabile che un’ordinanza di questo tenore venga comunicata con meno di 24 ore di preavviso".

Pur comprendendo la necessità di evitare la propagazione di un nuovo focolaio, l'associazione ritiene "non ammissibile che attività, già gravemente compromesse, si trovino a dover ripartire con importanti limitazioni e ulteriori restrizioni, che vanno ad aggregarsi alle già assimilate direttive nazionali. La maggior parte dei ristoranti, per i quali l’apertura dell’attività era consentita, a fronte di prenotazioni confermate per il weekend si sono trovati, ad ordinanza pubblicata, a dover far fronte ad innumerevoli disdette. La clientela, ha infatti, deciso di rimandare a momenti futuri il loro ritorno alla normalità, non potendo godere in toto del servizio offerto dalle attività ristorative e soprattutto ha manifestato una paura e un’insicurezza nel tornare a frequentare questi luoghi a causa di tale ordinanza".

Alla luce di tutto questo, l'associazione richiede, in vista dei prossimi fine settimana, "che non vengano adottati provvedimenti così limitativi e penalizzanti per evitare che ci sia un effetto a cascata nella crisi economica di molti più comparti commerciali" e si rende disponibile ad aprire "un tavolo di lavoro, al fine di individuare in maniera coordinata le scelte più adeguate sia per il diritto alla salute, sia per il diritto all’iniziativa economica".

 

Gubbio/Gualdo Tadino
26/05/2020 16:18
Redazione
Gubbio: grande successo per il progetto “Operazione 00SECCO: Licenza di riciclo”. Stasera servizio nel Tg di TRG
Grande successo per la giornata conclusiva di premiazione del progetto didattico di sensibilizzazione al riciclo e alla ...
Leggi
Interrogazione della Lega su donazione di plasma a pazienti guariti dal Covid-19
Il capogruppo del Pd, Tommaso Bori, ha detto in Aula che “servono azioni mirate e proattive per la promozione della dona...
Leggi
Regione: minoranza chiede chiarimenti su ex ospedale di Gualdo
I consiglieri di minoranza (Bettarelli, Bori, Meloni, Paparelli e Porzi-Pd, Fora-Patto Civico per l` Umbria, Bianconi-Gr...
Leggi
Fossato: Patronato Acli, richiesta bonus colf e badanti
Da ieri, lunedì 25 maggio, è possibile presentare domanda per chiedere l’indennità Covid-19 per i lavoratori domestici. ...
Leggi
Parco: le risorse forestali nuova frontiera per lo sviluppo dei Sibillini
Si intitola "La gestione delle Riserve naturali e delle aree protette" il ciclo di seminari organizzato dall`Università ...
Leggi
Trasporto pubblico in Umbria verso il risanamento, dice l'assessore Melasecche
“Siamo solidali con i lavoratori in cassa integrazione ma respingiamo con forza le critiche ingenerose, palesemente stru...
Leggi
Anas: chiuso temporaneamente un tratto del raccordo Bettolle - Perugia, in direzione Bettolle
Un tratto del Raccordo Autostradale “Bettolle - Perugia” è temporaneamente chiuso al traffico in direzione Bettolle per ...
Leggi
Trevi: “Il settore dell’olio fuori dagli aiuti”, la denuncia del sindaco Spernadio
“In questo periodo di pesante crisi non è stato concesso nemmeno un aiuto al settore della coltivazione degli ulivi e co...
Leggi
Forti perplessita' del Cesvol Umbria sull'ipotesi di 60 mila assistenti civici lanciata dal ministro Boccia: "Ignorato il mondo del volontariato"
  “Leggiamo con profonda preoccupazione le notizie relative al bando per sessantamila assistenti civici a sostegno dei ...
Leggi
Coronavirus Umbria, un nuovo positivo su 1.100 tamponi, ma scendono sotto quota 50 gli attuali contagiati
Un solo nuovo contagio in Umbria su oltre 1.000 tamponi. E` il quadro epidemiologico al momento disponibile di martedì 2...
Leggi
Utenti online:      737


Newsletter TrgMedia
Iscriviti alla nostra newsletter
Social
adv